Come pianificare un viaggio perfetto ad Amsterdam

Come pianificare un viaggio perfetto ad Amsterdam

Con la sua architettura rinascimentale del XVII secolo e la straordinaria rete di canali, la città di Amsterdam ha il fascino del Vecchio Mondo mescolato a parchi, musei, ristoranti e altre attività che la rendono una città completamente moderna. Sì, il quartiere a luci rosse della città e la cultura dei coffeeshop sono entrambi calamite per folle chiassose, ma dai mercati di strada e stroopwafel ai tour in bicicletta, birrerie e tour dei canali, ci sono molte attività più tranquille da godere in questa capitale dei Paesi Bassi.

Continua a leggere per quando visitare, cose da fare, dove mangiare e bere, dove alloggiare, come arrivare e suggerimenti per risparmiare sulla tua prossima visita ad Amsterdam.

Pianifica il tuo viaggio ad Amsterdam

  • Periodo migliore per visitare: la stagione turistica più popolare ad Amsterdam va da aprile a settembre, quando le temperature sono miti, i fiori sono in piena fioritura e le giornate sono lunghe, rendendo più facile approfittare delle attività diurne della città e della vivace vita notturna a piedi o in bicicletta. Ma non scartare altri periodi dell'anno. Durante le vacanze, elaborati giochi di luce su case, attività commerciali e canali della città ne fanno un paese delle meraviglie invernale, mentre nel tardo autunno e all'inizio della primavera le strade e le principali attrazioni sono meno affollate e gli hotel e i biglietti aerei sono meno costosi. Per ulteriori informazioni sul tempo ad Amsterdam, leggi la nostra guida stagionale della città .
  • Muoversi: le parti storiche di Amsterdam sono compatte e facilmente percorribili. La città ha anche una vasta rete di trasporti pubblici composta da tram, traghetti, autobus e metropolitane, che utilizzano tutti la stessa chip card per il trasporto pubblico  ( OV-chipkaart ). Le biciclette, mezzo di trasporto preferito dai residenti, sono disponibili anche per l'affitto presso diversi allestitori in tutta la città.
  • Consigli di viaggio: a causa della sua posizione sul Mare del Nord, Amsterdam è nota per i suoi frequenti acquazzoni e sbalzi di temperatura, quindi vieni preparato con scarpe chiuse e resistenti all'acqua e una giacca impermeabile, un cappello o un ombrello (o tutte le Sopra!). Tieni presente che attualmente i cittadini dell'Unione Europea, degli Stati Uniti, del Canada, dell'Australia e della Nuova Zelanda non hanno bisogno di un visto se visitano per tre mesi o meno purché abbiano un passaporto valido.

Cose da fare

Da musei e siti storici come il Rijksmuseum, il Van Gogh Museum e la casa di Anna Frank a parchi, mercatini, tour sui canali e in bicicletta e la ricca storia culinaria dei suoi residenti multiculturali, Amsterdam ha una varietà di attività per occupare i visitatori.

Sebbene la città abbia dozzine di attrazioni, ecco quelle da non perdere:

  • Fai una crociera serale sul canale . Dichiarata patrimonio dell'UNESCO nel 2010, la rete di 165 canali della città offre un punto di osservazione unico per osservare l'architettura più notevole di Amsterdam, dalle case storiche che circondano i canali più centrali agli edifici moderni lungo il fiume Amstel. Da novembre a gennaio, la città presenta l'annuale Amsterdam Light Festival, con dozzine di installazioni artistiche di rinomati artisti olandesi e internazionali dentro e lungo l'acqua.
  • Visita la casa di Anna Frank . Guarda l'alloggio segreto in cui Anna Frank, la sua famiglia e altre quattro persone si nascosero durante la seconda guerra mondiale, nonché le voci del suo famoso diario e altri commoventi resti dell'impatto della sua breve vita e degli orrori dell'occupazione nazista in questo museo su Prinsengracht. Tieni presente che l'ingresso è a pagamento e deve essere assicurato con alcuni mesi di anticipo, quindi pianifica in anticipo.
  • Guarda il lavoro dei maestri olandesi al Rijksmuseum . Con opere da Vermeer a Van Gogh a Rembrandt, questo museo ospita la più grande collezione di arte olandese e fiamminga del paese. Segui la tua visita con un picnic sulla Museumplein o fermati all'adiacente Van Gogh Museum, allo Stedelijk Museum of contemporary art o al Concertgebouw, la sala delle arti dello spettacolo della città.

Esplora più del meglio della città con i nostri articoli sulle principali attrazioni di Amsterdam , come trascorrere 48 ore ad Amsterdam e 50 altre cose da fare ad Amsterdam .

Cosa mangiare e bere

Dai piatti tradizionali locali come stroopwafel, aringhe crude e frittelle alle importazioni internazionali come il Rijsttafel indonesiano ("tavola di riso" o un pasto con diversi piccoli piatti), indiano e altro ancora, la scena gastronomica di Amsterdam è varia e offre qualcosa per tutti i gusti.

Per assaggiare il meglio della città, visita De Foodhallen , che ha oltre 20 bancarelle di cibo che offrono di tutto, dai bitterballen olandesi (manzo fritto ricoperto di pangrattato) e hot dog con crauti ai pintxos spagnoli, banh mi vietnamiti e cibo di strada indiano. Non perderti il ​​gin tonic bar del posto o sorseggia il drink non ufficiale della città al Razmataz, che offre 50 diverse varianti del classico. Per conoscere il predecessore del gin e lo spirito nativo dei Paesi Bassi, genever, visita la distilleria e il museo House of Bols .

