48 ore ad Atene: l’itinerario perfetto

48 ore ad Atene: l’itinerario perfetto

Trascorri 48 ore ad Atene e potrai vivere una storia davvero affascinante; architettura antica e archeologia; vedute spettacolari; pinete magiche e profumate. Oppure puoi cenare fuori con stile ; acquista l'ultimo design contemporaneo; vedere mostre d'arte all'avanguardia e ballare tutta la notte in un rave techno.

In realtà non devi scegliere. In questa vivace e sofisticata città mediterranea, antico e moderno convivono, felicemente inscindibili. Osserva la gente in un caffè e riconoscerai i volti delle statue e degli affreschi nei musei di Atene; nei mercati e nei bar, ascolterai le vivaci discussioni che un tempo avrebbero potuto risuonare nell'antica agorà.

Dicono che se scavi una buca da qualche parte ad Atene, scoprirai l'archeologia. E questo è stato dimostrato in quasi tutte le stazioni della metropolitana costruite per le Olimpiadi di Atene nel 2009. Lì, in grandi mini musei con la facciata in vetro o incastonati nelle pareti, ci sono tutti gli antichi manufatti trovati in quel luogo.

01 di 07

Atene Alberghi e suggerimenti

Fortunatamente, le principali attrazioni di Atene , vecchie e nuove, si trovano in un'area compatta e sono facili da vedere con una breve visita. Fai il check-in in un hotel comodo per tutti i siti:

  • 'AthenWas , un boutique hotel di design di lusso con 27 camere aperto nel 2015, si trova a pochi metri dall'Acropoli e dal Museo dell'Acropoli. Ogni camera ha una terrazza ombreggiata. 
  • L'O&B Athens Boutique Hotel  ha un'atmosfera moderna e minimalista ed è a metà strada tra l'Acropoli e il quartiere della vita notturna di Gazi, a 15 minuti a piedi da ciascuno.

Prima che inizi

Atene può essere molto calda e secca durante la popolare stagione delle vacanze da giugno a settembre . Avrai bisogno di questi elementi essenziali per stare comodo:

  • Buone - e fantastiche - scarpe da passeggio
  • Una mappa del centro di Atene o un dispositivo GPS affidabile
  • Un cappello da sole
  • Lozione solare ad alto fattore
  • Una bottiglia d'acqua
Continue to 2 of 7 below.
02 di 07

Pomeriggio Giorno 1: Archeologia e Oro

12:00:  rilassati nei ritmi di Atene con un pranzo tradizionale sulla terrazza del Gods Restaurant , proprio di fronte al Museo dell'Acropoli. Questo ristorante a conduzione familiare si trova in una posizione privilegiata sulla pedonale Makriyianni Street. Potrebbe essere sulla pista turistica ma ha un sacco di fan, compresi i locali, e ti mette nel posto perfetto per il resto del pomeriggio senza doversi preoccupare dell'organizzazione del viaggio. Espongono le loro specialità del giorno in teche di vetro, ma se sei appena arrivato in Grecia, stai alla larga dal cibo in esposizione e scegli pesce appena grigliato, souvlaki, giroscopio o kebab e un'insalata greca.

13:30: Guarda un artigiano plasmare l'oro 24K in gioielli di ispirazione classica, utilizzando metodi che sono cambiati molto poco nei millenni, al Museo dei gioielli Ilias Lalaounis. Lalaounis, scomparso nel 2013, era un orafo e scultore di metalli preziosi di fama internazionale. Era per Atene quello che Tiffany era per New York, Cartier per Parigi, Bulgari per Roma. Il suo lavoro, ispirato all'arte antica e ai reperti storici, è stato indossato dalle celebrità, presentato ai re e persino apparso nei film. Il museo, ospitato nel suo ex laboratorio, è ora gestito come istituzione culturale e educativa senza scopo di lucro. Le sue esposizioni comprendono 3.000 oggetti provenienti da 50 collezioni e mostre temporanee provenienti da tutto il mondo. C'è un laboratorio di modellismo al piano terra dove un gioielliere realizza piccoli oggetti e dimostra tecniche antiche.

