Il tuo viaggio in Islanda: la guida completa

Il tuo viaggio in Islanda: la guida completa

Credi al clamore: l'Islanda è un luogo magico pieno di cascate, terreno disabitato, sorgenti termali, gente del posto gentile e folklore elfico dietro ogni angolo. C'è qualcosa per tutti in Islanda e, grazie alla facilità dello scalo Icelandair , non è mai stato così facile visitarla.

Forse la parte migliore del viaggio in Islanda è che puoi personalizzare il tuo viaggio in base al tempo che hai a disposizione. Non è uno di quei posti in cui devi dedicare due settimane intere all'esplorazione (anche se è consigliato). Se hai solo un weekend lungo, resta a Reykjavik e organizza una gita di un giorno. Stai cercando di perderti per un mese? Pianifica un'escursione attraverso gli altopiani centrali o percorri la Ring Road islandese .

Pianificazione del viaggio

Ci sono alcune cose che vorresti sapere prima di arrivarci davvero. Infatti, la prima cosa a cui pensare ancor prima di acquistare il biglietto aereo è il meteo. Lo approfondiremo più avanti, ma tutto ciò che hai sentito sugli inverni islandesi è vero: fa freddo, nevica ed è del tutto imprevedibile. Assicurati di essere completamente preparato per rilassarti e goderti il ​​viaggio utilizzando le informazioni di seguito.

Il momento migliore per visitare : questo dipenderà dalle tue preferenze personali. Non farà mai caldo in Islanda; le temperature durante l'estate raggiungono una media massima di 60 gradi Fahrenheit e la neve non è probabile, rendendo l'estate una buona stagione meteorologica da visitare. Inoltre, il sole di mezzanotte estivo ti consente di prolungare i tuoi itinerari giornalieri. Tuttavia, l'inverno offre la possibilità di vedere l'aurora boreale se ce l'hai nella tua lista dei desideri. E troverai alloggi e biglietti aerei più convenienti in inverno, specialmente intorno a febbraio e marzo.

Lingua: islandese e inglese. Ogni studente in Islanda impara l'inglese in giovane età, quindi non incontrerai alcuna barriera linguistica, dato che parli inglese. Detto questo, i proprietari dei negozi locali ti saluteranno prima in islandese, la maggior parte delle volte. L'islandese è una lingua meravigliosa, quindi assicurati di ascoltare quando sei con la gente del posto in modo da poterlo ascoltare da solo. E non aver paura di chiedere come si pronuncia qualcosa in islandese; le persone sono molto amichevoli ed entusiaste di condividere la conoscenza.

Valuta: corona islandese. La maggior parte dei posti, specialmente nelle città più grandi, accetta pagamenti con carta di credito.

Muoversi: Noleggiare un'auto è la soluzione migliore, ma Reykjavik ha un sistema di autobus pubblico chiamato Strætó. Se hai voglia di prendere una boccata d'aria fresca, Reykjavik e Akureyri sono città molto adatte alle biciclette.

Consiglio di viaggio: porta strati. Non importa che tipo di tempo pensi di incontrare: è probabile che pioverà, nevischio, nevicherà e ci sarà il sole tutto nell'arco di un pomeriggio. Fatti un favore e porta qualche strato in più per assicurarti di essere preparato per tutto.

Cose da fare

Dato l'impressionante paesaggio dell'Islanda, c'è così tanto da fare nelle città più grandi di Reykjavik e Akureyri e oltre. Esci dalla città per almeno un giorno per ammirare alcune delle zone più disabitate, ma un fine settimana a Reykjavik non è mai una cattiva idea. Un buon viaggio, se hai due giorni da ammazzare, è dirigersi verso sud attraverso Vik e proseguire verso la laguna glaciale. Lungo la strada, vedrai Seljalandsfoss, Skogafoss , un'antica grotta, le spiagge - Reynisfjara e Diamond Beach - e l'indescrivibile Glacier Lagoon.

