Il meglio delle chiese di Barcellona

Il meglio delle chiese di Barcellona

Se Barcellona è più strettamente associata all'architettura gotica e modernista, allora la Cattedrale La Seu e la chiesa di Santa Maria del Mar forniscono splendidi esempi della prima e la Sagrada Familia di Gaudí una sublime offerta della seconda. Ma il Rinascimento è rappresentato maestosamente anche nella Esglesia de Betlem sulle Ramblas, e l'architettura romanica nella chiesa di Sant Pau del Camp.

Mentre tutte le chiese e le cattedrali di Barcellona sono eleganti e interessanti a modo loro, queste sono le otto che ogni visitatore, religioso o no, deve vedere.

01 di 08

La Sagrada Familia

Indirizzo
C/ de Mallorca, 401 , 08013 Barcellona , Spagna
Telefono +34 932 08 04 14

Ammira il dinamismo creativo della cattedrale più bizzarra d'Europa. Spesso chiamata "l'ultima cattedrale" (anche se tecnicamente non è una cattedrale), la Sagrada Familia ispira, delizia, tormenta e disturba in egual misura. Progettato dall'architetto ispano-catalano Antoni Gaudí, l'edificio distintivo è una miscela di stili architettonici tardo gotici, catalani e art nouveau spagnoli. Sebbene la costruzione della cattedrale sia iniziata 150 anni fa, la Sagrada Familia è ancora un lavoro in corso, che dovrebbe essere completato nel 2026. Una volta terminata, sarà la struttura religiosa più alta d'Europa, con un'altezza di oltre 560 piedi .

La fila per entrare in questo sito Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO può essere scoraggiante, ma puoi risparmiare un sacco di tempo prenotando i tuoi biglietti online . L'ingresso parte da 26 euro (circa $ 28). Tieni presente che l'interno non è finito, quindi preparati ad assistere a un cantiere attivo. Tuttavia, le viste dalle due facciate, Natività e Passione, compensano.

La Sagrada Familia apre alle 9:00 e chiude tra le 18:00 e le 20:00, a seconda del periodo dell'anno. Durante la visita, dovresti rispettare il codice di abbigliamento standard per le chiese cattoliche romane: niente cappelli o indumenti trasparenti, le spalle devono essere coperte e i pantaloncini devono scendere almeno a metà coscia, dice la chiesa . Le macchine fotografiche sono consentite e stai certo che vorrai portarne una. Se prendi la metropolitana, scendi alla stazione Sagrada Familia.

02 di 08

Cattedrale di Barcellona

Indirizzo
Pla de la Seu, s/n , 08002 Barcellona , ​​Spagna
Telefono +34 933 15 15 54

Le guglie della Cattedrale di Barcellona, ​​nota anche come Cattedrale della Santa Croce e Sant'Eulalia o Cattedrale di La Seu per la sua posizione in Plaça de la Seu, dominano il Quartiere Gotico . Circondata da alcuni dei vicoli sconnessi più romantici e meglio conservati della città, le caratteristiche notevoli della cattedrale includono archi a sesto acuto, volte a vela, doccioni sul tetto e un bellissimo chiostro del XIV secolo che ospita 13 oche (che rappresentano i 13 anni del martirio Sant'Eulalia, la cui tomba si trova all'interno della cattedrale). La Seu è classificata come basilica minore ed è la sede dell'arcivescovo di Barcellona.

L'orario di visita dei turisti è dalle 10:00 alle 18:30 nei giorni feriali, dalle 10:00 alle 17:00 il sabato e dalle 14:00 alle 17:00 la domenica. I biglietti costano 9 euro per i singoli e 7 euro a persona per i gruppi. Il sito web non specifica un codice di abbigliamento, ma i pantaloncini sono sconsigliati e all'interno della cattedrale è previsto un abbigliamento modesto. La fotografia (senza il flash) è consentita. La stazione della metropolitana più vicina a questo amato punto di riferimento di Barcellona è Jaume I.

