Esplorare la Toscana in auto, treno, aereo, traghetto e altro

Esplorare la Toscana in auto, treno, aereo, traghetto e altro

La Toscana è forse la regione più famosa d'Italia: le sue città rinascimentali, i campi ondulati di viti e girasoli e le pittoresche città collinari sono impresse nella psiche di molti viaggiatori. È la terza regione più grande dell'Italia continentale e ciò significa che spostarsi in Toscana richiede un piano di gioco. Prendere il treno o noleggiare un'auto sono i modi più pratici per vedere la regione, ma puoi anche viaggiare in autobus, traghetto, bicicletta oa piedi.

Toscana in Treno

I viaggi in treno all'interno della Toscana sono utili per transitare tra le maggiori città e paesi della regione. I treni percorrono le principali linee ferroviarie tra Roma a sud e Bologna a nord, molti continuano per Venezia o Milano. I treni ad alta velocità di Trenitalia , o Frecce, fermano solo a Firenze, da cui è possibile prendere treni regionali per Pisa, Lucca, Siena e altre città toscane secondarie. I treni ad alta velocità Italo collegano anche Roma a Firenze e puntano a nord. I treni regionali o interurbani più lenti ed economici di Trenitalia possono fermarsi a Chiusi, Cortona, Arezzo e altre città di medie dimensioni oltre a Firenze.Anche i treni Intercity ( IC ) e alcuni  treni Frecce  percorrono la tratta costiera, collegando le città toscane di Massa, Viareggio, Pisa, Livorno e Grosseto.

I viaggi in treno in Italia sono generalmente convenienti ed efficienti. Il più grande svantaggio di vedere la Toscana in treno è che molte piccole città non hanno stazioni ferroviarie o le loro stazioni si trovano a un chilometro o più fuori città. Anche a Siena, una delle città turistiche più grandi della regione, la stazione ferroviaria si trova a 2 chilometri fuori dal centro città, e per raggiungere la città bisogna camminare o prendere un taxi o un autobus. La stazione ferroviaria di Montepulciano dista poco più di 8 km dalla famosa cittadina collinare, quindi è necessario un mezzo di trasporto secondario.Destinazioni più piccole come Volterra, Pienza e San Gimignano sono altrettanto poco pratiche o impossibili da raggiungere in treno.

Pro e contro di vedere la Toscana in treno

Professionisti:

  • Un modo efficiente per raggiungere Firenze e le altre grandi città
  • Nessuno stress da guida o navigazione su autostrade italiane e strade secondarie
  • Prezzi ragionevoli, in particolare treni Intercity e Regionali

Contro:

  • Molte città più piccole, in particolare le città di collina, non hanno stazioni ferroviarie vicine
  • Nessuna flessibilità per esplorare la campagna toscana e fare soste non programmate
  • Un treno in ritardo o cancellato può alterare un programma di viaggio

Vedere la Toscana in treno è un'ottima opzione se vuoi rimanere nelle città e nei paesi più grandi, ma se i tuoi obiettivi quando visiti la Toscana includono tour e degustazioni in cantina, esplorare piccoli paesi collinari e fermarti a fotografare quei famosi campi di girasoli, allora sei meglio noleggiare un'auto.

Toscana in auto

Per un piacevole tour della Toscana in cui imposti il ​​tuo ritmo, ti fermi sul ciglio della strada per scattare foto e ti fermi per pranzi improvvisati o degustazioni di vini, un'auto a noleggio è l'opzione migliore. Molti viaggiatori ritirano le auto a noleggio quando atterrano all'aeroporto di Roma Fiumicino e si dirigono direttamente in Toscana. Altri prendono il treno per Firenze , visitano la città per diversi giorni, poi prendono un'auto a noleggio per il loro tour della campagna toscana e delle città più piccole.

Sebbene tu possa concepibilmente attenerti alle strade secondarie, uscire da Roma o Firenze richiederà probabilmente di guidare almeno una parte del percorso sulle autostrade italiane o sulle autostrade a pedaggio. Se sei sicuro di guidare sulle autostrade interstatali negli Stati Uniti, non troverai molta differenza guidando sull'equivalente italiano, a parte i caselli quando entri e esci. Se sei un guidatore nervoso, potrebbe essere meglio attenersi alle strade secondarie o prendere i treni. Inoltre, tieni presente che la maggior parte delle auto a noleggio in Italia ha il cambio manuale: quelle con cambio automatico sono più costose da noleggiare e generalmente ci sono meno auto disponibili.

Con alcune eccezioni, come la strada costiera e le autostrade che collegano Firenze a Siena, Pisa, Livorno e Lucca, le strade secondarie della Toscana sono per lo più strade di campagna a due corsie, la maggior parte delle quali attraversano i famosi paesaggi rurali della regione e salgono: a volte con bruschi tornanti, fino alle città di collina. Se ti senti a tuo agio a guidare su strade di campagna, il che potrebbe significare rimanere bloccato dietro il trattore occasionale, percorrere strade strette nei vecchi centri storici e occasionalmente perderti, guidare attraverso la Toscana è un ottimo modo per esplorare la regione.