15:15: quando i lavoratori iniziarono a scavare le fondamenta del Museo dell'Acropoli, hanno scoperto una strada bizantina sconosciuta e una strada completa di case domestiche del periodo classico. Piuttosto che scavare l'archeologia e poi seppellire l'antico sito nelle fondamenta del nuovo edificio, hanno progettato il museo in modo che galleggiasse sopra di esso su pilastri. Dopo essere entrati attraverso gli scavi su un ponte volante, i visitatori possono essere leggermente innervositi nel trovarsi su un "piano terra" di vetro, che guarda dall'alto l'antica strada. Il museo è stato costruito per ospitare tutto ciò che è stato scavato sulla collina dell'Acropoli e nelle grotte di culto alle sue pendici. La sua disposizione su tre piani rispecchia il percorso della storia dalla preistoria ai Romani. Il Partenone, in cima alla collina dell'Acropoli, guarda dall'alto la Galleria del Partenone, costruita per ospitare i marmi del suo fregio. Le uniche repliche nel museo sono qui,British Museum di Londra .

Continue to 3 of 7 below.
03 del 07

Sera Giorno 1: vicoli tortuosi e una taverna tradizionale

 18:00:  Fai una passeggiata a Plaka. Prima o poi, la maggior parte dei visitatori si reca lì solo per rimanere delusa da quanto sia turistica, con i suoi apparentemente infiniti negozi di souvenir che vendono tutti le stesse cose. Ma trovare i tesori nell'area abitata più antica di Atene vale un piccolo sforzo. Plaka avvolge la base dell'Acropoli sui lati nord ed est, un labirinto di stradine fiancheggiate da case di legno. Cerca le opportunità fotografiche di case color pastello drappeggiate di bouganville, interessanti negozi di design greco come Forget Me Not al  100 Adrianou e taverne informali in piazze ombreggiate. La maggior parte dei negozi di Plaka rimane aperta almeno fino alle 20:00, alcuni fino alle 22:00, quindi hai tutto il tempo per esplorare. Fai una pausa all'una per un cappuccino freddo, un cappuccino freddo condito con latte freddo schiumoso o un frappé, un vecchio stile ateniese fatto con caffè istantaneo, ghiaccio e latte condensato.  

Dopo esserti rinfrescato, vai a caccia di  Anafiotika , un magico quartiere "isola" nascosto contro le pendici dell'Acropoli. È stato creato nel XIX secolo dai coloni dell'isola di Anafi e, una volta trovato, crederai di essere stato trasportato su un'isola delle Cicladi. Le sue casette squadrate, imbiancate a calce, con persiane dipinte di blu e vasi di gerani, sono disposte lungo vicoli stretti che terminano bruscamente e scale che non portano da nessuna parte, che si estendono fino all'angolo nord-est dell'Acropoli. Per trovarlo, dirigersi verso  Erechtheos Street , verso  Pritania Street , girare a destra e di fronte alla chiesa chiamata  Metochi Panagio Tafou, cercare modi per andare in salita. Vedrai molti segnali per vicoli ciechi e vicoli ciechi che sembrano strade private e anche scale tortuose che sembrano private. Non lo sono. Questi sono i vicoli e le strade di Anafiotika. Esplora e goditi il ​​panorama.

19:30:  ora dell'aperitivo e della cena. Se hai esplorato Anafiotika, dovresti essere molto vicino a una delle taverne migliori e più pittoresche della Plaka,  Psaras , all'incrocio tra le  strade Erotokritou  ed Erechtheos . Il ristorante ha un menu enorme che è forte sui piatti tradizionali - dolmades, kleftiko di agnello - ma ottimo anche per i vegetariani e gli amanti del pesce. È popolare, quindi vale la pena prenotare online in anticipo. Richiedi un tavolo all'aperto: sono disposti su ampi gradini in pietra decorati con fiori, che conducono attraverso il quartiere.​​

Continue to 4 of 7 below.
04 del 07

Mattina Giorno 2: L'Acropoli

8-8:30: Se sei ad Atene per la prima o la quindicesima volta, una visita all'Acropoli è d'obbligo. Inizia presto per evitare le folle più grandi e il caldo della giornata. Indossa scarpe robuste e porta con te almeno due bottiglie d'acqua: una volta entrati nei siti Patrimonio dell'Umanità, non ci sarà posto dove bere qualcosa prima di pranzo.

