Guida per i visitatori di Rembrandtplein

Guida per i visitatori di Rembrandtplein

La leggendaria Rembrandtplein, o Rembrandt Square, è una delle piazze più famose di Amsterdam , con così tanto da consigliarla ai visitatori. Oltre agli artisti di strada che animano la piazza e le terrazze dei caffè dove si può osservare la gente davanti a una tazza di caffè, questo ex mercato del burro è un centro di intrattenimento unico, con diverse attrazioni sul perimetro della piazza e nelle sue immediate vicinanze .

Luoghi di musica e discoteche

Una delle più importanti pretese di fama di Rembrandtplein sono i suoi club alla moda, come Escape (Rembrandtplein 11) e Club Rain (Rembrandtplein 44), che attirano code di vestiti impeccabili. Escape offre più spazi, ognuno con il proprio scopo e la propria atmosfera, dal classico Escape Venue - dove i clubber si spostano per ballare e successi house - al loro spazio caffè dedicato, dove i festaioli possono venire per un pasto pre-party. Il Club Rain ha un allestimento simile nel suo bar al piano inferiore e nella pista da ballo e nel ristorante al piano superiore, ma mentre la musica e i cocktail ricevono recensioni entusiastiche, l'esperienza della cena lascia molto a desiderare.

Ma la piazza ha anche la sua quota di luoghi più intimi e senza pretese per una varietà di gusti. Il Cafe Bolle Jan (Korte Reguliersdwarsstraat 3), ad esempio, è un'istituzione di Amsterdam e il tipo di posto che i visitatori non troveranno da nessun'altra parte: un bar affollato ma conviviale, le sue pareti intrise di storia, dove gli abitanti di Amsterdam vengono ad ascoltare la tradizionale musica folk olandese. All'altra estremità dello spettro musicale, il club hip-hop De Duivel (Reguliersdwarsstraat 87) ha aperto nel 1992 come uno dei pochi locali di questo tipo nei Paesi Bassi e continua ad essere un centro per l'hip-hop e la street art olandesi.

Barre

Il Cafe Schiller (Rembrandtplein 24-a) è un "caffè marrone" nel vero senso della parola, dove il tempo sembra essersi fermato per i letterati che disseminano i suoi interni Art Déco. La birra, i liquori e gli spuntini da bar soddisferanno la maggior parte dei visitatori, ma i commensali possono anche ordinare semplici cene olandesi dal menu breve ma dolce.

Il cocktail bar Door 74 (Reguliersdwarsstraat 74) merita una menzione speciale per il suo sicuro status di uno dei migliori bar del mondo, un luogo dove barman esperti offrono cocktail artigianali superlativi. Il suo ambiente clandestino dell'era del proibizionismo, con un ingresso semisegreto per l'avvio, si aggiunge al suo fascino contagioso.

Animali artici e antartici fiancheggiano l'ingresso dell'Xtra Cold Icebar (Amstel 194-196), un indizio delle temperature di -10 °C (14 °F) che i visitatori possono aspettarsi all'interno; all'Icebar, l'interno è realizzato in ghiaccio e l'arredamento comprende 30 tonnellate di sculture di ghiaccio. Indossa l'abbigliamento resistente alle intemperie fornito ai clienti e ordina un Heineken Extra Cold per un'esperienza completa; le bevande analcoliche sono a portata di mano per i bambini, che possono mettersi in posa con i personaggi in costume che ogni tanto fanno la loro comparsa.

Ristoranti e caffè

Usa discrezione quando si tratta di ristoranti e caffè su e intorno a Rembrandtplein; parecchi sono sfacciate trappole per turisti (al contrario di semplici "turisti", il che è comprensibile in una piazza così popolare) e vendono cibo scadente a prezzi gonfiati. Anche così, la piazza ei suoi dintorni sono pieni di cibi deliziosi.

Lontano dal trambusto di Rembrandtplein vero e proprio, Szmulewicz (Bakkersstraat 12) si affaccia sulla folla da una facciata semplice ma tipicamente olandese, contrassegnata da un carattere tipografico elegante. I pasti a prezzi accessibili da tutto il mondo - dall'America Latina, all'Europa, all'Estremo Oriente - e la tregua dalla piazza affollata rendono Szmulewicz un'attrazione per gli Amsterdammer. Il nome del ristorante - che ricorda la parola olandese smullen , "festeggiare" - deriva da un attore polacco che un tempo possedeva un teatro nelle vicinanze.

