I posti migliori per festeggiare il carnevale in Italia

I posti migliori per festeggiare il carnevale in Italia

Il Carnevale in Italia, noto negli Stati Uniti come Carnevale o Mardi Gras, si svolge nelle settimane che precedono la Pasqua. Pensa al Carnevale in Italia come una grande festa finale prima del Mercoledì delle Ceneri, le restrizioni della Quaresima e le più pie osservanze della Pasqua.

L'Italia celebra il Carnevale con una grande festa invernale caratterizzata da sfilate, balli in maschera, intrattenimento, musica e feste. I bambini si lanciano addosso coriandoli e talvolta anche farina e uova crude. Malizia e scherzi sono comuni durante il Carnevale in Italia, da qui il detto "a Carnevale ogni scherzo vale", che significa "tutto va bene a Carnevale".

Storia del Carnevale in Italia

Il Carnevale affonda le sue radici nelle feste pagane e, come spesso accade con le feste tradizionali, è stato adattato per inserirsi nei riti cattolici. Carnevale è in realtà una data: Martedi Grasso o Martedì Grasso, il giorno prima del Mercoledì delle Ceneri. Tuttavia, a Venezia e altrove in Italia, i festeggiamenti e le feste possono iniziare un paio di settimane prima. Il fine settimana che precede il Martedì Grasso è solitamente il più ricco di eventi e feste.

Le maschere, o maschere , sono una parte importante della festa del Carnevale e vengono vendute tutto l'anno in molti negozi a Venezia, dalle versioni economiche a quelle costose fatte a mano. Le persone indossano anche costumi elaborati per il festival e ci sono balli in maschera sia in pubblico che in privato.

L'Italia ha molte celebrazioni del Carnevale, ma Venezia, Viareggio e Cento, una piccola città dell'Emilia-Romagna, ospitano le feste più grandi. Molte altre città italiane ospitano anche feste di Carnevale, alcune con eventi e influenze molto insolite. Se stai pianificando un viaggio in Italia in questo periodo, dovresti controllare le date del Carnevale poiché variano di anno in anno.

01 di 10

Venezia

Una delle celebrazioni più famose non solo in Italia, ma nel mondo, la stagione del Carnevale a Venezia inizia circa due settimane prima della data effettiva del Martedì Grasso. Eventi e spettacoli si tengono ogni notte in tutta Venezia , con persone in costume che vagano per la città e si divertono.

La maggior parte degli hotel di fascia alta organizza balli in maschera durante il Carnevale e potrebbe essere in grado di fornire costumi a noleggio per gli ospiti in visita. I biglietti possono essere costosi per queste palle e la maggior parte richiede la prenotazione.

I principali eventi del Carnevale di Venezia sono incentrati su  Piazza San Marco , ma gli eventi si tengono in ogni sestiere, o quartiere, di Venezia. Ci sono sfilate di gondole e barche lungo il Canal Grande, una sfilata di maschere in Piazza San Marco e uno speciale Carnevale per bambini nel sestiere di Cannaregio. Uno spettacolo pirotecnico in Piazza San Marco può essere visto in tutta Venezia e segna il culmine dell'evento.

02 di 10

Viareggio

Viareggio, sulla  costa toscana,  ospita uno dei più grandi festeggiamenti del Carnevale in Italia. Sagre, eventi culturali, concerti e balli in maschera si svolgono durante tutto il periodo del Carnevale sia a Viareggio che nelle zone limitrofe.

La città è nota per i suoi giganteschi carri allegorici di carta maiché utilizzati nelle numerose sfilate che si tengono durante la stagione. I carri sono molto spesso satirici e riflettono l'attualità e la politica. La sfilata finale si tiene il sabato sera ed è seguita da un grande spettacolo pirotecnico. 

03 di 10

Ivrea

La città di Ivrea, nel nord del Piemonte, ha una festa carnevalesca unica con radici medievali. Il carnevale prevede una sfilata colorata seguita da battaglie di lancio di arance nel centro della città.

Le origini della battaglia delle arance sono oscure, ma il folklore locale cita la storia di una giovane contadina di nome Violetta che respinse le avances di un tiranno regnante nel XII o XIII secolo. Lo decapitò e ne seguì il caos, con altri abitanti del villaggio che alla fine bruciarono il castello dove viveva.

Durante la rievocazione attuale, una ragazza viene scelta per interpretare il ruolo di Violetta, e decine di aranceri (aranceri) che rappresentano sia il tiranno che i contadini si lanciano arance l'un l'altro. Le arance hanno lo scopo di rappresentare pietre e altre armi antiche, che non sarebbe così divertente lanciarsi l'una contro l'altra.