C'è molto da vedere. Inizia la tua visita con una piacevole salita sul Dionyssiou Areopagitou, un ampio viale pedonale che si snoda tra le pinete e i siti archeologici del versante sud della collina dell'Acropoli. Prima dell'ingresso al recinto sacro, fermati prima a visitare l' Antico Teatro di Dioniso. Questo è il più antico teatro sopravvissuto al mondo. Costruito nel V secolo aC, fu qui, davanti a un pubblico di 17.000 persone, che furono rappresentate per la prima volta le opere di Eschilo, Aristofane, Euripide e Sofocle. Rimangono circa 20 file delle 60 file originali di sedili e il mosaico a rombi originale sul pavimento del palco. Il sito apre alle 8:30. Puoi acquistare un biglietto plurigiornaliero per tutti i monumenti dell'Acropoli, l'Antica Agorà e molti altri siti archeologici e musei presso la biglietteria qui. Costa 30€ ma c'è una vastissima gamma di categorie di biglietti gratuiti o scontati .

9:15: continua verso l'alto e verso ovest verso l'ingresso del recinto sacro in cima all'Acropoli. È su un'ampia serie di scale di marmo molto consumate e attraverso un ingresso noto come Propilei.

Non importa quante immagini del Partenone hai visto su libri, opuscoli e cartoline: quando attraversi quei cancelli e lo vedi per la prima volta, ti sembra subito esattamente come te lo aspettavi e molto meglio di hai mai immaginato. Arrenditi e scatta le stesse foto che scattano tutti gli altri, è un'esperienza trascendente.

Oltre al Partenone, ci sono altri due templi significativi sull'Acropoli dedicati a diversi aspetti di Atena e costruiti durante l'età d'oro di Pericle nel V secolo a.C.:

  • Il Tempio di Athina Nike (noto anche come Vittoria Senza Ali), costruito per celebrare una vittoria contro i Persiani.
  • L'Eretteo , famoso per le sei fanciulle che sostengono il suo tetto - le Cariatidi (queste sono copie; cinque degli originali sono stelle del Museo dell'Acropoli, il sesto è al British Museum). Questo è stato costruito nel luogo più sacro dell'Acropoli. Fu qui che Atena piantò un ulivo, suo simbolo sacro. Secondo la leggenda, gli invasori persiani distrussero l'albero; è miracolosamente germogliato di nuovo quando furono espulsi.

Prima di lasciare la roccia sacra, prenditi un po' di tempo per goderti la vista a 360 gradi di Atene , le sue migliaia di case imbiancate a calce che schizzano come schiuma marina sul paesaggio e le sue ripide colline. 

10:00: lascia l'Acropoli da dove sei entrato e gira a destra davanti alla biglietteria principale, proseguendo in discesa sul versante orientale fino all'Antica Agorà di Atene.

Ci sono servizi igienici vicino alla biglietteria principale e ora sarebbe probabilmente un buon momento per approfittarne. Il negozio di articoli da regalo, anch'esso vicino al chiosco, ha dei bei prodotti ispirati ai manufatti scavati nel sito.

Scendendo, la collina rocciosa che termina in una ripida sporgenza alla tua sinistra è la collina dell'Areopago, sede dei più antichi tribunali del mondo. Viene citata nella tragedia greca, l'Orestea, come il luogo dove Oreste fu processato per l'omicidio della madre e dell'amante di lei. L'apostolo Paolo si rivolse lì agli Ateniesi nel 51 d.C. E una targa di bronzo ai piedi della collina commemora i suoi sermoni.

L'Antica Agorà è uno spazio verde e tranquillo dominato dal Tempio di Efesto, che si dice sia il tempio meglio conservato dell'antica Grecia. Ci sono molti bei sentieri ombreggiati che scendono attraverso l'agorà dal tempio alla Stoà di Attalo . Questo edificio a due piani con il suo portico a colonne e il tetto di tegole era una sorta di antico centro commerciale, risalente al 159-138 aC circa, con 21 negozi su ogni piano. L'attuale edificio è stato ricostruito dalle rovine esistenti dalla Scuola americana di studi classici di Atene negli anni '50. Il piccolo museo all'interno ha materiali scavati nell'Agorà, tra cui ostraca, i frammenti di ceramica di argilla con iscrizioni usati per votare nella prima democrazia del mondo.