Tomo Sushi (Reguliersdwarsstraat 131) è spesso salutato come il miglior sushi bar di Amsterdam, ma la qualità ha un valore aggiunto e i commensali a volte si sentono affrettati a lasciare i loro tavoli. Il ristorante tailandese Bangkok (Reguliersdwarsstraat 117), come secondo ristorante tailandese ad aprire ad Amsterdam, serve piatti tailandesi centrali a turisti e gente del posto da oltre un quarto di secolo. Indrapura (Rembrandtplein 40-42) è una scelta popolare per il rijsttafel indonesiano .

Come produttori del famoso snack olandese kroketten (crocchette), sia Van Dobben che Kwekkeboom sono nomi familiari nei Paesi Bassi ed entrambi hanno mense appena fuori Rembrandtplein. Vale la pena provare Eetsalon van Dobben (Korte Reguliersdwarsstraat 5) per i tipici pranzi olandesi come il broodje kroket (panino con le crocchette), ma la qualità è diventata un successo nel corso degli anni; più affidabile è Banketbakkerij Kwekkeboom (Reguliersbreestraat 36), che integra le sue crocchette con una linea completa di pasticcini.

Catene alimentari internazionali

Non sono uno che consiglia alle catene internazionali di viaggiare per ampliare i propri orizzonti, ma il concept store Starbucks (Utrechtsestraat 9) su Rembrandtplein è in realtà intriso di un'attraente estetica olandese, grazie alle piastrelle Delftware blu e bianche e alle speculaas in legno stampi per biscotti che adornano le pareti. Per un'alternativa olandese all'onnipresente catena di caffè con sede a Seattle, gira l'angolo da CoffeeCompany (Amstelstraat 5), il cui caffè sopra la media, l'atmosfera accogliente e l'impegno per la sostenibilità lo hanno reso uno dei preferiti a livello nazionale.

Un altro franchise preferito è Vapiano (Amstelstraat 2-4), la cui pasta fatta in casa, pizza e altri classici italiani e caffetteria chic si sono guadagnati una fedele base di fan; assicurati solo di visitare in un'ora non di punta, quando la mancanza intrinseca di servizio è meno evidente. Ma Vapiano impallidisce rispetto al Ristorante d'Antica (Reguliersdwarsstraat 80-82), a ovest di Rembrandtplein, il cui menu più sofisticato e il servizio superiore hanno, tuttavia, un prezzo più alto; è consigliata la prenotazione.

Mercato delle specialità alimentari

I self-catering possono scoprire specialità alimentari prodotte localmente a Marqt (Utrechtsestraat 17) - pronunciato "marcato" - un'esclusiva catena di supermercati olandesi, il cui spazio di 1000 m2 sulla Rembrandtplein è un paese delle meraviglie di prodotti di provenienza locale e altri reperti speciali. La selezione è ricca di souvenir di cibi e bevande e piatti da picnic perfetti da portare nella piazza stessa; una delle mie scoperte preferite di recente sono i mini biscotti John Altman completamente naturali, con coppie di sapori sofisticati come amarena e cioccolato.

Teatri

De Kleine Komedie (Amstel 56-58), il teatro più antico di Amsterdam, è un luogo classico per cabaret, commedie, teatro e concerti; il calendario dei concerti attivi del teatro è la soluzione migliore per chi non parla olandese. Le sue mura della fine del XVIII secolo ospitavano un teatro francese, un teatro tedesco, una chiesa scozzese, un'aula magna e un centro congressi prima che il teatro assumesse la sua forma attuale e molto amata.

Per l'intrattenimento preregistrato, Pathe Tuschinski (Reguliersbreestraat 26) mostra film internazionali mainstream sui suoi molteplici schermi. La sua architettura eclettica - un'armonia tra la scuola di Amsterdam, l'Art Déco e l'Art Nouveau - e gli interni lussuosi lo hanno reso il cinema più maestoso dei Paesi Bassi con un'atmosfera più vicina a un venerabile vecchio teatro dell'opera che al cinema locale.

Musei e Attrazioni

I fanatici dello sport possono immergersi nel fandom del calcio all'Ajax Experience (Utrechtsestraat 9), un omaggio all'amata squadra di calcio della capitale. L'esperienza interattiva offre ai visitatori uno sguardo intimo sull'ascesa degli eroi dello sport e su tutte le pietre miliari del loro intero secolo di esistenza.

Due musei lodevoli si trovano appena a sud di Rembrandtplein: il Bag and Purse Museum (Tassenmuseum Hendrikje) il Bag and Purse Museum (Herengracht 573), un favoloso museo della moda che ripercorre la storia sociale e visiva attraverso questo accessorio iconico, e un'ottima opzione per l'addio al nubilato (nubilato) feste ad Amsterdam ; il Museo Willet-Holthuysen (Herengracht 605) offre ai visitatori uno sguardo alla vita dell'élite patrizia del XVII secolo con le sue eleganti sale d'epoca all'interno di un'autentica casa sul canale .