Le 10 migliori cose da fare ad Amsterdam

Le 10 migliori cose da fare ad Amsterdam
01 di 10

Fai un giro sui canali

Nessun visitatore dovrebbe perdersi un tour sull'acqua degli splendidi canali di Amsterdam. I canali sono stati dichiarati monumento UNESCO nel 2010. Non sono solo un'attrazione pittoresca, erano essenziali per la difesa e il trasporto nel XVII secolo. Centinaia di canali sono stati riempiti a livello nazionale per accogliere il nuovo mezzo di trasporto quando è arrivata l'automobile, ma Amsterdam ha conservato 165 dei suoi canali storici, più di qualsiasi altra città olandese. 

Un tour del canale fa una prima impressione meravigliosa perché le barche del tour catturano gran parte dell'architettura monumentale che costeggia la cintura dei canali, quattro semicerchi concentrici che circondano il centro storico. Anche se qualsiasi tour del canale sarà un'esperienza da ricordare, le opzioni sono molte: sali a bordo di una barca scoperta del St. Nicolaas Boat Club, o noleggia una barca privata o uno speciale tour a tema o con catering.

I canali storici di Amsterdam

Continua a 2 di 10 sotto.
02 di 10

Esplora l'arte olandese dagli antichi maestri a Mondriaan

Decine di musei di Amsterdam sono dedicati alle belle arti, di cui i Paesi Bassi sono stati pionieri per secoli. Rembrandt, un nome familiare, ha il suo museo dedicato, il Rembrandt House Museum ( Museum het Rembrandthuis ). I suoi interni restaurati riproducono l'atmosfera dell'antica residenza dell'artista, ma il suo classico  De Nachtwacht  risiede al Rijksmuseum , uno dei migliori musei di Amsterdam , accanto a migliaia di inestimabili capolavori della storia dell'arte olandese.

Amsterdam promette altrettanto per gli amanti dell'arte moderna: il suo museo più visitato, il Van Gogh Museum , è un omaggio al pittore post-impressionista la cui tecnica inventiva e soggetti simpatici gli hanno fatto guadagnare innumerevoli ammiratori. Lo Stedelijk Museum ha riaperto per un'altra mostra temporanea nonostante la sua ristrutturazione ed è un'altra meta imperdibile per gli appassionati di arte moderna. Il suo Erezaal (Hall of Honor) è decorato con tele classiche di Henri Matisse, Piet Mondrian, Yves Klein e altri celebri artisti.

Altri musei d'arte di Amsterdam

Continua a 3 di 10 sotto.
03 di 10

Ricorda Anne Frank e l'esperienza olandese della seconda guerra mondiale

I Paesi Bassi non sono sfuggiti agli orrori della seconda guerra mondiale. Memoriali come il Dutch National Monument, l'Homomonument e altri commemorano le vittime di questa guerra, e tre spettacolari musei sono dedicati in tutto o in parte a questo periodo.

La Casa di Anna Frank è uno di questi musei. I visitatori possono esplorare l'alloggio segreto dove Anne si nascose per anni con i suoi genitori, la sorella e altri tre mentre componeva il suo famoso diario. Anche i soldati della Gestapo che li hanno trovati riuscivano a malapena a credere all'esistenza angusta che queste persone vivevano nelle stanze clandestine. Personaggi coraggiosi come la coppia che ospitò i Franchi facevano parte del movimento di resistenza olandese, ea loro è dedicato anche un museo: il Verzetsmuseum. Documenta gli instancabili tentativi dei membri della resistenza di contrastare i nazisti ed è stato votato come il miglior museo storico dei Paesi Bassi. Il Museo Storico Ebraico racconta come l'Olocausto ha devastato le comunità ebraiche nei Paesi Bassi e come queste comunità si sono ricostruite sulla sua scia. Pochi visitatori rimangono indifferenti davanti alle potenti mostre di questi musei.

Storia di Amsterdam

  • Museo di Amsterdam
Continua a 4 di 10 sotto.
04 di 10

Fermati e annusa i fiori

I tulipani e altri fiori a bulbo sono l'orgoglio dei Paesi Bassi, e da nessuna parte questo è più evidente che a Keukenhof . Il famoso parco dei fiori a bulbo di Lisse è a 35-40 minuti di autobus dall'aeroporto di Amsterdam Schiphol. Passeggia tra file e file di tulipani dai colori vivaci in questo paese delle meraviglie all'aperto. Gli amanti dei fiori vengono da ogni parte del mondo per ammirare le fioriture stagionali.

