È sicuro viaggiare in Islanda?

È sicuro viaggiare in Islanda?

L'Islanda non è solo uno dei paesi più sicuri al mondo, ma lo è stato ogni anno dal 2008 al 2020, secondo il Global Peace Index  . E il crimine violento è quasi inesistente. Con una popolazione di circa 350.000 persone in tutto il paese, c'è la sensazione che tutti conoscano tutti. I visitatori sono spesso colti di sorpresa dall'immediatezza degli islandesi e li considerano addirittura maleducati, ma una volta che conoscerai la cultura, ti sentirai accolto nella loro comunità affiatata.

Anche se non devi preoccuparti molto delle persone quando sei in Islanda, il paese sperimenta condizioni meteorologiche estreme . Sia che tu stia guidando attraverso l'entroterra rurale, esplorando i ghiacciai o facendo immersioni subacquee nelle acque gelide, assicurati di farlo in sicurezza e seguendo i consigli delle guide locali.

Consigli di viaggio

  • Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti attualmente raccomanda ai visitatori in Islanda di "riconsiderare i viaggi" a causa della pandemia di COVID-19. Gli avvisi di viaggio sono cambiati frequentemente, quindi ottieni le informazioni più aggiornate direttamente dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti.
  • Prima della pandemia, il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti consigliava ai viaggiatori diretti in Islanda di "esercitare le normali precauzioni", il suo consiglio di viaggio di livello più basso.

L'Islanda è pericolosa?

I viaggiatori hanno poco di cui preoccuparsi quando visitano l'Islanda in termini di criminalità. Anche i borseggi in Islanda sono fuori dal comune e gli islandesi di solito lasciano le porte aperte e le finestre aperte, quando il tempo lo permette, perché il paese è così sicuro. Ma solo perché l'Islanda non è pericolosa non significa che il crimine non esista. Non dimenticare il buon senso e tieni d'occhio le tue cose. Non è probabile che tu abbia problemi, ma un potenziale ladro può sempre dire chi ha la guardia abbassata.

Ciò di cui devi preoccuparti in Islanda è Madre Natura. Le tempeste possono causare inondazioni, bufere di neve, frane e valanghe, quindi fai attenzione quando viaggi nel paese, specialmente attraverso l'interno scarsamente popolato. Se stai guidando , solo un terzo delle strade islandesi sono asfaltate e molte di esse sono chiuse per diversi mesi all'anno a causa del ghiaccio o del fango. Porta con te una torcia elettrica, tieni i fari sempre accesi ( è la legge ) e non andare fuori strada.

L'Islanda è sicura per chi viaggia da solo?

Che tu abbia viaggiato da solo in giro per il mondo o che sia il tuo primo viaggio da solo, l'Islanda è una destinazione ideale. La sicurezza generale del paese rende facile uscire e incontrare la gente del posto senza doversi preoccupare dei pericoli di avventurarsi da soli, soprattutto se si soggiorna nella capitale Reykjavik .

Se viaggi da solo intorno all'isola, è meglio avere un itinerario chiaro. Condividi i tuoi piani con qualcuno prima di partire in caso di emergenza, poiché la copertura del cellulare può essere imprevedibile e le squadre di risposta potrebbero avere difficoltà a raggiungerti. Se non hai mai fatto un "viaggio all'aria aperta" prima o è la tua prima volta in Islanda, potrebbe essere meglio unirti a un gruppo organizzato invece di tentare di affrontarlo da solo.

L'Islanda è sicura per le donne che viaggiano?

L'Islanda non è solo il paese più sicuro al mondo, ma è anche al primo posto in termini di uguaglianza di genere. Anche se c'è sempre spazio per migliorare, l'Islanda è stata pioniera nei diritti delle donne per decenni, in particolare nel 1980, quando gli islandesi eletto il primo presidente donna di qualsiasi paese nella storia. Sebbene le elezioni passate e le classifiche accademiche possano sembrare irrilevanti per le donne che viaggiano in Islanda, questi sono solo esempi di come l'uguaglianza di genere sia radicata nella cultura locale. Le donne, in particolare le donne che viaggiano da sole, dovrebbero prendere le normali precauzioni quando sono in Islanda, proprio come farebbero a casa.

Suggerimenti per la sicurezza per i viaggiatori LGBTQ+

Non sorprende che l'Islanda sia anche considerata uno dei paesi più amichevoli al mondo per le persone LGBTQ+.Ventinove anni dopo che l'Islanda ha eletto la prima donna presidente al mondo, il legislatore islandese ha selezionato il primo capo di stato apertamente LGBTQ+. La chiesa nazionale del paese, la Chiesa cristiana d'Islanda, consente i matrimoni tra persone dello stesso sesso nei suoi luoghi di culto. E anche se Reykjavik sarebbe considerata una piccola città rispetto ad altre capitali - la popolazione è di circa 130.000 persone - ha una fiorente scena gay con diversi bar e caffè che si rivolgono alla folla LGBTQ+.Al di fuori di Reykjavik, praticamente non ci sono spazi esclusivamente per le persone LGBTQ+, ma il paese nel suo insieme sta accettando, anche nelle aree rurali.

Nelle città, è normale che i bagni siano monolocali e neutri rispetto al genere, ma se i bagni sono separati da uomini e donne, puoi usare il bagno che corrisponde alla tua identità di genere.

Suggerimenti per la sicurezza per i viaggiatori BIPOC

In termini di pericolo, l'Islanda è altrettanto sicura per i viaggiatori BIPOC come lo è per tutti gli altri e la gente del posto è accogliente con tutti. Tuttavia, l'Islanda è anche uno dei luoghi più insulari della Terra e la diversità culturale è uno sviluppo relativamente recente nel paese. I viaggiatori BIPOC potrebbero dover sopportare sguardi, commenti o domande che sarebbero considerate microaggressioni offensive a casa, specialmente quando si viaggia fuori Reykjavik  . Ti senti a disagio dovresti allontanarti immediatamente dalla situazione.

Suggerimenti per la sicurezza per i viaggiatori

Anche con un basso rischio di criminalità e gente del posto disponibile, i visitatori in Islanda dovrebbero usare il buon senso e prendere precauzioni per prevenire problemi, specialmente durante i mesi più freddi dell'anno .

  • Potrebbero essere necessarie chiusure stradali a causa del clima invernale, del vento e delle frane, quindi controlla le condizioni prima di salire in macchina.
  • Se stai facendo un'escursione o hai intenzione di uscire, assicurati di portare l'attrezzatura adeguata. Ciò include una bussola, un telefono, un GPS, mappe e altro. 
  • In caso di emergenza, componi il 112 da qualsiasi telefono in Islanda per raggiungere i servizi di emergenza.
  • Leggi i segnali di avvertimento e segui le loro istruzioni. Sono lì per la tua protezione, quindi se un cartello dice di rimanere sul sentiero, stare lontano dall'oceano o qualsiasi altra cosa, c'è una ragione.
  • Le tempeste possono apparire rapidamente e con poco preavviso, quindi controlla spesso il tempo per assicurarti di non essere colto alla sprovvista.