La città cattedrale di Bourges è spesso trascurata, ma è una città fantastica

La città cattedrale di Bourges è spesso trascurata, ma è una città fantastica

Perché visitare Bourges?

La maggior parte delle persone visita Bourges per la sua cattedrale, uno dei grandi edifici gotici in Francia e uno dei siti del patrimonio mondiale della Francia  sebbene sia meno famoso di Chartres . Ma ha più da offrire della cattedrale, per quanto magnifica sia. Bourges ha graziosi edifici antichi intorno alla cattedrale e ottimi ristoranti.

All'estremità meridionale della Valle della Loira, Bourges è convenientemente vicino alle zone vinicole intorno a Sancerre, castelli e giardini in questa parte della regione. È anche un ottimo pernottamento per chiunque si rechi dai porti della Francia settentrionale al sud della Francia, alla Provenza e al Mediterraneo.

Un po' di storia

Strategicamente situata nella parte centrale della Francia, Bourges era una città importante quando la Gallia (Francia) fu conquistata dai Romani. Saccheggiata da Giulio Cesare nel 52 aC, divenne nel IV secolo la capitale della provincia romana di Avaricum. Sotto Jean de Berry nel XIV secolo, Bourges divenne un vero e proprio concentrato di successi artistici, rivaleggiando con Digione e Avignone. Il suo nome è indissolubilmente legato alle impareggiabili miniature miniate note come Les Tres Riches Heures du Duc de Berry .

Fatti veloci

  • Bourges è il capoluogo della regione del Berry
  • La popolazione della maggiore Bourges è di circa 95.000 abitanti
  • Situato sul fiume Yevre
  • Ufficio del turismo
    21 rue Victor-Hugo
    Tel.: 00 33 (0)2 48 23 02 60
    Sito web

Attrazioni a Bourges

La Cattedrale St-Etienne è al centro della città e un punto di riferimento per chilometri. La cattedrale del XII secolo fu costruita come tappa fissa in quello che allora era il nuovissimo stile gotico. Non solo è stato progettato per sembrare imponente, ma le innovazioni architettoniche hanno fatto sì che alcuni dei dettagli restrittivi come i transetti non fossero più necessari e invece gli archi rampanti a due livelli sono stati rivelati in tutta la loro svettante gloria. La cattedrale è ora classificata come patrimonio mondiale dell'UNESCO

Il timpano sopra la porta principale del fronte ovest mostra il Giudizio Universale in meravigliosi dettagli cruenti, progettati per far tremare lo spettatore nei suoi panni per il destino che attendeva i malvagi.

All'interno la prima impressione è di altezza, poi sei attratto dalle gloriose vetrate colorate del XII e XIII secolo. Vai al coro per vedere le straordinarie storie bibliche, tutte realizzate tra il 1215 e il 1225. Le finestre qui sono state realizzate secondo le tecniche dei maestri vetrai di Chartres; altrove furono aggiunte e rinnovate finestre nei successivi cinque secoli.

Ci sono altre caratteristiche da tenere d'occhio: il grande orologio astronomico con la parte anteriore dipinta per celebrare le nozze di Carlo VII con Maria d'Angiò nel 1422 e la cripta con alcuni resti della tomba originale di Jean de Berry.

Lo stesso biglietto ti consente di salire sulla torre nord per una vista favolosa sui tetti medievali e sulla campagna oltre la città.

Aperto dal 1 aprile al 30 settembre 8:30-19:15 Dal
1 ottobre al 31 marzo 9:00-17:45
Ingresso gratuito
Visita guidata al Duomo 6 euro a persona
Visita guidata al Duomo e alla città medievale 8 euro a persona
Informazioni e biglietti dell'Ufficio Turistico Ufficio.

Esci dalla cattedrale in place Etienne-Dolet dove l'ex vescovo viveva in un palazzo di un certo stile. Oggi il Palais Jacques Coeur ospita un museo che si può trovare solo in Francia, Le Musée des Meilleurs Ouvriers de France (Museo dei migliori lavoratori in Francia; tel.: 00 33 (0)2 48 57 82 45; informazioni ). Il titolo è dato dal governo a coloro che sono al vertice della loro professione, dai macellai ai fornai ai fabbricanti di candele. È un grande onore ei vincitori sono invitati al Palazzo dell'Eliseo a Parigi per ricevere il premio.Questo museo ospita pezzi realizzati da artigiani francesi con un tema diverso ogni anno. C'è una bella vista della cattedrale dai giardini annessi al palazzo.

