I migliori musei d’arte dell’Asia orientale a Parigi: le 3 migliori collezioni da esplorare

I migliori musei d’arte dell’Asia orientale a Parigi: le 3 migliori collezioni da esplorare

Per i visitatori interessati alle tradizioni artistiche e alle storie culturali di Cina, Giappone, Corea, Vietnam o Sud-est asiatico,  Parigi è un insolito tesoro. La capitale ospita eccellenti musei le cui collezioni sono parzialmente o interamente dedicate alle arti di queste nazioni. Sebbene questi tre musei chiave non godano di visite di milioni di visitatori ogni anno come fanno il Louvre e il Musée d'Orsay, rimangono essenziali in qualsiasi esplorazione completa dell'offerta culturale parigina. Si tratta di ricche collezioni situate in zone più tranquille della città, raramente esplorate dai turisti. Continua a leggere per saperne di più su quelli che consideriamo i punti salienti all'interno di queste collezioni e tuffati in tradizioni artistiche e culturali affascinanti e millenarie. 

01 di 03

Museo Guimet

Indirizzo
6 pl. D'Iéna , 75116 Parigi , Francia
Telefono +33 1 56 52 54 33

Forse il museo d'arte asiatica più importante e celebrato di Parigi, il Musée Guimet (Museo nazionale delle arti asiatiche) è una destinazione essenziale per tutti i visitatori affascinati dalla storia di queste ricche tradizioni. La sua impressionante collezione permanente vanta circa 19.000 opere d'arte e manufatti provenienti dalla Grande Asia, con collezioni dedicate a Giappone, Cina, Corea, Sud-est asiatico e persino alle arti dell'Himalaya.

Nel frattempo, mostre temporanee ben curate si concentrano su aspetti meno conosciuti o considerati meno frequentemente delle arti e della cultura asiatiche, come le tradizioni teatrali. 

02 di 03

Museo Cernuschi

Indirizzo
7 Av. Velasquez , 75008 Parigi , Francia
Telefono +33 1 53 96 21 50

Questo museo gratuito a Parigiinaugurato nel 1898, è uno dei musei municipali più antichi della capitale. Ospita una notevole collezione di circa 900 pezzi di dipinti, sculture e altri manufatti provenienti da Cina, Giappone, Vietnam e Corea. Qui ti aspettano antichi bronzi come il Buddha dal Giappone qui raffigurato, delicate ceramiche pregiate dalla Cina, oggetti e arredi funerari e altre opere straordinarie. La ricca collezione cinese offre uno sguardo affascinante su una tradizione artistica che va dal periodo neolitico attraverso numerose antiche dinastie fino al VII secolo d.C., mentre la collezione giapponese si concentra sulle arti decorative e grafiche delle tradizioni "nipponiche". Mentre le tradizioni artistiche coreane e vietnamite spesso vengono trascurate in molte collezioni, nel frattempo, il museo Cernuschi dedica interi spazi all'esplorazione del ricco e caratteristico patrimonio. 

Il museo si trova nell'8 ° arrondissement , a breve distanza dall'elegante Avenue des  Champs-Elysees e dai quartieri in ascesa intorno ad essa.

03 di 03

Museo del Quai Branly

Indirizzo
37 Quai Jacques Chirac , 75007 Parigi , Francia
Telefono +33 1 56 61 70 00

Una recente aggiunta al panorama artistico parigino, il Musee du Quai Branly è stato in parte ideato dal defunto ex presidente francese Jacques Chirac. Come parte della sua imponente (e controversa) mostra permanente che porta i visitatori in un "tour" di pratiche artistiche e culturali del mondo non occidentale, tra cui Africa, Asia, Oceania e Americhe, il museo ospita un'impressionante e consistente collezione di arti dell'Asia orientale.

Manufatti delle minoranze etniche Miao e Dong in Cina, una sezione sull'arte e le pratiche culturali buddiste e oggetti legati all'arte della decorazione giapponese con stencil sono solo alcuni dei tanti punti salienti della collezione eclettica. Anche le mostre temporanee meritano una visita pomeridiana e i lussureggianti giardini sono idilliaci per passeggiare durante i mesi primaverili ed estivi.