Guida della Toscana: Pianifica il tuo viaggio

Guida della Toscana: Pianifica il tuo viaggio

La regione più grande d'Italia, la Toscana, è senza dubbio una delle più famose. Dopotutto, chi non ha visto immagini di case coloniche in cotto, si è concesso un bicchiere di succoso Montepulciano o ha sognato di passeggiare per le strade di Firenze? Con una popolazione di poco inferiore ai 4 milioni, la Toscana ha molto da offrire ai visitatori. L'arte, nessuna sorpresa, non ha eguali, i paesaggi sono mozzafiato e chiunque abbia il minimo interesse per il cibo e il vino sarà in paradiso.

Sia che tu stia sperando di trascorrere le tue vacanze in un agriturismo rustico o di rimanere nelle gallerie di Firenze, lascia che questa sia la tua guida su quando visitare, dove alloggiare e cosa fare.

Pianificazione del viaggio


Periodo migliore per visitare
:
da aprile a ottobre è quando la Toscana è al suo meglio, ma è anche tra i periodi più affollati da visitare. Se visiti a novembre, troverai un mezzo felice di bel tempo e meno folla. (Bonus aggiunto: novembre è anche la stagione dei tartufi!)

Lingua: italiano, sviluppatosi in Toscana e ivi formalizzato nel XIV secolo, in gran parte grazie alle opere del fiorentino Dante Alighieri.

Moneta: l'euro.

Muoversi : la Toscana è grande e diffusa, quindi noleggiare un'auto è la cosa migliore. Tuttavia, se rimani nelle città più grandi della regione, puoi anche viaggiare facilmente in treno.

Consiglio di viaggio: se il tuo obiettivo è uscire dai sentieri battuti, non perderti la regione dell'estremo nord della Toscana. In Lunigiana e Garfagnana troverai cibo incredibile e il cuore rurale della regione.

Cose da fare

La maggior parte dei turisti si reca prima nel capoluogo toscano, Firenze, per ammirare siti come il famoso Ponte Vecchio e la Galleria degli Ufizzi di fama mondiale. Tuttavia, la regione ospita anche sette siti Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, tra cui il centro storico della pittoresca San Gimignano e Pisa , sede di una famosa torre di cui potresti aver sentito parlare. Indipendentemente dal tuo piano di gioco, la Toscana è piena di tesori e non rimarrai mai senza cose da vedere e da fare.

  • Firenze , considerata la culla del Rinascimento, era un fulcro per il commercio in Europa. Mentre potresti facilmente trascorrere una settimana qui da solo, non perderti la Galleria degli Uffizi, il mercato all'aperto di San Lorenzo e i pittoreschi quartieri dell'Oltrarno, dall'altra parte del fiume Arno.
  • Se ti piace il vino, non saltare il Chianti . È vicino sia a Firenze che a Siena (per una facile gita di un giorno), e ci sono tonnellate di succhi di alta qualità pieni zeppi in un'area così piccola.
  • La Toscana ospita numerose sorgenti termali, note per le loro proprietà curative. Visita Montecatini Terme (le Terme alla fine del nome indicano la presenza di bagni termali) per provare un'enorme varietà di cure termali, tra cui le acque delle storiche ed eleganti Terme Tettuccio. E' raggiungibile lungo la linea ferroviaria che collega Lucca e Firenze.

Esplora più cose da fare in Toscana , comprese le migliori cose da fare a Firenze , una guida completa per visitare Siena e una guida a San Gimignano , una famosa città medievale fortificata. 

Cosa mangiare e bere

Se la tua idea di cibo italiano è solo pasta e pizza al sugo rosso, non sei mai stato in Toscana. Sebbene la cucina toscana sia straordinariamente varia, troverai un'incredibile enfasi sulla stagionalità e sulla località.