03 di 08

Chiesa di Betlem

Indirizzo
C/ del Carme, 2 , 08001 Barcellona , Spagna
Telefono +34 933 18 38 23

Esglesia de Betlem - Catalano per la Chiesa di Betlem o Chiesa di Betlemme - presenta un imponente portale che occupa un angolo tra Las Ramblas e Carrer Hospital. La cappella fu costruita tra il XVII e il XVIII secolo sul sito di una precedente cappella andata perduta in un incendio. È uno degli esempi più notevoli di architettura barocca della città (uno stile raro a Barcellona), sebbene sia piuttosto piccolo e primitivo. Non aspettarti il ​​dramma che offrono le sue controparti più grandi e famose.

Josep Juli ha progettato la chiesa come un'unica navata che collega le cappelle laterali e un'abside semicircolare. È gratuito e aperto quasi tutti i giorni dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 21:00, ma tieni presente che l'interno originale fu incendiato durante la guerra civile spagnola nel 1936. È previsto un abbigliamento modesto. La Chiesa di Betlem si trova a pochi passi dal mercato La Boqueria.

04 di 08

Sant Paul del Camp

Indirizzo
C/ de Sant Pau, 99 , 08001 Barcellona , Spagna
Telefono +34 934 41 00 01

Appena fuori Rambla del Raval si trova una delle chiese più antiche di Barcellona, ​​documentata per la prima volta nel 977. La versione originale fu distrutta dagli invasori musulmani nel 985 e la costruzione della sua sostituzione iniziò poco dopo.

Un raro scorcio di architettura romanica in città, Sant Pau del Camp, tradotto come "San Paolo della campagna", prende il nome dall'antica posizione rurale del monastero originale (prima del XIV secolo). I suoi robusti muri in pietra ora si trovano comodamente nel centro della città. Ad un certo punto ospitò otto monaci, che furono rimossi nel 1835 a causa della secolarizzazione dei monasteri da parte del governo spagnolo.

Per quanto riguarda il suo design, ha un piccolo chiostro del XIII secolo, forse la sua caratteristica migliore, arcate lobulari a doppia colonna e una casa di abati. All'interno si trovano volte a botte e antiche raffigurazioni di personaggi religiosi, come Adamo ed Eva. Una sala capitolare è dove è custodita la tomba del presunto fondatore del monastero, Wilfred II. Gli orari di visita sono dal lunedì al sabato, dalle 10:00 alle 13:30 e dalle 16:00 alle 19:30 L'ingresso costa circa $ 3. L'acustica qui è spettacolare, quindi controlla il calendario per gli spettacoli musicali prima di visitare. La stazione della metropolitana più vicina è Paral·lel.

Continua a 5 di 8 sotto.
05 di 08

Santa Maria del Mar

Indirizzo
Plaça de Santa Maria, 4 , 08003 Barcellona , ​​Spagna
Telefono +34 933 19 01 67

Questa basilica gotica è considerata una delle più belle della Spagna, grazie alle sue finestre celesti che assorbono la luce e alle colonne svettanti. Il suo fascino da star del cinema è attestato dal fatto che è il protagonista del romanzo gotico di Ildefonso Falcones, "La cattedrale del mare", che è stato trasformato in una serie Netflix nel 2018. Santa Maria del Mar è stata eretta tra il 1329 e il 1383 ed è ora nascosto tra le stradine della Ribera, rendendo difficile ammirarne l'intera portata dall'esterno.

L'interno è luminoso e arioso, grazie alle sue alte finestre a lucernario. Un incendio nel 1936 distrusse gran parte delle immagini interne, come un notevole retablo barocco di Deodat Casanoves e Salvador Gurri. Allo stesso modo, un terremoto distrusse il rosone all'estremità occidentale della basilica nel 1428.

Santa Maria del Mar è aperta dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 20:30 È aperta anche la domenica e i giorni festivi dalle 10:00 alle 14:00 e dalle 17:00 alle 20:00 L'ingresso è di 8,50 euro per 45 minuti e 10 euro per 55 minuti. Le stazioni della metropolitana più vicine sono Jaume I e Barceloneta.

