Le 12 cose migliori da fare nella valle del Douro, in Portogallo

Le 12 cose migliori da fare nella valle del Douro, in Portogallo

La valle del Douro, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, nel centro-nord del Portogallo , è un punto culminante di ogni visita nel paese. Mentre è più famoso per il porto e il vinho verde (vino verde) prodotti lì, degustazioni, tour dei vigneti e partecipare alla vendemmia sono solo alcuni dei tanti motivi per trascorrere del tempo lì.

Con paesaggi spettacolari, viaggi in treno sbalorditivi, gite in barca, in kayak ed escursioni e un sacco di grande architettura, è un'area che giustifica molto più della giornata, o due la maggior parte dei visitatori vi assegna.

Che tu stia visitando per poche ore o una settimana, ecco una dozzina delle migliori cose da fare quando sei nella Valle del Douro.

01 di 12

Fai una crociera sul fiume

Il fiume Douro scorre per oltre 500 miglia dalla Spagna centro-settentrionale fino all'Oceano Atlantico ed è la linfa vitale della regione. Il vino di Porto veniva tradizionalmente fatto galleggiare lungo il fiume in barche a fondo piatto per essere conservato a Porto, ma oggigiorno gran parte del traffico fluviale è costituito da navi da crociera di tutte le forme e dimensioni.

Se stai visitando la Valle del Douro solo per una gita di un giorno, molti tour vanno da una parte in treno e dall'altra in barca, così potrai vivere il maestoso scenario da due punti di vista nettamente diversi.

Ci sono molte altre opzioni di crociera fluviale, tuttavia, comprese le gite di più giorni in cui trascorri la notte a bordo. Sono disponibili anche gite in barca più brevi con partenza dalla valle, ideali per coloro che intendono trascorrere una o due notti nella regione.

02 di 12

Noleggia un kayak

Se i tour di gruppo non fanno per te, ma ti piacerebbe comunque uscire in acqua, considera invece di noleggiare un kayak. Molte delle quintas (tenute di campagna) offrono kayak agli ospiti che soggiornano con loro, tipicamente per l'uso su affluenti più piccoli e più tranquilli del Douro piuttosto che sul fiume principale stesso.

È il modo ideale per esplorare parte della regione al proprio ritmo per un'ora o due. Assicurati di indossare un cappello e di applicare molta crema solare durante i mesi più caldi, e porta con te un po' d'acqua, poiché sarai sicuro di sudare con tutta quella pagaiata!

Per quelli più seri riguardo al loro kayak, aziende come Douro Kayak offrono itinerari di più giorni attraverso la regione.

03 di 12

Goditi paesaggi mozzafiato dal treno

La linea ferroviaria da Porto attraverso la Valle del Douro fino alla Spagna era un capolavoro di ingegneria quando è stata inaugurata oltre 130 anni fa. Attraversa il paese con dozzine di ponti e tunnel. Puoi ancora viaggiare dalla stazione di São Bento a Porcino, cambiando su un treno della linea del Douro a Régua, cinque volte al giorno.

È un bel giro, soprattutto tra Régua e Porcino, dove la linea segue il fiume mentre si aggrappa al fianco della ripida gola del Douro. Il lato destro del treno offre le migliori viste sul fiume e sui vigneti per la maggior parte del viaggio.

Il sabato pomeriggio d'estate, uno storico treno a vapore circola tra Régua e Tua. Completo di bevande e musicisti a bordo, è un'esperienza che vale la pena vivere se sei lì al momento giusto.

04 di 12

Assapora una degustazione di vino Porto

Nessun viaggio nella Valle del Douro è completo senza aver assaggiato la bevanda che rende famosa la zona. Il vino di porto fortificato è stato prodotto lì dal XVII secolo e dozzine di produttori offrono esperienze di degustazione di un tipo o dell'altro.

Se fai un tour di un giorno da Porto, includerà almeno una o due degustazioni. In genere proverai ciascuno dei tipi standard (rubino, fulvo e bianco), oltre a una varietà vintage, e farai un breve tour delle strutture. Assicurati di lasciare un po' di spazio nel tuo bagaglio per portare a casa una bottiglia o due, se non l'hai bevuta tutta prima!

Continua fino a 5 di 12 di seguito.
05 di 12

Fai un giro dei vigneti

Se desideri avvicinarti all'azione, alcune aziende vinicole e Quintas offrono anche tour dei loro vigneti. Se trascorri la notte lì, un tour potrebbe essere incluso nel prezzo, ma quasi tutti offrono anche tour ai visitatori giornalieri con un piccolo supplemento.

Assicurati di prenotare in anticipo per telefono o e-mail, poiché la maggior parte non offre tour "walk-in" a causa della necessità di avere personale disponibile. Alcune compagnie turistiche includono un tour dei vigneti come parte delle loro gite di un giorno, ma assicurati di confermare i dettagli se questo è qualcosa che vuoi fare.

06 di 12

Schiacciare l'uva con i piedi

Se desideri essere più coinvolto con l'esportazione più famosa del Douro piuttosto che semplicemente berla, programma la tua visita verso la fine di settembre. Questo è tipicamente il momento in cui avviene la vendemmia della regione, con i raccoglitori che scendono freneticamente sulle viti non appena le condizioni sono perfette.