  • Visita il Parco Nazionale di Þingvellir : questa è un'area altamente trafficata che ha visto oltre 1,3 milioni di turisti nel 2019. Ma se hai poco tempo e vuoi vedere cascate, un geyser e campi di lava, questa è la soluzione migliore. Situato a 45 minuti di auto da Reykjavik (puoi vederlo come parte del Golden Circle drive ), è la perfetta gita di un giorno dalla città. Ci sono anche tantissimi autobus turistici che effettuano regolarmente viaggi in questa direzione.
  • Immergiti in una sorgente termale: Blue Lagoon è ovviamente la sorgente termale più instagrammata in Islanda, ma ce ne sono tante altre là fuori. Secret Lagoon, che troverai vicino a Reykholt (a circa 90 minuti da Reykjavik) è un'opzione meno affollata. Si pensa che sia una delle sorgenti termali più antiche del paese e puoi ancora avvicinarti abbastanza allo spogliatoio originale che si trova sul posto. Ci sono anche minuscoli geyser intorno alla piscina. Ecco un elenco di sorgenti termali da visitare.
  • Fai un'escursione: esplorare l'Islanda a piedi è uno dei modi migliori per vederla. Ci sono escursioni in tutto il paese. Se stai cercando dei sentieri meno battuti, trova una guida e dirigiti verso gli altopiani centrali (che sono accessibili solo durante i mesi estivi). Se stai cercando di uscire per un pomeriggio, vai a Glymur, la seconda cascata più alta del paese. L'escursione ti porterà attraverso una grotta, attraverso un fiume e attraverso alcuni incredibili canyon.

Ci sono così tante cose da fare in tutto il paese, è impossibile condividerle tutte qui; dai un'occhiata alla nostra guida ai posti migliori da vedere in Islanda .

Cosa mangiare e bere

I frutti di mare in Islanda non possono essere battuti, ma ci sono alcuni piatti tradizionali interessanti con cui puoi sfidare le tue papille gustative. Se pensi alla posizione remota dell'Islanda, è facile immaginare quanto dovessero essere creativi i locali per sopravvivere, specialmente durante inverni così rigidi. Lo squalo fermentato è un piatto islandese molto tradizionale. Anche se non troverai molte persone che lo mangiano ora, ci sono una manciata di posti che lo offrono principalmente per i turisti avventurosi. La pulcinella di mare e la balena sono altre due carni tradizionali che puoi provare.Dirigiti a Tapas Barinn a Reykjavik, che ha una festa islandese dove puoi provare un po' di tutto. Tutti gli ingredienti tradizionali a parte, non andartene senza aver provato il Plokkfiskur, una specie di tortino di pesce a base di pesce, patate, cipolle e besciamella. È molto comune e molto delizioso.

Lo Skyr, lo yogurt islandese, è un ingrediente molto popolare per la colazione, gli spuntini e il dessert. Lo troverai incorporato in tutti i tipi di piatti nei ristoranti locali. È delizioso anche da solo con qualche bacca a colazione. Questa è la cosa che cercherai nel negozio di alimentari della tua città una volta tornato a casa.

Si noti che i cocktail, la birra e il vino sono piuttosto costosi in Islanda (di nuovo, la posizione remota significa costi di importazione più elevati). Detto questo, concediti un cocktail (o tre). ROK, un ristorante vicino all'iconico Hallgrimskirkja, ha un incredibile staff di baristi che fanno magie con Brennivín, o grappa islandese.

Se la birra artigianale fa per te, dai un'occhiata a uno di questi posti per provare alcune birre locali.

Dove alloggiare

Ci sono molti hotel e ostelli nelle città più grandi (Reykjavik e Akureyri). Troverai anche una buona parte di ostelli nei villaggi più piccoli, ma non aspettarti scavi di lusso. Ci sono un paio di boutique hotel in tutto il paese: Ion Hotel , Hotel Ranga , Silica Hotel (presso la Blue Lagoon) e Fosshotel Glacier Lagoon . Se stai cercando un'esperienza più rilassata, Airbnb è un'opzione fantastica e produrrà il maggior numero di risultati (e la gamma più ampia di budget) per la tua visita in Islanda.