Continue to 5 of 7 below.
05 di 07

Pomeriggio Giorno 2: Mezes e Mercati

12:00:  ormai devi essere pronto per una pausa e un drink veloce. Lascia l'Antica Agorà su Via Adrianou, vicino alla Stoà di Attalo. Ora sei a Monastiraki, vicino al mercato più colorato di Atene. La strada è fiancheggiata da taverne, ognuna delle quali può fornirti un rapido rinfresco.

12:30 : Dirigiti verso Piazza Avissinias. È il centro del mercato dell'antiquariato di Monastiraki. Lo troverai tra le vie Ermou e Adrianou, tra gli incroci di Agiou Filippou e Platia Avissinias. C'è un'eccellente ricerca di mobili tradizionali e bric-à-brac europei. È anche la location di un ottimo posto per il pranzo:  il Café Avissinias.  È un bistrot dall'atmosfera bohémien, arredato con pezzi d'antiquariato, piastrelle spaiate, legno scuro. Il cibo è greco, specializzato in mezes con influenze asiatiche e balcaniche. È piccolo e popolare, quindi prenota in anticipo.

14:00 : fai acquisti fino allo sfinimento o curiosa a tuo piacimento nel labirinto apparentemente infinito di vicoli e percorsi interconnessi che compongono il  mercato di Monastiraki , il mercato delle pulci di Atene. Qui puoi acquistare vestiti, cibo, dolci e prodotti da forno, perline e gioielli, oggetti d'antiquariato, mobili, ceramiche, souvenir, strumenti musicali, sandali fatti a mano, tessuti, candele, saponi - praticamente tutto ciò che si può immaginare. I negozi, le bancarelle e le bancarelle del mercato sono riparate da tende che si estendono lungo le strette viuzze, quasi a toccarsi al centro. Le loro merci si riversano nelle strade. Turisti e ateniesi si mescolano allo stesso modo qui e non sai mai cosa troverai. Anche se odi lo shopping, le persone che guardano e le opportunità fotografiche sono eccezionali.

17:00:  Ora, fai come fanno i greci e preparati per una tarda notte con una siesta pomeridiana/prima serata.

Continue to 6 of 7 below.
06 di 07

Sera Giorno 2: Bevande o cena, con vista

19:30:  la serata inizia con drink e  mezethe  per allontanare i morsi della fame mentre guardi il tramonto da un bar sul tetto. Potresti scegliere bevande tradizionali greche  come la mastika dolce e aromatizzata alla resina; ouzo, aromatizzato all'anice; o tsipouro, un forte brandy. Ma perché non conservare le bevande forti per dopo. I cocktail sono recentemente diventati di moda ad Atene e ci sono alcuni ottimi bar sul tetto dove la vista della città di notte è splendida. I drink al GB Roof Garden Bar, all'ottavo piano dell'elegante  Hotel Grande Bretagne  in Syntagma Square, possono essere costosi, ma per vedere l'Acropoli illuminarsi mentre il sole tramonta dietro di essa vale la pena pagare un po' di più per un bere. Dal Galaxy Bar al 13° piano del Athens Hilton , si può godere di una vista che spazia dal Licabetto all'Acropoli e si estende fino al porto del Pireo.

21:00:  Gazi è il nuovo quartiere artistico e della vita notturna di Atene. Un tempo era l'officina del gas di Atene completa di serbatoi di stoccaggio industriali, gasometro, tubazioni, luci e torri. Ed era l'unica officina del gas in Europa non danneggiata dalle bombe naziste; avevano un debole per il Partenone, a meno di un chilometro di distanza, e volevano risparmiarlo.

È stato abbandonato come officina del gas negli anni '80. La rigenerazione è iniziata negli anni '90 con la creazione di Technopolis City of Athens. È un luogo polivalente, di design, arte e musica, e museo che, con il suo gasometro abbandonato e gli enormi camini illuminati di rosso, è un punto focale del quartiere.

