Architettura di Dublino da non perdere

Architettura di Dublino da non perdere

Gli edifici distintivi sono, in breve, edifici che si collegano per sempre a un (e solo un) posto al mondo. Pensa all'Acropoli e ad Atene, pensa al Tower Bridge ea Londra, pensa all'Empire State Building ea New York. Allora quali sono gli edifici che urlano "Dublino!" a te? Ecco un breve elenco, a partire da Custom House.

01 di 15

Dogana

Magnificamente restaurata dopo essere stata per decenni nient'altro che una carcassa bruciata, la Custom House di Dublino domina nuovamente il Liffeyside. Sfortunatamente non del tutto visibile dal centro della città, poiché una scintilla luminosa ha deciso di costruire un ponte ferroviario proprio accanto ad esso.

Le viste migliori sono dal Matt Talbot Bridge al mattino presto. Dopo di che, il traffico prende il sopravvento...

Continua a 2 di 15 di seguito.
02 di 15

Centro Congressi Nazionale

Uno degli edifici storici che fiancheggiano il Liffey, il National Conference Center è stato rapidamente soprannominato "The Tube in the Cube". Prova a indovinare come è successo. È ancora uno spettacolo impressionante, anche se grandi parti sono molto semplici.

Continua a 3 di 15 sotto.
03 di 15

Sede anglo-irlandese

Questa è la carcassa della Tigre Celtica, per così dire... Progettata come il nuovo grandioso quartier generale della Anglo-Irish Bank, la monumentale costruzione sul lato settentrionale del Liffey divenne disfunzionale prima ancora che le finestre entrassero. Perché quando gli irlandesi l'economia è implosa nel 2008, Anglo è crollata in fiamme spettacolari. E i lavori di costruzione si fermarono.

Continua a 4 di 15 sotto.
04 di 15

Centrale elettrica di Ringsend

Non è né bello né vecchio, ma la Ringsend Power Station con i suoi doppi stack ha raggiunto uno status iconico. E si scrive "Dublino" per molte persone, se non altro perché è il primo edificio di Dublino che si riesce a distinguere arrivando via mare.

È visibile da quasi ovunque nella baia di Dublino, ma la vista migliore è dal ponte sole del traghetto "Ulysses"...

Continua fino a 5 di 15 di seguito.
05 di 15

La Guglia

Ooooookay ... Il monumento indipendente più alto del mondo assomiglia a un ago ed è popolare tra la gente del posto quanto le fogne sotto O'Connell Street e la Spire. Sai che sono lì, ma non ti fermi ad ammirarli. Solo artisti, architetti e non dublinesi risparmiano questa colonna d'acciaio più di uno sguardo di sfuggita. Eppure è diventata una parte significativa dello skyline di Dublino.

I soprannomi popolari sono "The Spike", "The Needle" o "The Stiletto in the Ghetto".

Continua a 6 di 15 sotto.
06 di 15

Stadio Aviva

La forma quasi organica del massiccio Aviva Stadium lo rende un'attrazione a modo suo, anche se forse solo per gli appassionati di sport e gli architetti. Puoi intravedere la costruzione in vetro dal Liffey, dai Grand Canal Docks o da vicino in Lansdowne Road. 

Continua a 7 di 15 sotto.
07 di 15

Ponte da mezzo penny

Ho sempre due menti su Ha'penny Bridge, che attraversa il Liffey tra Temple Bar e "de Nordsoide" - in una buona giornata è una pittoresca costruzione vittoriana che merita una foto. In una brutta giornata, è un ritrovo affollato di mendicanti e turisti che è meglio evitare. Ma nessun altro ponte Liffey è "più Dublino" dell'Ha'penny Bridge.

E visitare Dublino senza attraversarla sarebbe come entrare in un pub senza bere Guinness. Significa che non verrai colpito a morte da un fulmine se non lo fai, ma ogni altro turista di Dublino ti chiederà come potresti perderti.

Continua a 8 di 15 di seguito.
08 di 15

Le quattro corti

Un altro degli edifici ufficiali di Dublino e quasi distrutto durante la Rivolta di Pasqua , il Four Courts è stato restaurato e si vede meglio dalle banchine di Liffey. Emergeranno da vicino dettagli della vita moderna, come barriere di sicurezza e "visitatori" meno salubri.