Se stai cercando qualcosa di veramente unico, dai un'occhiata al Five Million Star Hotel . La proprietà è in realtà un insieme di stanze a bolle trasparenti di proprietà di un agricoltore locale nel sud dell'Islanda vicino a Fludir.

Se hai intenzione di soggiornare nella capitale, dai un'occhiata alle nostre scelte per i migliori hotel a Reykjavik.

Arrivarci

Volare in Islanda è abbastanza facile. Icelandair ha integrato gli scali gratuiti nel paese in molte delle sue rotte europee, rendendo un'opzione conveniente rimanere qualche notte sulla strada per la destinazione finale. Ci sono voli notturni diretti da New York City, così come rotte regolari dalla costa occidentale degli Stati Uniti. L'hub di Icelandair è l'aeroporto di Keflavík (KEF). KEF è anche l'aeroporto di gran lunga più trafficato del paese, servendo 7,2 milioni di passeggeri nel 2019, mentre il secondo più trafficato ne ha serviti solo 350.000.

Cultura e costumi

La gente del posto è incredibilmente gentile e disponibile, se hai bisogno di consigli su dove mangiare o come arrivare da qualche parte. Gli islandesi sono anche molto dediti alla loro storia; vale la pena leggere prima di andare. Inoltre, molti dei punti di riferimento importanti derivano dall'antica storia islandese, dal Parco Nazionale di Þingvellir alle pietre di sollevamento (un punto fermo della cultura scandinava degli uomini forti).

Se c'è una cosa che cerchi, dovrebbe essere la parola "hygge". Questo termine descrive l'atto di sentirsi a proprio agio, ed è la parola migliore per descrivere l'Islanda e la sua gente. Troverai molte stanze a lume di candela, conversazioni gioviali e famiglie che si godono la cena insieme a casa. È anche una cultura molto ecologica, data la loro vicinanza ad alcuni dei paesaggi naturali più belli del mondo. Assicurati di rispettare le aree disabitate proprio come faresti con le strade trafficate della città.

Una cosa da prendere molto sul serio è la cultura degli elfi. Molte case hanno piccole casette nei loro giardini o cortili appositamente per gli elfi. Se vuoi saperne di più sulla storia degli elfi con un lato dell'equitazione, dai un'occhiata al tour Elfin di mezza giornata di Eldhestar .

Suggerimenti per risparmiare denaro

L'Islanda può essere un posto difficile per pianificare una vacanza economica. Il cibo e le bevande sono costosi e anche gli hotel possono essere costosi, ma ci sono alcuni modi per evitare un massiccio estratto conto della carta di credito.

  • Dai un'occhiata ai soggiorni in fattoria rispetto alle visite in hotel. Questo ti aiuterà molto se hai intenzione di visitare le parti più rurali del paese, dove le tariffe delle camere d'albergo possono essere astronomiche.
  • Andare a fare la spesa. Bónus è la catena di negozi di alimentari locale ed è un'esperienza deliziosa. Per non parlare del logo che rappresenta un maiale ubriaco con un occhio nero: non c'è niente di più bizzarro di così. Questo ti aiuterà a risparmiare molto cenando fuori, ed è quello che fa la maggior parte dei locali quasi tutte le sere.
  • Risparmia sui tour in autobus e noleggia un'auto. Se viaggi con una famiglia, sarà molto più economico noleggiare un'auto e visitare i luoghi d'interesse invece di pagare una quota per ogni persona.
  • Approfitta dell'happy hour. La maggior parte dei bar di Reykjavik li ha: esci presto e sarai ricompensato.
  • Soggiorno in ostelli. Come puoi immaginare, gli ostelli in Islanda sono ben progettati e nella maggior parte dei casi offrono camere private con bagno privato. Queste stanze private sono generalmente meno costose delle camere d'albergo. Dai un'occhiata a Kex e Oddsson a Reykjavik per qualche ispirazione.