Pro e contro di vedere la Toscana in auto

Professionisti:

  • Flessibilità per fare soste estemporanee per scattare foto, pranzare o visitare cantine
  • Crea il tuo itinerario che preveda soste o pernottamenti in piccoli paesi o locande di campagna non raggiungibili in treno
  • Nessuna fretta di prendere i treni o aspettare quelli in ritardo

Contro:

  • Alcuni trovano stressante guidare in Italia, soprattutto sulle autostrade o nei centri storici angusti con strade strette
  • Il parcheggio nelle piccole città è spesso scarso o difficile da trovare; alcuni centri storici sono chiusi al traffico
  • Le strade spesso non sono ben segnalate ed è facile perdersi o fare una deviazione involontaria

Per ulteriori informazioni sul noleggio di un'auto in Italia, compresi i requisiti per la patente di guida e l'assicurazione e il noleggio del GPS, leggi la nostra guida alla guida in Italia .

Toscana in Autobus

Gli autobus pubblici in Toscana collegano le città ai centri minori e alle aree rurali. In combinazione con i treni, gli autobus sono un mezzo affidabile per visitare la regione. Nelle città e nei paesi serviti dai treni, la stazione degli autobus è solitamente presso o adiacente alla stazione ferroviaria, rendendo i trasferimenti ragionevolmente semplici. La più grande lamentela sui servizi di autobus regionali è la frequenza con cui gli orari possono cambiare e la difficoltà a trovare orari degli autobus aggiornati e affidabili. SITABUS è una società ombrello sotto la quale operano diverse compagnie di autobus regionali e il suo sito Web è abbastanza affidabile ed è disponibile in inglese.TuscanyBus è un'azienda privata che offre servizi tra Livorno, Pisa, Lucca, Firenze e La Spezia.

Con il viaggio in autobus attraverso la Toscana, hai la possibilità di vedere più della campagna dal finestrino dell'autobus e raggiungere città più piccole che non puoi raggiungere in treno. Gli autobus sono comodi e moderni e, in alcuni casi, più belli dei treni regionali. Ma tieni presente che il viaggio in autobus può essere lento rispetto al viaggio in auto poiché gli autobus effettuano fermate e deviazioni più frequenti verso le piccole città.

Toscana in traghetto

Se hai intenzione di visitare le isole toscane dell'Elba o del Giglio , le raggiungerai in traghetto. I traghetti per l'Elba partono più volte al giorno da Piombino. I viaggi durano da 40 minuti a un'ora, a seconda del porto di arrivo all'Elba. Torremar  e  Moby  servono entrambe i porti elbani di Portoferraio, Rio Marina e Cavo. La maggior parte dei loro traghetti accetta auto e un'auto a noleggio è utile all'Elba.

I traghetti Toremar  e  Maregiglio  per il Giglio partono da Porto Santo Stefano sulla terraferma. Il viaggio dura circa un'ora e i traghetti passano molto più frequentemente nei mesi estivi. Al Giglio non è necessaria l'auto e durante l'alta stagione i non residenti non possono portare l'auto sull'isola.

Toscana in bici oa piedi

Fare escursioni a piedi o in bicicletta attraverso la Toscana è, per molti viaggiatori, un'esperienza da non perdere. I viaggiatori intrepidi possono pianificare i propri itinerari su due ruote o due piedi e camminare o pedalare lungo strade secondarie, piste ciclabili / escursionistiche e su ripide colline verso città panoramiche e panorami. Se preferisci lasciare che qualcun altro si occupi della pianificazione del viaggio, della manutenzione delle biciclette, del trasporto dei bagagli e della pianificazione dei pasti e dei pernottamenti, decine di aziende offrono escursioni e tour in bicicletta in Toscana. Alcuni dei nostri preferiti per i tour guidati in bicicletta includono Ciclismo Classico , Anima Toscana e CicloPosse .Per tour a piedi di più giorni in Toscana, anche lungo la Via Francigena, o Via di San Francesco, prova Hike and Bike Italy o Camino Ways , entrambi offrono escursioni guidate o autoguidate attraverso la regione.

Toscana in Aereo

Puoi raggiungere la Toscana in aereo volando all'aeroporto internazionale di Firenze-Peretola o di Pisa. Oltre a ciò, i viaggi aerei commerciali all'interno della regione sono inesistenti poiché non ci sono voli tra i due aeroporti. L'unica eccezione è l'Elba, con il suo minuscolo aeroporto di Marina di Campo . L'isola è servita da Silver Air , che vola più volte alla settimana con aerei da 16 posti da Firenze o Pisa all'Elba.