Nota che puoi entrare nella galleria dei visitatori (se c'è spazio) e dare un'occhiata all'interno, ma qui è vietato fotografare.

Continua a 9 di 15 di seguito.
09 di 15

L'ufficio postale generale

Pesantemente restaurato dopo i pesanti bombardamenti del 1916 , il General Post Office è quasi l'unico edificio degno di nota su O'Connell Street , ma è molto più importante per il suo significato storico. Qui Patrick Pearse ha letto la Proclamazione della Repubblica d'Irlanda (e ha dichiarato guerra all'Impero britannico) all'inizio della Rivolta di Pasqua . Pochi giorni dopo l'edificio era una carcassa bruciata e Pearse si trovava di fronte a una squadra di esecuzioni.

È in preparazione un'importante rigenerazione di quello che sarà il "Dublin's North Quarter", che vedrà un impatto strutturale importante sul GPO.

Continua fino a 10 di 15 di seguito.
10 di 15

Il Campanile del Trinity College

La vista che ha generato un milione di cartoline: il campanile solitario domina il cortile interno del Trinity College. Indica centinaia di turisti e lo strano studente che oscura la tua visuale.

Prova un'angolazione diversa: il campanile è raramente fotografato (ma non per questo meno fotogenico) dalla direzione delle Rubriche. Se hai bisogno della vista classica, prova qualsiasi piattaforma di fronte agli altri edifici.

Continua fino a 11 di 15 di seguito.
11 di 15

Dublino georgiana

Lo vedrai sui cartelli, lo leggerai nelle guide, ne sentirai parlare l'autista del bus turistico: la Dublino georgiana. Riferendosi a uno stile architettonico, vale a dire lo stile georgiano , a sua volta chiamato dopo una successione di re di Hannover in Inghilterra, che ancora oggi definiscono parti della capitale dell'Irlanda.

Continua a 12 di 15 di seguito.
12 di 15

Il birrificio Guinness

Nei giorni calmi potresti sentire l'odore del birrificio Guinness prima di vederlo effettivamente e, a seconda di te, il denso odore di lievito potrebbe farti star male o sorridere. La vista classica per la maggior parte dei visitatori è l'area d'ingresso della Guinness Storehouse. Se vuoi una vista migliore, prova il prato davanti al National Museum a Collins Barracks .

E se vuoi sperimentare la vastità della Guinness, gira semplicemente attorno al parametro. Ti servirà una pinta dopo.

Continua fino a 13 di 15 di seguito.
13 di 15

La Croce Papale nel Phoenix Park

Se non sei religioso, queste sono solo travi dipinte di bianco... Ma l'imponente Papal Cross nel Phoenix Park di Dublino è ancora un punto focale per molti cattolici in Irlanda. Segna il punto in cui Giovanni Paolo II tenne la più grande messa mai vista su queste coste.

Il memoriale della visita del Papa, così com'è oggi, è un punto fermo dei tour in autobus a Dublino . Spesso solo perché costituisce un'ottima piattaforma panoramica elevata.

Continua fino a 14 di 15 di seguito.
14 di 15

Castello di Dublino

Meglio descritto come un miscuglio selvaggio di stili, il Castello di Dublino è lontano dal tuo tipico castello. È cresciuto quasi organicamente nel corso dei secoli e, a causa della sua posizione tentacolare, ma al contempo angusta, nel centro della città, può essere visto correttamente solo dall'alto.

Quindi sono parti del Castello di Dublino che hanno raggiunto uno status iconico come punti di riferimento di Dublino. Principalmente il cortile, la cappella neogotica e l'adiacente Record Tower sono medievali. E naturalmente la vista delle facciate colorate dai Dubh Linn Gardens.

Continua fino a 15 di 15 di seguito.
15 di 15

Parco Croke

Uno dei più grandi stadi d'Europa, il Croke Park può essere visitato durante un tour, ma è meglio sperimentarlo quando la GAA (che ha sede e museo qui) organizza le finali dell'Irlanda a settembre. Per l'hurling e per il calcio. Ammesso che tu possa ottenere un biglietto, mi vengono in mente i denti di gallina ...