Se non riesci a farcela per la stagione dei tulipani, non disperare: ci sono altri fiori tutto l'anno. L'Amsterdam Tulip Museum è un tempio del fiore preferito dai Paesi Bassi con esposizioni che ne mettono in risalto le molteplici varietà. Ripercorre la storia culturale del tulipano dalla "tulipmania" ai giorni nostri. Il Bloemenmarkt (mercato dei fiori) è un complesso di bancarelle che galleggiano su un canale per un'esperienza assolutamente unica. Tulipani e altri bulbi appositamente confezionati sono disponibili per i turisti internazionali da portare in sicurezza nei loro paesi d'origine. C'è anche l' Hortus Botanicus Amsterdam , le cui mostre di fiori e piante soddisferanno sicuramente qualsiasi visitatore incline alla botanica.

Continua a 5 di 10 sotto.
05 di 10

Esplora De Wallen

Fai una passeggiata a De Wallen, il quartiere a luci rosse di Amsterdam , per vedere di cosa si tratta... E scopri che c'è di più in questo quartiere leggendario oltre al turismo sessuale che attrae. Le finestre illuminate di rosso dove le prostitute si agghindano sono spesso attaccate a case storiche e l'architettura monumentale abbonda in questo frammento di città. La Oude Kerk (Old Church) è stata fondata nel 1306 e presiede la propria piazza. Il Museo Ons' Lieve Heer op Solder (Nostro Signore in soffitta) è un'ex chiesa clandestina sequestrata nella soffitta di una casa a schiera. Testimonia un'epoca in cui il culto cattolico era proibito, prima che i Paesi Bassi diventassero noti in tutto il mondo come un faro di tolleranza. De Wallen è anche sede di numerosi ottimi ristoranti,.

E poi, ovviamente, c'è l'intrattenimento per adulti. Gli spettacoli di sesso dal vivo a Casa Rosso e al Bananenbar sono popolari tra le coppie così come  gli addii al celibato e al nubilato e altri, ma le recensioni delle prestazioni sono ambivalenti. La prostituzione non si limita alle "finestre". Ci sono anche bordelli e servizi di scorta che si rivolgono a clienti più discreti. Tieni presente che la prostituzione ad Amsterdam non è priva di problemi dietro le quinte. Alcune lavoratrici del sesso sono ancora costrette a lavorare. Cerca gli adesivi "Pimp-Free Zone" sulle finestre dei bordelli per un divertimento responsabile. Fai un tour informativo di De Wallen  con un'ex prostituta per uno sguardo dietro le quinte della prostituzione olandese.

Continua a 6 di 10 sotto.
06 di 10

Sali su una bicicletta

Quasi tutti vanno in bicicletta ad Amsterdam e non solo per divertimento. Il cinquanta per cento della gente del posto usa la bicicletta ogni giorno e le piste ciclabili dell'ora di punta brulicano di impiegati in giacca e cravatta, studenti diretti a lezione e genitori con i bambini ammucchiati nei seggiolini dei bambini. Unisciti alla gente del posto per un assaggio di questo rito quotidiano e scopri la città sul suo mezzo di trasporto preferito.

Le biciclette a noleggio sono disponibili in tutta la città, dalle poco appariscenti omafietsen olandesi (note anche come "biciclette olandesi") a quelle che provengono chiaramente da una società di noleggio, un modo efficace per avvertire la gente del posto che un ciclista forse inesperto è al manubrio. Mappe ciclabili specializzate come la mappa Amsterdam op de fiets ("Amsterdam in bicicletta", disponibile per 4 EUR presso il centro informazioni turistiche VVV ) sono una risorsa indispensabile per i ciclisti per la prima volta ad Amsterdam.

Sicurezza in bicicletta ad Amsterdam

Continua a 7 di 10 sotto.
07 di 10

Assapora la cucina tradizionale olandese e quella delle sue ex colonie

La cucina tradizionale olandese consiste tipicamente in cibo di conforto per riscaldare le viscere nella stagione fredda, che può sembrare eterna alcuni anni, ma i preferiti come erwtensoep (zuppa di piselli spezzati) e boerenkool stamppot  (purè di patate striato di cavolo riccio) vengono mangiati tutto l'anno. I pancake sono trattati come la pizza, caricati con extra come prosciutto e pancetta. Le ruote di Gouda artigianale fissano le vetrine dei migliori venditori di formaggi e le patatine fritte vengono consumate in abbondanza.

A volte è bello immergersi in piatti più esotici. È qui che entrano in gioco due ex colonie dei Paesi Bassi, paesi molto distanti: Indonesia e Suriname. Il rijsttafel , invenzione coloniale olandese che assembla piatti provenienti da tutta l'Indonesia, è di per sé una vera e propria attrazione. Dozzine di porzioni di tapas consentono ai commensali di assaggiare una varietà di ricette indonesiane.