Molti dei vigneti consentono ai visitatori di partecipare alla vendemmia, ma attenzione, può essere un lavoro caldo e massacrante! Per qualcosa di un po' meno faticoso, per non dire insolito, vedi se puoi invece partecipare al tradizionale "calpestio dell'uva".

L'uva migliore viene pigiata a piedi in un grande tino, invece di passare attraverso le macchine, e dopo un rigoroso processo di sterilizzazione, puoi dare una mano.

Poiché il tempo esatto del raccolto cambia in base alle condizioni meteorologiche, anche la pigiatura che segue cambia. Cerca di creare un po' di flessibilità nel tuo programma, se possibile, e contatta il tuo alloggio prima di prenotare per ulteriori informazioni sugli orari. 

07 di 12

Aiutaci con la raccolta delle olive

Solo perché stai visitando il Douro nei mesi più freddi non significa che devi perdere l'esperienza del raccolto. Le olive sono l'altra grande coltura della regione e, a differenza dell'uva, sono pronte per essere raccolte in inverno.

La maggior parte delle olive è destinata all'uso in olio, ma alcune arrivano sulle tavole in Portogallo e oltre. Diverse compagnie offrono gite di un giorno da Porto , dove puoi guardare e partecipare all'esperienza e goderti i frutti del tuo lavoro. La raccolta inizia a dicembre e in genere si completa entro febbraio.

08 di 12

Fai un incredibile viaggio su strada

Le strade strette e tortuose attraverso la Valle del Douro non sono per i deboli di cuore, ma se sei sicuro al volante, è una guida spettacolare. Infatti, la N222 tra Peso de Régua e Pinhão è stata votata come migliore strada al mondo dalla società di noleggio Avis nel 2015.

Anche oltre quel particolare tratto di 17 miglia, le strade della regione sono molto più di un semplice modo per spostarsi da un luogo all'altro. Concedi molto più tempo di quanto pensi di aver bisogno. Non solo per tutti quegli angoli e le ripide discese, ma anche per fermarsi a tutti i miradouros (punti panoramici) che punteggiano le cime delle colline e i punti panoramici lungo il percorso.

Continua a 9 di 12 di seguito.
09 di 12

Esplora il Parque Natural do Douro Internacional

Per un'esperienza del Douro di tipo diverso, rinuncia alle degustazioni di vino e ai viaggi in treno e vai invece nella natura. Allungati lungo il fiume Douro per 75 miglia dove forma il confine con la Spagna, i profondi burroni del Parque Natural do Douro Internacional sono una parte dimenticata del paese.

Per vivere il meglio del parco in un giorno, fai una crociera fluviale attraverso di esso dalla Stazione Biologica Internazionale di Miranda do Douro, dove probabilmente vedrai molte delle oltre 170 specie di uccelli che si trovano lì, tra cui falchi pellegrini, aquile, avvoltoi e altro ancora.

Sono disponibili anche percorsi di guida (acquista una mappa dall'ufficio del parco) o, se hai più tempo ed energia, dai un'occhiata ad alcuni dei numerosi sentieri escursionistici.

10 di 12

Sali fino al Santuario di Nossa Senhora dos Remédios

Per gli appassionati di architettura barocca, è d'obbligo una visita al Santuário de Nossa Senhora dos Remédios (Santuario di Nostra Signora dei Rimedi) sulla cima di una collina nella città di Lamego. La costruzione dell'imponente cappella iniziò a metà del 1700 e non terminò fino all'inizio del XX secolo.

Mentre è possibile guidare fino alla cappella, la maggior parte dei visitatori sale invece gli oltre 600 gradini fino in cima. Decine di statue, fontane e altri grandi elementi decorativi si trovano lungo la scalinata e le terrazze lungo il percorso. La fontana del pellicano vicino all'inizio della passeggiata è senza dubbio il momento clou.

11 di 12

Scopri la storia della regione al Museu do Douro

Se trascorri del tempo a Peso de Régua, soprattutto in una giornata calda o piovosa, vale la pena dare un'occhiata al Museu do Douro.

In questo moderno museo ricco di informazioni sulla storia della regione e sul processo di produzione del porto, per € 6 ottieni mostre ben curate, sia temporanee che permanenti, e (non sorprende) una degustazione di vino porto alla fine.

Gli anziani e gli studenti sotto i 25 anni pagano la metà, mentre i bambini sotto i 12 anni entrano gratis. Il museo è aperto dalle 10:00 alle 18:00 durante l'estate, chiudendo mezz'ora prima in inverno. È chiuso il 25 dicembre, il 1 gennaio e il 1 maggio.

12 di 12

Goditi un giro panoramico in elicottero

Se hai poco tempo e molto denaro, non c'è modo migliore per vedere la Valle del Douro che fare un giro in elicottero sopra di essa. Operando anche a Porto, la compagnia locale Helitours offre viaggi di 20, 30 e 45 minuti intorno al Douro che toccano alcune delle parti migliori della regione.

I diversi tour si concentrano su architettura, paesaggi o entrambi, oppure puoi noleggiare un elicottero e un pilota per personalizzare la tua esperienza, inclusa una sosta enogastronomica.