Il miglior tour di guida della Valle della Loira

Il miglior tour di guida della Valle della Loira

I castelli lungo il possente fiume Loira sono il motivo principale per cui le persone visitano la zona. Ma ci sono molte altre attrazioni e cose da fare qui. Quindi sì, visita i castelli che riportano il passato in tutta la sua splendida e macabra gloria, ma esci dai sentieri battuti con questi suggerimenti e scopri alcune sorprese.

Questo tour è progettato per essere flessibile in modo che tu possa decidere dove soggiornare e per quanto tempo. Inizia a Tours, va ad Amboise per dare un'occhiata alla villa di Leonardo da Vince, poi scende a sud verso il fiume Cher e Montrichard. L'itinerario porta poi a Bourré per visitare le grotte trogloditiche oggi messe a buon uso moderno.

Da qui il tour torna a nord verso la Loira e l'incantevole castello di Chaumont-sur-Loire. Trascorri la notte in un piccolo castello bed and breakfast prima di fare un giro in mongolfiera sopra la valle. Quindi tocca a Blois per l'ultima fermata.

01 di 08

Inizia a Tours

Tours è la città principale della Valle della Loira. La vivace città della cattedrale si trova tra i fiumi Loira e Cher. C'è un centro storico, oltre a buoni musei e ristoranti. È anche un ottimo centro se stai visitando i castelli di Langeais, Villandry (che ha un giardino spettacolare) e Azay-le-Rideau. 

Tours è facilmente raggiungibile da Parigi in treno (1 ora e 12 minuti con il treno TGV Express) e in auto (circa 2 ore e 30 minuti). Ma una volta qui avrai bisogno di un'auto per questo tour. 

Ci sono buoni hotel a Tours e dintorni, quindi trascorri una notte qui.

Continua a 2 di 8 sotto.
02 di 08

Amboise

Da Tours, prendi la D751 per Amboise, a soli 25 chilometri (15 miglia) e mezz'ora di auto da questa graziosa cittadina sulle rive della Loira che ha tutto: un magnifico castello e buoni ristoranti, caffè e bar.  

Quello che devi vedere è il Manoir du Clos Lucé, la casa dove il grande artista del Rinascimento italiano Leonardo da Vinci visse i suoi ultimi giorni dal 1516 al 1519. La casa è deliziosa; le esposizioni di 40 delle macchine che da Vinci ha inventato sorprendenti, ei giardini offrono un raro senso di pace e tranquillità nella spesso affollata Valle della Loira.

Rimani nel grazioso passato e soggiorna al Le Vieux Logis, a soli 15 minuti a piedi da Clos Lucé. Il palazzo del 18° secolo è stato trasformato in un esclusivo bed and breakfast da una coppia americana che sa di cosa hanno bisogno gli ospiti per sentirsi a proprio agio. C'è un delizioso giardino e fai colazione nel giardino d'inverno in ferro e vetro.

Continua a 3 di 8 sotto.
03 di 08

Il fiume Cher

Da Amboise, prendere la D61 in direzione sud-est attraverso la foresta di Amboise fino alla valle del fiume Cher. Montrichard è un'affascinante cittadina di mercato (i giorni di mercato sono il venerdì e la domenica), con un castello in rovina in cima a una collina e una chiesa romanica dove Jeanne de Valois sposò Luigi, duca d'Orleans in grande pompa. Ma la storia non va bene. Il duca divenne inaspettatamente re alla morte di Carlo VIII ad Amboise (che batté la testa su un architrave di pietra) nel 1498. Giovanna era disabile e apparentemente sterile, quindi Luigi costrinse il divorzio e Giovanna si ritirò a Bourges dove morì nel 1505.