06 di 08

Santa Maria del Pi

Indirizzo
Plaça del Pi, 7 , 08002 Barcellona , Spagna
Telefono +34 699 97 36 13

Santa Maria del Pi è la chiesa gotica catalana del XIV secolo che ha sostituito un'antica chiesa romanica del X secolo nello stesso sito, sulla Plaça del Pi nel Quartiere Gotico di Barcellona. È contrassegnato da un unico pino (in omaggio al suo nome, pi ) nel piazzale antistante. Nei fine settimana quella piazza si riempie di tavoli d'artista, alle loro spalle svetta la colossale facciata della chiesa.

Il grande rosone che si libra sopra il suo ingresso (una replica dell'originale) è uno dei più grandi al mondo. Altre caratteristiche degne di nota includono le sue cappelle dorate e le brillanti vetrate colorate, in contrasto con il suo santuario principale minimalista.

La chiesa è aperta dal martedì alla domenica, festivi compresi, dalle 11:00 alle 18:00 L'ingresso generale è di circa 5 euro, ma è possibile accedere anche al campanile e alla cripta per 10 euro. Il sito web non specifica un codice di abbigliamento, ma è meglio evitare pantaloncini e top senza maniche. È vicino alla stazione della metropolitana Liceu.

07 di 08

Templo del Sagrado Corazón de Jesus

Indirizzo
Ctra. De Vallvidrera al Tibidabo, 111 , 08035 Barcellona , Spagna
Telefono +34 934 17 56 86

Costruito circa un secolo fa, il Templo del Sagrado Corazon de Jesus (alias Temple Expiatori del Sagrat Cor) cattolico romano è giovane rispetto alle altre chiese e cattedrali di Barcellona. Ma anche se potrebbe non vincere un premio per il più storico, ha sicuramente uno dei locali più singolari di qualsiasi altro luogo religioso della città. La basilica minore domina l'intera città poiché si trova, in modo piuttosto epico, sulla sommità del Monte Tibidabo, la collina più alta della Serra de Collserola.

Progettato dall'architetto spagnolo Enric Sagnier (e completato da suo figlio, Josep Maria Sagnier i Vidal, nel 1961), è composto da una fortezza romanica, due grandi scalinate e otto colonne che sorreggono una cupola ottagonale che indossa un'immagine del Sacro Cuore . All'interno, gli ospiti possono godere di quattro rosoni, un grande crocifisso e vetrate a bizzeffe.

È aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 20:00 ed è libero di entrare nella cripta. Per esplorare la seconda e la terza terrazza (ciao, vista), costerà 5 euro. Come in ogni tempio, cattedrale e chiesa della città, gli ospiti dovrebbero vestirsi con modestia. Il sito web non dice nulla sul divieto di fotografare.

08 di 08

Basilica di Nostra Signora della Misericordia

Indirizzo
Carrer de la Mercè, 1 , 08002 Barcellona , Spagna
Telefono +34 933 15 27 56

La Basilica di Nostra Signora della Misericordia in stile barocco si distingue per la finestra a oeil-de-boeuf che ne accentua l'ingresso e per la statua della Madonna sul tetto, visibile dal cantiere navale. Progettata da Josep Mas i Dordal, la basilica fu costruita tra il 1765 e il 1775 e presenta anche un campanile ottagonale, un portale rinascimentale del XVI secolo recuperato da una chiesa più antica, la Chiesa di San Michele, e un imponente interno di lampadari, soffitti dipinti , e lavori in ferro. La statua che ne decora il tetto rappresenta le molte altre che sono ospitate al suo interno.

L'ingresso alla basilica è gratuito e aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 13:30 e dalle 16:30 alle 20:00. È percorribile a piedi da La Rambla, ma puoi anche prendere la metropolitana fino alle stazioni di Drassanes o Barceloneta. Il sito web non menziona un codice di abbigliamento, ma gli ospiti dovrebbero indossare abiti regolari adatti alla chiesa.