Guida di Aix en Provence: Pianifica il tuo viaggio

Guida di Aix en Provence: Pianifica il tuo viaggio

Un tempo paese indipendente sotto l'amato re Renato d'Angiò, Aix-en-Provence fu incorporata nella Francia nel 1486, dopo di che divenne nota come una città ricca.
Da allora, la città è prosperata silenziosamente e oggi puoi vedere gran parte della sua storia nei resti romani e negli edifici classici che riempiono il suo centro storico.

A sole 16 miglia (25 chilometri) da Marsiglia , Aix è una delle città più attraenti della Provenza. È pieno di arte, ricco di storia e ha una ricchezza di luoghi di ritrovo alla moda grazie alla sua densa popolazione studentesca. Scopri i migliori hotel, ristoranti, negozi e molto altro della città.

Pianificazione del viaggio

  • Periodo migliore per visitare: per vedere il lato più autentico di Aix-en-Provence, visita durante le stagioni intermedie, da marzo a maggio e da settembre a novembre, quando il clima è mite e le folle sono ridotte al minimo. Tuttavia, se non ti dispiace esplorare in mezzo a una vista di turisti internazionali e parigini, visita durante La Fête de St Jean (un festival del solstizio d'estate) a giugno o il Festival International d'Art Lyrique (un festival musicale) a luglio.
  • Lingua: francese
  • Valuta: Euro
  • Muoversi: puoi viaggiare facilmente per Aix-en-Provence a piedi o in bicicletta, ma se preferisci prendere i mezzi pubblici, puoi acquistare un Aix CityPass , che ti offre uno sconto sull'autobus della rete Aix che viaggia in Provenza. Altrimenti l'autobus pubblico costa circa 1 euro per una corsa singola e ferma frequentemente in tutta la città.
  • Consiglio di viaggio: il nome di questa città è pronunciato come "Ex" localmente. Pronunciarlo come lo strumento per tagliare la legna è un modo rapido per affermarti come un estraneo.

Cose da fare

Aix-en-Provence è una città lenta, quindi mentre c'è molto da vedere e da fare qui, correre da un'attrazione all'altra non si adatta al ritmo locale. È più probabile che i turisti vivano l'esperienza completa di Aix semplicemente saltando da un mercato all'altro, godendosi un lungo pranzo in un caffè all'aperto o sfogliando oggetti d'antiquariato e bric-à-brac nei negozi fuori dalla via principale. La Città Vecchia, o Vieux Aix, incentrata sul boulevard cours Mirabeau , è l'anima della città, composta da molte terrazze dove sedersi e guardare la gente, alla maniera di Aix.

  • Atelier Cézanne: Una delle principali pretese di fama di Aix è che è l'ex casa del pittore postimpressionista Paul Cézanne, le cui opere sono state ispirate dalla città. I capolavori di Cézanne si possono trovare al Musée Granet e una visita guidata ai monumenti che appaiono nei suoi dipinti è organizzata dall'Ufficio del Turismo, ma per i veri ammiratori, l'Atelier Cézanne è il jackpot. Il suo studio, con i suoi arredi originali ei suoi strumenti di lavoro, è ora aperto al pubblico.
  • Vigneti e cantine di Aix: nessun viaggio ad Aix, o in qualsiasi altra città della Francia, sarebbe completo senza aver assaggiato il vino locale. Se hai tempo di avventurarti fuori dal centro, vai in campagna per assaggiare le libagioni di Château La Coste . Funge anche da galleria d'arte, hotel e caffè estivo. Un'altra opzione è Château Vignelaure , i cui 136 acri ospitano alcuni dei più antichi vitigni di cabernet sauvignon.
  • La Cité du Livre: Conosciuta anche come la Città dei Libri , questo è il sito della biblioteca Bibliothèque Méjanes (il marchese de Méjane lasciò alla città la sua considerevole biblioteca di 80.000 libri nel 1786), il Prejlocaj Ballet e altro ancora. Ospitato in una vecchia fabbrica di fiammiferi, il palazzo del libro è noto anche per ospitare importanti mostre ed eventi.

Che tu sia un amante dell'arte, un appassionato di storia, un frequentatore di terme o un devoto acquirente, c'è molto da fare in questa piccola città di campagna. Scopri altre attrazioni nei dintorni di Aix-en-Provence, come la Cattedrale di St-Sauveur e il Museo degli Arazzi.

Cosa mangiare e bere

Aix-en-Provence è nota per il suo olio d'oliva, celebrato in un festival annuale dell'olio d'oliva a dicembre. È stato descritto come una miscela aromatica di mele, mandorle, carciofi ed erbe aromatiche. La regione ha anche un tipo distinto di carne di toro, il Taureau de Camargue , che si dice sia molto più forte della normale carne di manzo, ed è un importante coltivatore di riso, il riz de Camargue. Potresti incontrare un certo tipo di fleur de sel (fiore di sale) durante le tue gite al mercato. Si distingue per la sua croccantezza e la consistenza leggermente umida.

Una cosa che sicuramente non vorrai lasciare Aix senza mangiare è un calisson, una caramella a forma di mandorla fatta con noci e meloni canditi e ricoperta di glassa. Pensa: marzapane, ma più fruttato. Lo trovi in ​​una delle tante pasticcerie sparse per la città.