I vecchi edifici di Bourges giacciono intorno alla cattedrale, con i migliori trasformati in musei. A est della cattedrale, l'Hotel Lallemant del primo Rinascimento è una torta nuziale di un edificio. Ospita il Musée des Arts Decoratifs che ha alcuni bei dipinti, arazzi e mobili. (6 rue Bourbonnoux, tel.: 00 33 (0)2 48 57 81 17; sito web ).

Camminate a nord della cattedrale fino all'Hotel des Echevins del XV secolo che ospita il Musée de Maurice Estebe (13 rue Edouard Branly, tel.: 00 33 (0)2 48 24 75 48; sito web ). È pieno di dipinti di questo colorato artista locale, e ancora una volta il vantaggio è vedere l'interno dell'edificio.

Rue Edouard Branly diventa rue Jacques Coeur dove incontrerete l'altro grande edificio storico di Bourges, il Palazzo Jacques-Coeur.
Jacques Coeur (1395-1456) iniziò come orafo alla corte di Jean de Berry, poi divenne ministro delle finanze di Carlo VII. Questa era un'epoca in cui l'astuto imprenditore poteva fare fortuna, e Jacques Coeur era uno dei più scaltri, diventando prestatore di denaro e fornitore di beni di lusso per il re. Per mostrare la sua ricchezza, si costruì un palazzo. L'edificio del XV secolo è adornato da stupefacenti decorazioni in pietra.Fai attenzione agli scherzi visivi come i cuori e le conchiglie di capesante ("coeur" in francese significa cuore). C'è un meraviglioso bassorilievo di un enorme veliero, simbolo della ricchezza del proprietario. La casa era molto in anticipo sui tempi, con latrine, un bagno turco e bagni. Sito web
del Palais Jacques Coeur
Rue Jacques-Coeur

Per gli orari di apertura , controllare il sito Web sopra.
Ingresso Adulti 7 euro, dai 18 ai 25 anni 4,50 euro, fino a 17 anni gratis.

Da qui troverai i gradini che conducono a rue des Arenes e all'Hotel Cujas del XVI secolo (Tel.: 00 33 (0)2 48 70 41 92; aperto dal lunedì al mercoledì al sabato dalle 10:00 alle 14:00 e dalle 14:00 alle 18:00; la domenica 14-18; Ingresso libero). Lo splendido edificio ospita il Musée du Berry che comprende resti romani e mostra i tempi di Jean de Berry con manufatti, tra cui i superbi pleurants (dolenti) che adornavano la tomba. Ci sono dipinti di Jean Boucher e, al primo piano, una buona selezione di oggetti che mostrano la vita rurale a Berry nel XIX secolo.

Dove alloggiare

Les Bonnets Rouges
3 rue de la Thaumassiere
Tel.: 00 33 (0)2 48 65 79 92
Sito web
Quattro affascinanti camere sono disposte intorno a un cortile privato in una casa del XVII secolo decorata con pezzi d'antiquariato. La camera all'ultimo piano ha una splendida vista sulla cattedrale.
Camere da 58 a 80 euro, colazione inclusa.

Hotel de Bourbon Mercure
Bd de la Republique
Tel.: 00 33 (0)2 48 70 70 00
Sito web
Hotel situato in posizione centrale in un'antica abbazia del XVII secolo. Le camere confortevoli ed eleganti in uno dei migliori hotel di Bourges sono lussuose. Camere da 125 a 240 euro. Colazione 17 euro.

Hotel Villa C
20 viale. Henri-Laudier
Tel.: 00 33 (0)2 18 15 04 00
Website
Questa affascinante ed elegante casa del 19° secolo proprio vicino alla stazione è arredata in stile contemporaneo e ha solo 12 camere. Con una terrazza sul tetto, altrettanto elegantemente progettata, e un bar chic che serve vini locali della Valle della Loira, questa è una vera scoperta. Da 115 a 185 euro. Colazione 12 euro. Nessun ristorante.