Il Suriname è una cucina sudamericana ricca di sapori afro-caraibici, dell'Asia meridionale, indonesiana e cinese, per gentile concessione della sua popolazione intensamente multiculturale. I ristoranti surinamesi sono tipicamente affari casuali che distribuiscono porzioni impossibili a prezzi moderati. Entrambe le cucine sono rare al di fuori dei loro paesi d'origine, quindi l'opportunità di provarle è da non perdere.

Sapori di Amsterdam

Continua su 8 di 10 di seguito.
08 di 10

Esci dalla città

Una volta ho incontrato una donna che era venuta a trovare un parente in una città a 40 minuti a sud di Amsterdam. Non si è resa conto fino all'ultimo giorno del suo viaggio di due settimane di quanto sia facile viaggiare tra città e paesi nei Paesi Bassi. Le città più popolose sono concentrate nel centro-ovest, il cosiddetto " Randstad ". Viaggiare in treno verso queste città - Haarlem , Delft , Leiden e altre - è un gioco da ragazzi. La maggior parte delle città del Randstad sono a meno di un'ora di treno da Amsterdam, e quasi nessuna città dei Paesi Bassi è più lontana di tre ore. Ciò rende la capitale un comodo hub per gli escursionisti in qualsiasi parte del paese.

Ma da dove cominciare? Una gita di un giorno che mi piace consigliare ai visitatori per la prima volta è Zaanse Schans , una città piena zeppa di artigianato e architettura tradizionali olandesi. Offre sei mulini a vento, un laboratorio di scarpe in legno, un caseificio e altro ancora. Gli amanti della ceramica non dovrebbero perdersi il centro storico di Delft  dove viene prodotta l'amata porcellana "Blu Delft". L'elenco delle città e dei paesi meravigliosi da vedere solo nel Randstad è infinito, quindi informati in anticipo per trovare la tua gita di un giorno ideale da Amsterdam.

Risorse per gite di un giorno

Continua a 9 di 10 sotto.
09 di 10

Scopri la cultura dei coffeeshop di cannabis

Amsterdam è uno di quei rari posti in cui puoi acquistare erba e/o hashish di qualità rispettabile in una transazione pubblica e non essere bollato come un criminale. Quasi mezzo milione di viaggiatori vengono ad Amsterdam ogni anno espressamente per i suoi coffee shop di cannabis, e un quarto di tutti i visitatori entra in un coffee shop almeno una volta durante il viaggio.

Questi stabilimenti non hanno trasformato la città in un covo di depravazione, tutt'altro. Per i fumatori di cannabis, i coffee shop sono semplicemente un'alternativa rilassata ai caffè. Puoi rilassarti con uno spinello e una tazza di caffè, condividere una "torta spaziale" con gli amici o persino consumare un pasto completo dopo aver fumato. Trovo che le singole caffetterie possano anche essere attrazioni in sé, non diversamente dai musei su piccola scala con un focus su una cultura alternativa e la sua espressione di sé. Ognuno ha la sua atmosfera e la sua scena uniche, e alcuni sono vere e proprie istituzioni. Consulta la mia lista delle tre migliori caffetterie di Amsterdam per saperne di più su questi leader del settore.

Amsterdam per i fumatori di cannabis

Continua fino a 10 di 10 di seguito.
10 su 10

Acquista te stesso felice negli hot spot al dettaglio di Amsterdam

Amsterdam è spesso messa in ombra come capitale della moda dalle vicine stelle sartoriali di Parigi e Anversa, ma è sicuramente un posto divertente dove fare acquisti . I negozi al dettaglio fiancheggiano la PC Hooftstraat — pensa a Prada, Gucci e Versace. Boutique uniche e indipendenti riempiono l'area delle Nove Strade. Amsterdam amministra la terapia al dettaglio per gli acquirenti di ogni genere.

Ha anche un'abbondante quota di negozi specializzati, dagli articoli da toeletta all'arredamento d'interni, e il mio preferito: prelibatezze culinarie . Passeggia lungo Nieuwendijk e Haarlemmerstraat , entrambe a pochi minuti dalla stazione centrale, per un assaggio delle raffinate specialità alimentari della città, dagli specialisti di formaggi, olio e sale agli importatori internazionali.

Alcuni locali affermeranno che non c'è posto migliore per spendere qualche euro degli amati mercati all'aperto di Amsterdam . Dalla moda, all'arte e all'antiquariato al cibo, c'è un mercato per questo. La maggior parte è aperta tutto l'anno, ma da aprile a settembre è l'alta stagione grazie all'abbondanza di giornate di sole.

Amsterdam per gli amanti dello shopping