Fai un viaggio su strada alle Gorges du Verdon, in Provenza

Fai un viaggio su strada alle Gorges du Verdon, in Provenza

Ciò che il Grand Canyon è per gli Stati Uniti, le Gorges du Verdon sono per la Francia. Il modo migliore per vivere questa meraviglia naturale nel Parco Naturale Regionale del Verdon in Provenza è attraverso un viaggio su strada. Il viaggio intorno alla Gola del Verdon (come viene comunemente chiamato) include viste mozzafiato e fessure spalancate che si tuffano per 2.300 piedi verso il fiume che scorre lentamente. È un viaggio di tornanti e strappi in cui puoi ammirare le scene. Non è esattamente per i deboli di cuore, ma le anime avventurose sarebbero d'accordo sul fatto che vale ogni momento da mangiarsi le unghie.

Le Gorges du Verdon distano due ore e mezza da  Nizza e poco meno da  CannesAntibes . Si può fare in un giorno da queste città, ma quel giorno sarebbe straordinariamente lungo. È meglio evitare i mesi estivi, quando lunghe file di veicoli serpeggiano intorno alla gola a passo di lumaca. Se vai durante l'alta stagione, cerca di arrivare la mattina presto.

Mattinata sull'Orlo Meridionale

Molti iniziano il viaggio a Trigance, un piccolo villaggio in cima a una collina dominato da un grande castello , lo Chateau de Trigance . Prenota una stanza qui se stai cercando un lussuoso pernottamento vicino alla gola. Dal villaggio, prendere la D90 sud, segnalata Gorges du Verdon e Aiguines. Quando arrivi alla D71, gira a destra verso Balcons de la Mescla e inizia la vista spettacolare. Questa strada è stata costruita appositamente per mettere in mostra il canyon e il fiume blu sottostante. Le aspre colline cambiano forma e colore mentre guidi; a volte sono spogli e altre volte sono ricoperti da lussureggianti pini.La gola è lunga 15 miglia con strapiombi, quindi preparati.

I bungee jumper si lanciano oltre il bordo a Pont de l'Artuby e gli scalatori possono essere avvistati al Cirque de Vaumale, ma per un brivido più sicuro, cammina sul belvedere per una vista precipitosa a Falaise des Cavaliers.

Pausa pranzo in un villaggio di campagna

La strada continua a girare e girare, ma la campagna diventa più amichevole. Ti imbatterai in un delizioso castello , le sue torri rotonde sormontate da piastrelle dai colori vivaci. Questo è quando sai di aver raggiunto Aiguines, un buon punto di sosta per un pranzo al bar o un picnic nel parco vicino a Chateau d'Aiguines.

Per un'altra opzione per il pranzo, prendi la tortuosa strada di campagna per Les Salles-sur-Verdon , un villaggio artificiale creato quando fu costruita la diga per il Lac de Sainte-Croix nei primi anni '70. Molti dei residenti provenivano dall'ex villaggio, che fu distrutto per far posto alla diga e al lago. Les Salles-sur-Verdon è un luogo tranquillo pieno di case vacanza e locande affascinanti. Puoi cenare con un pranzo di provenienza locale (come pesce fresco cotto a legna con gratin dauphinois fatto in casa ) sulla piccola terrazza di La Plancha .

Shopping di ceramiche a Moustiers-Sainte-Marie

Se pranzi a Les Salles, torna indietro sulla D957 e segui le indicazioni per Moustiers-Sainte-Marie . Parcheggiare alla periferia del paese; durante l'estate è invasa dai visitatori. Moustiers-Sainte-Marie è un bellissimo villaggio collinare con un ruscello che scorre tra due scogliere. Sopra è appesa un'enorme stella, originariamente messa lì da un cavaliere di ritorno dalle Crociate.

Il villaggio ha due pretese di fama: le sue ceramiche e la sua cappella di Notre-Dame de Beauvoir , che si trova sopra il villaggio, offrendo una splendida vista. La ceramica è fatta a mano, dipinta a mano e firmata dal produttore per autenticità. Prova Lallier , un negozio  sulla  strada principale, per una selezione autentica. L'azienda esiste dal 1946 ed è ancora a conduzione familiare. 

Pomeriggio sul Northern Rim

Da Moustiers-Sainte-Marie, seguirai la D952 fino al margine settentrionale, rive droite, del canyon. La strada è leggermente più spaziosa della rive gauche, la strada che segue il bordo meridionale , ma non meno spaventosa.

Per un vero brivido, percorri la Route des Cretes, la "strada attraverso le creste". Fermati prima a La Palud-sur-Verdon, quindi prosegui lungo la stradina (solo per guidatori esperti). A volte, potresti guidare direttamente nell'abisso, giù per un dislivello di 2.625 piedi e nel fiume sottostante. (La strada è chiusa ogni anno tra novembre e aprile per questo motivo.) Ma i panorami sono straordinari e puoi fermarti lungo il bordo se non ci sono troppe macchine. Due fermate eccezionali sono lo Chalet de la Maline, un hotel panoramico con viste mozzafiato, e il belvedere del Belvedere du Tilleul.In seguito, emergerai trionfante (anche se un po' scosso) a La-Palud.

Prosegui verso est fino all'Auberge du Point Sublime (aperto da aprile a ottobre) proprio sul bordo della gola. Appartenente alla stessa famiglia dal 1946, questo hotel è un luogo meraviglioso per una gustosa cucina locale. Infine, puoi proseguire per Castellane, Digne-les-Bains e Sisteron o girare a sud a Pont de Soleils e andare a Comps-sur-Artuby e ai villaggi del Var intorno a Draguignan . L'intero viaggio dura circa due ore, escluse le soste.