La spiaggia di sabbia nera di Reynisfjara in Islanda: la guida completa

La spiaggia di sabbia nera di Reynisfjara in Islanda: la guida completa

Spiaggia di Reynisfjara

Indirizzo
Spiaggia di Reynisfjara, Islanda

Se hai sentito parlare delle famose spiagge di sabbia nera dell'Islanda, hai sentito parlare di Reynisfjara. Situata sulla costa meridionale, Reynisfjara si trova appena prima di raggiungere Vik, se arrivi in ​​auto da Reykjavik. Questa splendida regione è nota per la sua interessante geologia: le spiagge di sabbia nera (ovviamente), le colonne di basalto e una serie di formazioni rocciose importanti per il folklore locale.

La leggenda narra che le colonne di basalto - che collettivamente sono chiamate Reynisdrangar - siano in realtà due troll islandesi che una volta tentarono di trascinare una nave dal mare sulla terraferma. Non riuscirono a far entrare la nave prima che la luce del giorno facesse capolino, trasformandoli entrambi in pietra. Che tu creda o meno alle storie, è ancora un'altra formazione naturale completamente unica che possiamo attribuire all'Islanda.

Arrivarci è abbastanza facile, ma c'è molto da sapere quando visiti Reynisfjara in Islanda. Dalla sicurezza delle onde alle numerose escursioni nascoste nella zona (vale la pena dedicare del tempo alla loro ricerca), leggi prima di pianificare il tuo viaggio.

Come arrivare là

Come la maggior parte delle attrazioni naturali in Islanda, Reynisfjara è difficile da perdere. Ci sono molti segnali che ti indirizzano verso le spiagge di sabbia nera dalla Route 1. Prenderai la svolta contrassegnata dalla Route 215 ed è a 10 minuti di auto dalla strada principale. Se stai visitando da Reykjavik , colpirai Reynisfjara prima di entrare nel villaggio di pescatori di Vik. La sua posizione lo rende il punto di sosta perfetto durante un viaggio su strada nel sud da Reykjavik a Jökulsárlón, poiché si trova direttamente tra la costa orientale e quella occidentale, a due ore e mezza da ogni punto.

Cosa aspettarsi quando arrivi

C'è un piccolo caffè chiamato Black Beach Restaurant che serve un menu limitato e bevande. C'è anche un bagno pubblico in loco. Il parcheggio è gratuito, se riesci a trovare un posto (il parcheggio si riempie spesso durante il giorno).

Cosa vestire

Come ovunque in Islanda, il tempo è inaspettato! Vestiti a strati e non dimenticare la giacca a vento. Può diventare estremamente ventoso e sarai grato per la tregua. Salta i sandali e i costumi da bagno; questo è lontano da una spiaggia tropicale. Gli scarponcini da trekking si adattano meglio alla spiaggia rocciosa.

Sicurezza

Le onde arrabbiate sono allettanti e mentre alcuni potrebbero voler avventurarsi per vederle da vicino e di persona, mantieni le distanze. Reynisfjara è nota per le sue pericolose e spesso mortali onde da sneaker (o onde che sono molto più forti e più grandi delle onde prima di loro). I segnali di avvertimento alla fine del parcheggio di Reynisfjara ti diranno tutto ciò che devi sapere, ma ricordati di mantenere le distanze e di prendere nota delle maree in arrivo e sarai pronto.

Il momento migliore per visitare

Se vuoi vedere le colonne di basalto, dovresti assolutamente! — pianifica la tua visita con le maree. Quando l'acqua entra, camminare lungo le colonne diventa molto pericoloso poiché le onde spesso si infrangono contro le rocce a intervalli inaspettati. Surf-Forecast fornisce uno sguardo eccellente alle maree in tempo reale. Prova a visitare quando le maree sono al minimo; ci sono un certo numero di caverne poco profonde - la più grande si chiama Halsanefshiller - che sono anche belle da vedere di persona, dato il giusto tempismo.

In Islanda, puoi scommettere che qualsiasi attrazione naturale attirerà una folla durante il tramonto. Reynisfjara non fa eccezione. C'è un parcheggio nelle vicinanze, che ha reso più facile individuare e godersi la spiaggia sia per i locali che per i viaggiatori. Reynisfjara è anche un punto caldo per i tour in autobus e spesso vedrai autobus lungo la strada fino al parcheggio. Una guida locale che una volta ha catturato un ingorgo che porta alla spiaggia ha condiviso con Iceland Magazine che gli orari di maggiore affluenza sono tra le 14:00 e le 17:00 In generale, pianifica la tua visita a tarda notte per meno folla e maree più basse.

Escursioni nelle vicinanze

Se stai cercando una vista a volo d'uccello della spiaggia di sabbia nera, hai molte opzioni. Per prima cosa, dirigiti verso la chiesa che domina la città (è rossa, non puoi perderla). L'intero campo dietro la chiesa è pieno di sentieri escursionistici per tutti i livelli. Ci sono segnavia per aiutarti a mostrarti la strada. Se stai cercando qualcosa di un po' più impegnativo, dirigiti in salita a destra dove il sentiero prima si divide oltre la chiesa. Questo ti invierà sull'escursione di 4-5 ore al Monte Hatta, la vetta più alta vicino a Vik a 500 metri.Puoi anche fare un'escursione intorno al Mýrdalsjökull, un ghiacciaio negli altopiani del sud, ma assicurati di portare l'abbigliamento necessario (ramponi, vestiti caldi) prima di affrontare queste avventure.