Visita una delle oltre 250 bancarelle di cibo al mercato Albert Cuyp nel quartiere De Pijp, per stroopwafel, aringhe fresche, prodotti, fiori e altri prodotti, quindi fermati nella vicina Glou Glou per vini naturali e snack come formaggio, pane e Di più. Per il rijsttafel, prova Blauw Indonesian a sud di Vondelpark o Sampurna sul canale Singel a Jordaan. Gli amanti della birra vorranno visitare l' Heineken Experience o visitare Brouwerij 't IJ , un birrificio biologico situato accanto a un mulino a vento funzionante.

Per saperne di più sul cibo della città, leggi i suoi autentici ristoranti messicani , dove trovare ristoranti asiatici e dove trascorrere 24 deliziose ore ad Amsterdam .

Dove alloggiare

Amsterdam ha una varietà di alloggi, dagli hotel a cinque stelle agli ostelli economici. Le opzioni più convenienti e costose sono nella cintura interna dei canali, che confina con Amsterdam Centraal a nord e il quartiere dei musei a sud. Le opzioni spaziano da boutique hotel di lusso come Kimpton DeWitt, Canal House e Pulitzer Amsterdam a catene standard come Hyatt Regency, Marriott e Hilton. Per gli hotel più convenienti, Oud Zuid (Amsterdam sud) e De Wallen (quartiere a luci rosse) a est offrono ostelli, Air BNB e marchi affidabili come Hilton e Marriott.

Per aiutarti a restringere le tue scelte, abbiamo raccolto i migliori hotel di Amsterdam .

Arrivarci

Oltre 108 compagnie aeree volano da e verso oltre 300 destinazioni in tutto il mondo verso l'aeroporto Schiphol di Amsterdam, che è il terzo più trafficato d'Europa per volume di passeggeri, un hub KILM e situato a circa 11 miglia (19 chilometri) a sud-ovest della città. La stazione ferroviaria di Amsterdam Centraal è a circa 15-20 minuti dall'aeroporto. Una tariffa di sola andata è di 5,50 euro, che include un supplemento di 1 euro per un biglietto usa e getta. Le tariffe per la corsa di sette minuti fino ad Amsterdam Zuid (parte sud della città) sono di 3,80 euro e da lì puoi collegarti tramite il sistema metropolitano della città ad altre parti della città.

I taxi sono facilmente disponibili anche in aeroporto, con tariffe per il centro città in media tra i 45 e i 50 euro, così come i taxi condivisi come Uber.

Amsterdam è anche a breve distanza in treno da altri punti in Europa, come Parigi (3:18 tramite Thalys), Londra (3:55 tramite Eurostar) e Colonia (2:38 tramite le ferrovie internazionali ICE).

Cultura e costumi

  • Le biciclette sono una parte importante della cultura di Amsterdam e spesso sono più numerose delle automobili. Evitare di stare in piedi o camminare nelle piste ciclabili designate.
  • Il servizio di ristorazione è diverso da quello degli Stati Uniti. Come è comune in Europa, il servizio è più lento e spesso dovrai segnalare i camerieri per effettuare un ordine o chiedere un assegno.
  • La mancia è facoltativa nei ristoranti, poiché il servizio è integrato nei prezzi, ma se si desidera lasciare un extra, è gradito l'arrotondamento all'euro più vicino o fino al 10 percento del conto totale.
  • C'è una differenza tra un "coffeeshop" e un bar o caffetteria. Un coffeeshop (senza spazio) è un luogo che vende marijuana e prodotti correlati, mentre un coffee shop o bar è dove si sorseggia il caffè.
  • Le foto sono vietate nel quartiere a luci rosse per proteggere l'identità dei lavoratori.

Suggerimenti per risparmiare denaro

  • Acquista una I amsterdam City Card . Disponibile per periodi di 24 (50 euro), 48 (80 euro) e 72 (93 euro), la carta include una mappa della città, una crociera gratuita sui canali e l'accesso gratuito ai migliori musei come il Rijksmuseum, il Van Gogh Museum e lo Stedelijk Museum .
  • Prepara un picnic per un parco. Dal Vondelpark di 120 acri ad Amsterdam-Zuid all'Oosterpark, il primo parco progettato della città, Amsterdam offre ampi spazi verdi perfetti per un picnic. Fai acquisti nei mercati vicini e nelle bancarelle di cibo per risparmiare sui costosi pasti seduti.
  • Approfitta del Last Minute Ticket Shop , che offre forti sconti lo stesso giorno per produzioni teatrali locali, spettacoli comici e concerti a partire dalle 10:00
  • Cammina, vai in bicicletta o usa i mezzi pubblici. I taxi e le corse condivise possono essere costose, quindi esplora la città a piedi, tramite la sua vasta rete di trasporti pubblici, o come fanno i locali: in bicicletta.
  • Acquista un abbonamento tram illimitato da uno, due, tre o sette giorni, a partire da 2,50 euro per i bambini e 7,50 euro per gli adulti per un solo giorno di corse.
  • Prenota un hotel o un ostello fuori dal centro città. De Pijp, Plantagebuurt e Haarlem sono tutti quartieri che offrono alloggi di alta qualità ma meno costosi e un facile accesso ai trasporti pubblici.

Per ulteriori suggerimenti per risparmiare denaro, leggi la nostra guida per visitare Amsterdam con un budget limitato .