Continua a 4 di 8 sotto.
04 di 08

Grotte trogloditiche

Rallegrati con una visita alle Caves Monmousseau, 71 rue de Vierzon, un'azienda vinicola che si erge sopra il fiume Cher e si affaccia sulla Valle dei Re. Le cantine si trovano in una delle tante grotte che costellano il paesaggio, in origine abitazioni trogloditiche, e oggi creativamente utilizzate dalle imprese locali. Monmousseau produce qui lo spumante Crémont de Loire, ma prima di arrivare al processo di produzione del vino, si percorrono passaggi illuminati da brillanti luci colorate tremolanti proiettate sulle pareti create dall'artista Yvonnick. Le grotte sono enormi e alla fine sarai ricompensato con una buona degustazione di vini. 

Da Montrichard prendi la D176 fino a Bourré, dove le grotte trogloditiche perforano il paesaggio come un pezzo di formaggio. Le grotte si sono dimostrate utili; alcuni diventano cave che estraggono la pietra bianca di cui sono costruiti molti dei castelli; altri producevano funghi. Se vuoi vedere come si coltivano i funghi a 50 metri di profondità, visita le Caves des Roches (40 route des Roches, 0033 (0)2 54 32 95 33). È uno strano giro attraverso un piccolissimo tratto dei 120 chilometri di gallerie dove vengono coltivate diverse varietà secondo una tradizione millenaria. Quindi visita il negozio per tutti i tipi di funghi freschi e secchi, zuppe, paté e altro ancora.

Continua a 5 di 8 sotto.
05 di 08

Chateau Living

Da Bourré è un breve viaggio verso nord sulla D62 fino a Chaumont-sur-Loire. Il  castello di Chaumont  è un posto da visitare, ma la sua principale pretesa di fama è l'annuale Festival internazionale dei giardini che va da Pasqua alla fine di ottobre. Il grande edificio che si affaccia sulla Loira nasconde un passato turbolento. Caterina de Medicis, la vedova del re Enrico II, acquistò il castello nel 1560 da Diane de Poitiers, la bellissima amante di Henri che possedeva lo splendido Chenonceau rinascimentale, noto per i suoi incantevoli archi che attraversano il fiume. Quando il suo amante morì, Diane non ebbe alcuna possibilità e fu costretta a scambiare Chenonceau (preferito da entrambe le donne) con Chaumont. 

Continua a 6 di 8 sotto.
06 di 08

Alloggio al castello

Pernotta al castello di Tertres. L'arredamento è tradizionale, come si conviene a questa grande casa del XIX secolo situata nel proprio parco. È gestito come un bed and breakfast quindi non c'è ristorante, ma Onzain è a pochi minuti di distanza e hai il piacere di fare colazione sulla terrazza. Si trova in 11 Rue de Meuves, 41150 Onzain.

Continua a 7 di 8 sotto.
07 di 08

Mongolfiera sopra la campagna

Fai un giro in mongolfiera sulla campagna per una spettacolare vista a volo d'uccello del fiume e dei suoi incantevoli castelli. I palloni sono grandi, portano i passeggeri su, su nei cieli dove guardi silenziosamente il mondo sottostante. Si parte la mattina presto o nel tardo pomeriggio si parte da Onzain... Ma non si è sicuri di dove si atterrerà. Essendo il 21° secolo c'è comunicazione con la terra, quindi i veicoli saranno ovunque tu sia per riportarti alla base.

Aérocom Montgolfière si trova in 36 route de Couzy, 41150 Onzain.

Continua a 8 di 8 sotto.
08 di 08

Arrivo a Blois

Blois  è una città vivace e vivace; il suo splendido castello che guarda dall'alto le case e le strade più modeste sottostanti. Entra nel cortile e stai guardando quattro diversi stili di architettura nel corso di quattro secoli.

Visita il castello mentre c'è uno spettacolo o una partita di giostre durante l'estate. E prenota per lo spettacolo notturno estivo di suoni e luci in cui il lato più oscuro della storia di Blois - una storia di tradimenti e omicidi - prende vita in scene tremolanti che danzano sulle facciate.