Le Christina
5 rue Halle
Tel.: 00 33 (0)2 48 70 56 50
Sito web
Non lasciarti scoraggiare dall'esterno, questo hotel di 71 camere nel cuore del centro storico dispone di camere ben arredate e tradizionali. Le tariffe variano a seconda della stagione ma in media si aggirano intorno ai 90 euro. Nessun ristorante.

Ristoranti consigliati

Bourges ha una buona selezione di ristoranti, molti dei quali lungo rue Bourbonnoux vicino alla cattedrale.

Le d'Antan Sancerrois
50 rue Bourbonnoux
Tel.: 00 33 (0)2 48 65 92 26
Website
Questo ristorante una stella Michelin nel centro della città è elegante e moderno, proprio come la cucina. Prova piatti come il foie gras con crema di lenticchie, seguito dall'aragosta con capesante. Tutto realizzato con i più freschi ingredienti di stagione.
Menù da 35 a 85 euro.

Le Cercle
44 bd Lahitolle
Tel.: 00 33 (0)2 48 70 33 27
Sito Web
Premiato con una stella Michelin nel 2013, questo ristorante relativamente nuovo (aperto nel 2011) offre due bar per un aperitivo o un digestivo e una bella sala che si apre su un giardino. La cucina è moderna e fantasiosa, come in un antipasto di foie gras con mele cotogne, capesante affumicate calde e cavolo cinese, e portate principali come il pollo Bourbonnais locale con un brodo leggermente speziato e purea di avocado.
Menù da 25 a 80 euro.

Le Bourbonnoux
44 rue Bourbonnoux
Tel.: 00 33 (0)2 48 24 14 76
Website
I colori vivaci di questo ristorante al piano terra e la buona cucina tradizionale ne fanno una popolare scelta locale. Menù di buon valore offrono risotto agli asparagi, cosciotto d'agnello arrosto con salsa di peperoni e verdure primaverili e dolci classici.
Menù da 13 a 32 euro.

Le Bistro Gourmand
5 pl de la Barre
Tel.: 00 33 (0)2 48 70 63 37
Nel cuore di Bourges con vista sulla cattedrale, questo è un ottimo posto per pranzare con tavoli all'aperto per le giornate di sole. Arredamento semplice e buona cucina onesta. I preferiti dell'ora di pranzo includono insalate fresche e grandi; ci sono piatti alla griglia, spiedini e un buon menu per bambini.
Menù pranzo 16,50 euro.

Pub Jacques Coeur
1 rue d'Auron
Tel.: 00 33 (0)2 48 70 72 88
Grande atmosfera da pub in questo pittoresco luogo natale del finanziere Jacques Coeur. Diventa molto affollato nei fine settimana e c'è una sala da biliardo al piano di sotto.

Specialità enogastronomiche locali

Cerca le lenticchie verdi Berry (ma non confonderle con le lenticchie di Le Puy in Alvernia); zucche e prova il Berrichon , un pasticcio locale di carne di maiale e uova.

Bevi i vini locali della Valle della Loira: bianchi di Vouvray, Montlouis, Amboise, Azay-le-Rideau e vini rossi di Chinon, Bourgueil e Saint-Nicolas.

Visitare le attrazioni intorno a Bourges

Bourges è molto centrale nella Valle della Loira, quindi è ben posizionato per visitare molti dei favolosi  castelli e giardini della regione. A nord-est si trova Sully-sur-Loire e i grandi giardini e il castello simile a una fortezza di Ainay-le Veil. Vai un po' più lontano verso la valle della Loira occidentale e tutti i loro grandi castelli e giardini , a partire da Chaumont.

Sei molto vicino ad alcuni dei principali vigneti della Valle della Loira, tutti a est di Bourges. Quindi fermati ad assaggiare e comprare a Sancerre, Pouilly-sur-Loire e Sancergues a nord-est e Valencay e Bouges a nord-ovest.