Mentre ci sono molti piatti deliziosi da provare in Toscana , la carne, in particolare, è popolare, e lo vedrai in piatti come la bistecca alla fiorentina (una gigantesca bistecca con l'osso alla griglia, servita al sangue) e le pappardelle al cinghiale , un piatto rustico di pasta al ragù di cinghiale, perfetto per accompagnare un succoso vino rosso. Altre cose da provare sono la panzanella, un'insalata ripiena di pane raffermo, pomodori, cipolle e olio d'oliva, e la ribollita, una sostanziosa zuppa a base di fagioli e cavoli.

La Toscana ha centinaia di cantine aperte ai visitatori, che vanno dai piccoli vigneti a conduzione familiare ai castelli letterali. Merita una visita soprattutto il moderno Antinori nel Chianti Classico, così come il Castello Banfi, una fortezza medievale che comprende un ristorante stellato Michelin, accanto alla cantina. Dai un'occhiata alla nostra guida alle migliori cantine della Toscana , così come ai migliori wine tour toscani .

Dove alloggiare

Se stai iniziando il tuo viaggio in Toscana a Firenze, scoprirai che non mancano posti fantastici in cui soggiornare. Dall'Hotel Lungarno di proprietà di Ferragamo a Villa La Massa , una vasta proprietà simile a un parco alla periferia della città, i migliori hotel di Firenze possono soddisfare tutti i gusti.

Guardando al di fuori delle grandi città, la Toscana ospita anche castelli apparentemente infiniti , molti risalenti al XII secolo, agriturismi (soggiorni rustici in fattorie, non dissimili da un bed and breakfast americano), e persino interi villaggi che sono stati convertito in località turistiche, come Monteverdi Tuscany , un boutique hotel situato all'interno di un borgo medievale in cima alla collina della Val d'Orcia.

Per maggiori informazioni su dove dormire in Toscana, consulta le nostre guide ai migliori hotel a Lucca , ai migliori hotel a Cortona , dove dormire a Montecatini Terme e ai migliori hotel a Siena

Arrivarci

I viaggiatori possono raggiungere la Toscana volando all'aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze o all'aeroporto Galileo Galilei di Pisa. Entrambi sono relativamente piccoli.

A Firenze, l'unica pista è servita da Alitalia, dalle compagnie aeree nazionali italiane e da diversi vettori europei e internazionali, compresi i voli in arrivo da Parigi, Londra, Madrid, Tel Aviv, Amsterdam e Monaco. In Italia, l'aeroporto offre un servizio di collegamento con Roma, Catania e Palermo.

L'aeroporto di Pisa è il più grande della Toscana (termine relativo) ed è servito da Aer Lingus, Alitalia, British Airways, EasyJet, Norwegian, Ryanair, Vueling. Ryanair è il vettore principale, che offre voli a basso costo verso altre destinazioni europee.

Molti viaggiatori in Toscana sceglieranno di volare direttamente a Roma, noleggiare un'auto e guidare verso le loro destinazioni. Ad esempio, da Roma a Siena sono circa 2 ore e mezza in auto, ma assicurati di informarti sulla guida in Italia prima di metterti in viaggio.

Suggerimenti per risparmiare denaro

  • Non restare a Firenze. Mentre Firenze è meravigliosa, è una città più grande ed è afflitta da alcune delle cadute che lo accompagnano, le costose camere d'albergo sono una di queste. Stare semplicemente alla periferia della città può essere un'opzione molto più economica e molti hotel hanno navette per la città.
  • Molte città più grandi della Toscana offrono tour a piedi gratuiti, un ottimo modo per conoscere la conformazione del terreno prima di intraprendere un'esplorazione in solitaria. Anche se non c'è, armati di una guida e di un po' di ricerca, puoi facilmente crearne uno tuo.
  • Sebbene gli autobus italiani non siano il mezzo di trasporto più affidabile, sono i più economici, con un viaggio in autobus da Siena a Firenze che costa circa $ 10.
  • Non mangiare in piazza! Abbiamo capito: la piazza mozzafiato è il fulcro della maggior parte delle città toscane. Cosa c'è di meglio che sorseggiare un bicchiere di vino e ammirare il panorama? Bene, pagherai un premio pesante per quel privilegio e probabilmente troverai cibo migliore altrove.