Il tempo e il clima a Venezia, Italia

Il tempo e il clima a Venezia, Italia

Situata nel nord-est dell'Italia attraverso un gruppo di piccole isole, Venezia ha un clima subtropicale con inverni freddi, primavere calde, autunni frizzanti ed estati calde e piene di vapore. Le precipitazioni medie si aggirano intorno ai 70 centimetri l'anno,  l'atmosfera è sempre umida, dato che la città è costruita su una laguna poco profonda.

Durante i periodi di pioggia (soprattutto in autunno e in inverno), l'effetto dell'acqua alta (acqua alta) può rappresentare una sfida per i visitatori. Le nevicate sono insolite, ma se si verificano raramente si accumulano per più di qualche ora o, al massimo, qualche giorno. Poiché il tempo tende a essere instabile, è probabile che cambi di ora in ora, è difficile da prevedere, quindi preparati a tutto.

Fatti rapidi sul clima

  • Mesi più caldi: luglio, 83 F (28 C) / 66 F (18 C)
  • Mese più freddo: gennaio, 45 F (7 C) / 32 F (0 C)
  • Mese più piovoso: giugno, 3,5 pollici (9 cm) di pioggia

Primavera a Venezia

La primavera è il periodo migliore per visitare Venezia con lunghe giornate di sole seguite da serate fresche e piacevoli. La primavera è anche l'inizio dell'alta stagione turistica (dopo Pasqua) che offre molti festival ed eventi all'aperto da godere. Ma con il bel tempo arriva un aumento del numero di visitatori e un aumento dei prezzi degli alloggi. I viaggiatori in economia sono più propensi a trovare offerte e sconti se pianificano un viaggio da inizio a metà marzo (a condizione che il Carnevale non cada a marzo). Ad aprile, le temperature diventano più calde ma la folla è ancora gestibile.Per quanto riguarda le feste e gli eventi a cui partecipare in primavera, c'è la Giornata Internazionale della Donna che si celebra l'8 marzo, la Festa di San Marco il 25 aprile e la Festa del Lavoro il 1° maggio.

Cosa mettere in valigia: le giornate tendono ad essere lunghe, luminose e comode, ma può diventare fresco e ventilato quando il sole tramonta. Porta con te pantaloni leggeri, magliette a maniche lunghe e metti un maglione in borsa nel caso ci sia un calo inaspettato della temperatura. Si consiglia una giacca di peso medio per le passeggiate serali o i giri in gondola, così come un cappello a tesa larga per ripararsi dal sole mentre si fa la fila nei musei e nei monumenti.

Estate a Venezia

L'estate è la stagione più calda e umida dell'anno a Venezia, con la colonnina di mercurio in grado di salire a 95 F (35 C) o oltre. È anche la stagione più affollata. Gli hotel fanno pagare un sovrapprezzo per le camere e i canali sono pieni zeppi di gondole piene di turisti, giorno e notte. Non solo il caldo può essere intenso, soprattutto a mezzogiorno, ma i canali possono emettere un odore piuttosto rancido e le zanzare sono in pieno vigore. Fortunatamente, sono probabili giorni di pioggia, che abbasseranno le temperature per un po'.

Detto questo, ci sono alcuni aspetti positivi nel visitare in estate. Per prima cosa, è l'inizio della Biennale di Venezia: uno spettacolo di arte contemporanea durante il quale Venezia ospita mostre d'arte, concerti, convegni e altri eventi interessanti in tutta la città. Un altro ottimo motivo per visitare a luglio è la Festa del Redentore , una celebrazione in cui viene costruito un ponte improvvisato di chiatte che collega Venezia all'isola della Giudecca. Uno stravagante spettacolo di fuochi d'artificio completa l'evento.

Cosa mettere in valigia: pantaloncini lunghi, prendisole e magliette di cotone sono d'obbligo, ma non dimenticare di portare qualcosa per coprirti le spalle poiché le chiese hanno codici di abbigliamento modesti. Un impermeabile da pioggia tornerà utile durante i temporali frequenti e comode scarpe da ginnastica o sandali con la suola spessa sono consigliabili per l'inevitabile camminata che farai tutto il giorno.

Autunno a Venezia

Con la diminuzione della folla e i prezzi più bassi per gli alloggi, l'autunno è un periodo meraviglioso per visitare Venezia. Tieni presente che è anche il periodo in cui è più probabile che si verifichi l'acqua alta .

Settembre può essere abbastanza caldo e soleggiato durante il giorno e più fresco la sera. La prima domenica del mese è da non perdere la Regata Storica, un'elaborata sfilata di barche e regate lungo il Canal Grande. Ottobre vede pomeriggi frizzanti e sereni seguiti da serate ventilate. Troverai i bambini italiani che festeggiano Halloween alla fine del mese. Per quanto riguarda novembre, la Festa della Salute del 21 commemora la fine della peste nel 1631. Man mano che il mese avanza, si fa più freddo con un soffio nell'aria che dice ai residenti e ai visitatori che l'inverno sta arrivando.

Cosa mettere in valigia:  vestirsi a strati ti preparerà per gli alti e bassi meteorologici di un autunno a Venezia. Lascia a casa i tuoi pantaloncini, sostituendoli con pantaloni più caldi e top a maniche lunghe o maglioni. Si consigliano anche scarpe o stivali resistenti alla pioggia, sciarpe eleganti e calde e berretti in caso di temperature più fresche. Se stai impacchettando gonne e vestiti, aggiungi dei collant, per ogni evenienza.

Inverno a Venezia

Gli inverni a Venezia possono essere molto freddi e gelidi, anche se le temperature raramente scendono sotto lo zero a dicembre. Gennaio è altrettanto freddo, oscillando tra 46 gradi Fahrenheit (7 C) e 33 gradi F (1 C), senza contare il fattore wind chill causato dai venti che soffiano dall'Europa orientale.

Di tanto in tanto sono previste pioggia e neve e l'acqua alta, un fenomeno climatico che abbina pioggia, forti venti e maree in aumento, può provocare l'allagamento di strade e piazze. Quando ciò accade, vengono costruite passerelle in legno per consentire ai pedoni di muoversi in tutta la città. L'inverno termina con il famoso Carnevale o Carnevale di Venezia, la più grande festa della città.

Cosa mettere in valigia: impacchettati con un pesante cappotto invernale (se è resistente all'acqua, ancora meglio), un cappello e guanti caldi e una spessa sciarpa per proteggerti dai venti pungenti che soffiano dall'Adriatico. Aspettati un sacco di giornate di sole in cui una giacca leggera e un maglione possono essere sufficienti, ma non è raro sperimentare la neve. La stratificazione è la cosa migliore, e se puoi portare stivali impermeabili in previsione dei periodi di acqua alta , tanto meglio.

Per un elenco più lungo di eventi a Venezia, mese per mese, clicca qui.