Per quanto riguarda il bere, la gente del posto ama il vino liquoroso (vino con l'aggiunta di distillati). Il Noilly Prat e il vermouth secco, in generale, sono varietà popolari. Le libagioni si possono trovare in abbondanza intorno a Place Richelme e Rue de la Verrerie.

Aix-en-Provence ha molti fantastici ristoranti, sia per cene di lusso che per pranzi informali. Prova Cote Cour per una cucina innovativa in un vecchio edificio ristrutturato, o La Tomate Verte ("Il pomodoro verde") per la cucina locale provenzale in un grazioso ambiente in stile bistrot nel centro storico. Les Deux Garcons ("I due ragazzi") è un ritrovo popolare con un arredamento sontuoso e una terrazza chiusa, che serve piatti tipici da brasserie.

Dove alloggiare

Ci sono molte opzioni di alloggio per i visitatori durante la notte. Coloro che viaggiano senza auto (e parecchi lo fanno) preferiranno probabilmente un hotel nel centro di Vieux Aix , mentre coloro che fanno il giro della Provenza e cercano una notte tranquilla lontano dal centro potrebbero preferire prenotare una villa alla periferia della città. Per i primi, il fascino di alto livello si trova a Villa Gallici , una residenza fiorentina che un tempo ispirò Cézanne. Aspettatevi interni eleganti e decorati con eleganza con tessuti provenzali e una piscina a pochi minuti dal centro città.

Allo stesso modo, l' Hotel des Augustins stupisce con i suoi soffitti a volta, i muri in pietra e le accoglienti camere in stile provenzale. Un tempo era un convento del XII secolo appartenente all'ordine dei Grands Augustins. Tuttavia, per qualcosa di più modesto, l'Hotel Saint Christophe si rivolge a una vasta gamma di budget.

Fuori città, La Bastide de la Loube, una villa che può ospitare solo 15 persone, si trova su un vigneto di 250 acri. Villa des Verans, a 10 minuti da Aix, è circondata dalla campagna e offre splendide viste sulla valle di Sainte Victoire. Una notte al palazzo Bastide du Logis, con la sua piscina, i campi da tennis e 30 acri di ulivi e querce da tartufo, è l'ultima pazzia.

Arrivarci

Aix-en-Provence si trova a 760 chilometri da Parigi e il viaggio dura circa 6 ore e 40 minuti in auto. Si raggiunge percorrendo la A6 e la A7, entrambe a pedaggio. Anche i treni espressi ad alta velocità TGV viaggiano regolarmente per la Provenza dalla Gare de Lyon di Parigi .

Per chi viaggia dall'estero, l'aeroporto più vicino ad Aix è a Marsiglia, a 30 minuti di auto. Questo importante snodo dei trasporti internazionali collega la Provenza al Regno Unito, al resto d'Europa e oltre. Dall'aeroporto di Marsiglia , puoi prendere l' autobus CarTreize per circa $ 3. Funziona ogni 30 minuti.

Cultura e costumi

Sebbene Aix-en-Provence sia una piccola città di campagna, è una destinazione turistica piuttosto popolare, quindi molti locali, specialmente quelli che lavorano nel settore dell'ospitalità, possono comunicare con i viaggiatori in inglese. Ospita anche tre università che ospitano studenti americani tutto l'anno. Detto questo, è sempre meglio imparare alcune frasi di base nella lingua madre.

Molti bar e ristoranti includeranno un servizio compris (tassa di servizio) sul conto, ma se non lo fanno, non devi lasciare la mancia (anche se è un bel gesto). Gli addetti ai bagni di solito ricevono una mancia di un euro e i tassisti dal 5 al 10 percento.

Aix-en-Provence è estremamente sicura, ma fai attenzione a ciò che ti circonda poiché i borseggiatori tendono a prendere di mira i turisti distratti in grandi folle.

Suggerimenti per risparmiare denaro

  • L'Aix CityPass non è utile solo per gli sconti sugli autobus; fornisce inoltre l'accesso gratuito a più di una dozzina di attrazioni turistiche, visite guidate e varie offerte in città.
  • Combina la tua visita al laboratorio di Paul Cezanne, alla casa della famiglia Jas de Bouffan e alle cave di Bibemus con un Cézanne Pass, venduto dall'Ufficio del Turismo per 12 euro.
  • Aix-en-Provence è una città interamente percorribile a piedi. Se puoi, visita i siti a piedi invece di sprecare soldi in taxi e mezzi pubblici.
  • Visitare durante le stagioni intermedie (primavera e autunno) garantirà meno folla ma anche prezzi più bassi su hotel e voli.
  • Prenditi una pausa dalle costose cene al ristorante e prepara invece un picnic a base di pane, formaggi, frutta e qualsiasi altra cosa trovi al mercato. C'è un mercato giornaliero in Place Richelme, che è il più grande il sabato ed è noto per fornire molti campioni gratuiti. Puoi anche contrattare un po 'per abbassare i prezzi.
  • Controlla i prezzi su Airbnb prima di prenotare un hotel in città. Non solo può essere più economico, ma può anche aiutarti a farti conoscere alcuni locali amichevoli mentre sei in città.
  • Aix si è guadagnata il soprannome di "Città delle fontane" per le sue 40 strutture pubbliche ornamentali che sgorgano dall'acqua. L'Ufficio del Turismo offre una mappa di loro, creando un'attività pomeridiana divertente e completamente gratuita, in stile caccia al tesoro.