Oggi,  Gazi è un vivace alveare di ristoranti, bar, discoteche e club di musica dal vivo che prendono vita quando il sole tramonta e si riempie di gente: ateniesi, turisti, vecchi e giovani (anche se non è particolarmente adatto alle famiglie). Prova le strade intorno alla piazza principale e alla stazione della metropolitana Kerameiko - Iakou, Persefonis, Dekeleon, Triptolemou e Voutadon - per i migliori caffè e bar. The  Butcher & Sardelles  è in realtà una coppia di famosi ristoranti, fianco a fianco e di proprietà della stessa squadra. Uno è rinomato per le sue carni alla griglia, l'altro per il pesce. Puoi provare a prenotare, ma la soluzione migliore è arrivare prima che arrivi la folla principale della cena alle 22:00. Dopo cena, continua la serata all'arty music café,  Hoxton , con musica dal vivo al  Gazarte, o con un'atmosfera techno rave al PIXI.

Se una notte selvaggia non è la tua scena ... Vai invece a cena circondato dalla migliore vista di Atene. Orizontes Lycabettus  è in cima allo sperone roccioso chiamato Lycabettus Hill . (solo la chiesa è più alta). Si raggiunge con la funicolare. Il menu è greco moderno, con una forte inclinazione, ma non esclusivamente, verso i frutti di mare. Ma la vera attrazione di questo posto è la vista di tutta Atene che si estende sotto di esso. La prenotazione è essenziale e assicurati di chiedere un tavolo vicino al bordo della terrazza.

Continue to 7 of 7 below.
07 di 07

Mattina e pomeriggio Giorno 3: uno dei migliori musei del mondo

10:30: Atene è così piena di incredibili antichità, è facile trascurare il  Museo Archeologico Nazionale a circa 10 minuti dalla stazione della metropolitana Viktoria. Non. Questo è uno dei grandi musei del mondo, con collezioni e oggetti provenienti da tutta la Grecia. Se sei stato a Creta , Santorini o altre isole greche con siti archeologici, probabilmente hai visto piccoli segni che ti dicono che gli originali di questo o quello sono al museo archeologico di Atene. Questo è il posto. La collezione di 11.000 pezzi comprende alcuni dei reperti più importanti e famosi del mondo antico tra cui:

  • Una maschera mortuaria in lamina d'oro proveniente da Micene. Si chiama la Maschera di Agamennone dal nome del leggendario re e marito di Elena di Troia
  • Affreschi dalle mura di Akrotiri, l'insediamento minoico di Santorini
  • Bellissime le statue in bronzo trovate in mare, tra cui quella di Zeus, pronto a scagliare un fulmine
  • The Artemision Jockey , una magnifica statua in bronzo di un ragazzo su un cavallo da corsa, con un'espressione così reale ed emotiva, ti aspetti che prenda vita quando il museo è chiuso per la notte
  • Il misterioso  Meccanismo di Antikythera

Ci sono anche vasi e piccoli oggetti di metallo, nonché oggetti di antichità egizie e cipriote.

11:30: dedica un po' di tempo a curiosare nel Museum Shop. È pieno di riproduzioni, opere d'arte e sculture di alta qualità, approvate dal Ministero della Cultura greco, oltre a libri, stampe, cartoline e piccoli articoli da regalo meno costosi. Puoi concederti i soldi che hai risparmiato non comprando souvenir di cattivo gusto a Plaka.

12:00:   Ci sono due caffè all'aperto nel museo archeologico, uno in un cortile interno, l'altro in un giardino all'aperto. Entrambi sono della varietà base di panini, torte e bevande. Eppure, sedersi all'ombra di palme e fichi, mentre le statue fanno capolino da sotto il verde è molto piacevole. Bevi un bicchiere di vino qui prima di andare alla ricerca del pranzo. Questo non è un quartiere particolarmente stimolante per il cibo. La soluzione migliore è tornare in metropolitana a Omonia per il viaggio di 4 minuti sulla linea rossa (M2) fino alla stazione Acropolis.

13:00:  il Museo dell'Acropoli ha un ristorante molto apprezzato, al coperto e all'aperto al secondo piano, dove è possibile dare un'ultima occhiata al Partenone. L'accesso attraverso il museo per i frequentatori del ristorante richiede un biglietto gratuito dalla biglietteria.