04 di 10

Sardegna

L'intera isola della Sardegna è ricca di tradizioni locali, e questo è particolarmente vero per il Carnevale nei paesi della Barbagia fuori Nuoro. In questa regione montuosa all'interno dell'isola, la gente del posto vive ancora uno stile di vita rustico, allevando pecore e indossando abiti tradizionali. Durante il Carnevale, l'antico folklore è in mostra nelle maschere spettrali indossate dalla gente del posto. In effetti, ogni piccola città ha i propri modelli di maschere distinti che sono diversi dai vicini.

Nella città della costa occidentale di Oristano, il Carnevale viene celebrato con una sfilata in costume, corse di cavalli e una rievocazione di un torneo di giostre medievali in un festival chiamato La Sartigilia.

I festeggiamenti del Carnevale iniziano generalmente in Sardegna il 17 gennaio, giorno della festa di Sant'Antonio, quando le maschere fanno la loro prima apparizione. Tuttavia, le celebrazioni più grandi vengono riservate per i giorni che precedono il Mercoledì delle Ceneri.

Continua a 5 di 10 sotto.
05 di 10

Acireale

Dopo la Sardegna, le prossime migliori celebrazioni del Carnevale dell'isola si svolgono in Sicilia, in particolare nella città di Acireale. Acireale ospita uno dei Carnevale più belli della Sicilia, con carri allegorici in fiori e carta maiché ancora molto simili agli originali realizzati nel lontano 1601. Durante il Carnevale ci sono diverse sfilate che attraversano il centro della città, oltre come musica, un torneo di scacchi, eventi per bambini e un finale di fuochi d'artificio.

Acireale si trova sul lato orientale dell'isola appena fuori dalla città di Catania, e non lontano dall'imponente vulcano del Monte Etna .

06 di 10

Pont-Saint-Martin

Pont-Saint-Martin, nella regione della Val d'Aosta, nell'Italia nord-occidentale, celebra il Carnevale in stile romano con persone vestite da ninfe e in toga. A volte c'è persino una corsa di bighe! La sera del martedì grasso, i festeggiamenti culminano con l'impiccagione e l'incendio di un'effigie del diavolo sul ponte di 2000 anni.

Ci sono diversi personaggi di Carnevale, ognuno con un ruolo specifico. Il diavolo provoca scompiglio in città, mentre San Martino è vestito da antico soldato romano ed è il protagonista della festa. Altri personaggi importanti sono la bellissima fata Lisninfa e il Console Romano.

07 di 10

Cento

Cento, in Emilia-Romagna , è legata alla festa del Carnevale più famosa al mondo: quella di Rio de Janeiro, in Brasile. I galleggianti sono di altissima qualità e spesso includono articoli dal Brasile. Il carro vincitore della sfilata di Cento si guadagna un viaggio in Brasile per i festeggiamenti del Carnevale.

I partecipanti arrivano da tutta Italia per marciare nella parata o andare in motocicletta, e circa 30.000 libbre di caramelle vengono lanciate agli spettatori lungo il percorso della parata.

08 di 10

Verona

Non lontano da Venezia, Verona ha una delle celebrazioni del Carnevale più antiche d'Italia, risalente al 1531. Il martedì grasso, Verona ha una grande sfilata con più di 500 carri allegorici, ma la tradizione più gustosa si svolge il venerdì prima: venerdì gnoccolaro , o Gnocchi venerdì.

In onore dello gnocco a base di patate, un membro della comunità viene eletto Papa' de' Gnocco, ovvero il Padre degli Gnocchi. Il patriarca delle patate guadagna il suo posto un mese prima e tutti i presenti sono i benvenuti agli gnocchi gratuiti. Il venerdì degli gnocchi noterai che questo è il piatto preferito in ogni bar e ristorante. C'è anche un autobus che attraversa tutta la città e serve gnocchi e vino rosso gratis.

Continua a 9 di 10 sotto.
09 di 10

Livigno

La località turistica alpina di Livigno, vicino al confine svizzero, celebra il Carnevale sulla neve. Ogni anno, un corteo di sciatori scende sulle piste e alcuni partecipano a una corsa a ostacoli sulla montagna. Nel frattempo, in città, c'è un ballo e una tradizionale sfilata. I festival qui sono molto adatti alle famiglie con tanto divertimento per i bambini.

10 su 10

Calabria

Nella regione meridionale italiana della Calabria, che ha insediamenti albanesi, Lungro organizza una sfilata di carnevale con persone vestite con costumi tradizionali albanesi.

Il Carnevale del Pollino a Castrovillari comprende donne vestite con intricati costumi locali e celebra il vino Pollino della regione,  Lacrima di Castrovillari . Nel nord della Calabria, a Montalto Uffugo si tiene un interessante corteo nuziale di uomini che indossano abiti femminili. Distribuiscono dolci e assaggi di vino del Pollino. Dopo la sfilata, i re e le regine arrivano per una notte di balli indossando costumi che includono teste giganti.