Le 13 migliori cose da fare a Salerno, in Italia

Le 13 migliori cose da fare a Salerno, in Italia

Salerno è un vivace porto marittimo sul bordo sud-orientale della Costiera Amalfitana italiana . Sebbene la regione sia tipicamente conosciuta come il paradiso del jet-set, la meno sfarzosa Salerno è diventata una destinazione popolare per i viaggiatori che cercano un luogo più tranquillo, ma comunque affascinante, per scoprire antichi siti storici, spiagge scintillanti, parchi naturali e l'autentico sud italiano cucina.  

Salerno ha visto un susseguirsi di abitanti e dominatori, tra cui etruschi, romani, longobardi, normanni, arabi, francesi e pirati saraceni. Ha subito una pestilenza mortale e diversi terremoti nel XVII e XX secolo prima di essere pesantemente bombardata durante la seconda guerra mondiale: fu il luogo dell'invasione alleata dell'Italia nel 1943. Fortunatamente oggi Salerno è una fiorente metropoli moderna con origini antichissime e tanto da tenere impegnati i visitatori per qualche giorno. 

Ecco un elenco di alcune delle nostre cose preferite da vedere e da fare a Salerno e dintorni, in Italia.

01 di 13

Visita il Duomo di Salerno (Cattedrale)

Indirizzo
Piazza Alfano I , 84125 Salerno SA , Italia
Telefono +39 089 231387

Originariamente eretto in questo sito nell'XI secolo, il Duomo di Salerno è stato più volte ricostruito e ristrutturato. Negli anni '30 è stato finalmente riportato al suo stile barocco e rococò napoletano. Splendido e imponente, i suoi elementi più notevoli sono la porta bronzea bizantina, il campanile del XII secolo, l'atrio con colonne provenienti dalle vicine rovine di Paestum e una tomba che custodisce le reliquie di San Matteo (954 circa), il santo patrono della città a cui è dedicata la cattedrale.

02 di 13

Lasciati stupire dalle rovine di Paestum

Indirizzo
Via Magna Graecia, 919 , 84047 Capaccio SA , Italia

Paestum , uno dei siti greci antichi più importanti dell'Italia meridionale, comprende tre templi: il Tempio di Hera I (VI secolo a.C.), il Tempio di Nettuno (V secolo a.C.) e il Tempio di Cerere/Atena (circa VI secolo a.C.). Dichiarate Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1998, le rovine di questi templi possono essere visitate dalle 8:30 fino a un'ora prima del tramonto quasi tutti i giorni dell'anno. L'attiguo Museo Archeologico Nazionale di Paestum espone un'ampia raccolta di reperti che raccontano la storia della città e dei suoi culti e riti mistici.

03 di 13

Ottieni una vista a volo d'uccello dal castello di Arechi

Indirizzo
Località Croce , 84125 Salerno SA , Italia
Telefono +39 089 296 4015

C'è qualche controversia se parti del medievale Castello di Arechi (Castello di Arechi), arroccato a quasi 300 metri sul livello del mare, siano state costruite nel periodo tardo romano o nel VI secolo. Ciò su cui tutti sono d'accordo, tuttavia, è che ha le viste più spettacolari del Golfo di Salerno in assoluto. Non andartene senza aver visitato il Museo Medievale, che espone ceramiche, vasellame in vetro e altri manufatti scoperti durante il restauro del castello negli anni '70 e '80. Il complesso medievale è visitabile dal martedì alla domenica dalle 9:00 alle 17:00.

04 di 13

Conte Manufatti al Museo Archeologico

Indirizzo
Via S. Benedetto, 28 , 84122 Salerno SA , Italia
Telefono +39 089 231135

Il Museo Archeologico Provinciale di Salerno (Museo Archeologico Provinciale di Salerno) ha una vasta collezione di reperti archeologici rinvenuti in provincia di Salerno e dintorni, a partire dal periodo preistorico fino all'epoca tardo romana. Da non perdere la testa bronzea di Apollo, risalente al I secolo e scoperta nel Golfo di Salerno nel 1930. Il museo ospita frequentemente laboratori per bambini ed eventi speciali; controlla il sito web del museo per maggiori informazioni.

Vai al punto 5 di 13 qui sotto.
05 di 13

Escursione nel Parco Naturale Diecimare

Indirizzo
Località Breccelle , 84013 Cava de' Tirreni SA , Italia

Gli amanti della natura apprezzeranno questo parco ecologico di 444 ettari con i suoi quattro sentieri escursionistici: Sentiero Natura (sentiero natura), Sentiero del Falco (sentiero del falco); Sentiero del Bosco (sentiero dei boschi), e Sentiero dei Due Golfi (sentiero dei due golfi), da cui si possono vedere sia il golfo di Salerno che quello di Napoli. Gestito dal WWF Italia, il parco dispone anche di aree didattiche con informazioni sulla flora e la fauna della regione.

06 di 13

Passeggia sul Lungomare Trieste

Un luogo incantevole per una piacevole passeggiata serale, Lungomare Trieste (Promenade Trieste) è un percorso pedonale alberato che corre parallelo al pittoresco lungomare di Salerno. Il percorso di 1 chilometro si estende dal centro storico della città fino a Piazza della Concordia, adiacente al porto. Lungo la strada, attraverserai piazze piene di statue e fontane e godrai di splendide viste sul Golfo di Salerno. Visita in primavera e sarai accolto da mercatini delle pulci, fiere e spettacoli di burattini tradizionali.

07 di 13

Annusa le rose nel giardino di Minerva

Indirizzo
Vicolo Ferrante Sanseverino, n° 1 , 84121 Salerno SA , Italia
Telefono +39 089 252423

L'orto botanico di Salerno, il Giardino della Minerva, è stato il primo del suo genere in Europa a coltivare piante a scopo terapeutico. Il giardino fu realizzato nel XIV secolo da Matteo Silvatico, stimato medico della vicina scuola medica. Oggi contiene 382 specie di piante, la maggior parte delle quali elencate nell'"Opus Pandectarum Medicinae" di Silvatico, oltre a una varietà di fontane e terrazze ombreggiate sotto pergolati di vite.

08 di 13

Abbronzati su una spiaggia della zona

Indirizzo
Due fratelli Rocks, Italia

Ci sono diverse spiagge belle e piccole vicino a Salerno che sono raggiungibili con l'autobus pubblico, e ognuna di esse rappresenta un'ottima gita di un giorno dalla città. La Baia, lunga 400 metri, è una delle poche spiagge sabbiose della Costiera Amalfitana, mentre La Crespella è meno affollata e presenta una torre del XVI secolo. Se sei alla ricerca di bei panorami, la spiaggia I Due Fratelli, situata presso il porto turistico di Vietri sul Mare, si affaccia su due formazioni rocciose a picco sul mare. 

Continua a 9 di 13 di seguito.
09 di 13

Visita la Scuola di Medicina di Salerno

Indirizzo
Chiesa di San Gregorio, Via Mercanti, 74 , 84121 Salerno SA , Italia
Telefono +39 089 257 6126

La Scuola Medica Salernitana, una scuola medica medievale, era una volta la più importante fonte di conoscenza medica nell'Europa occidentale. Oggi il museo utilizza le più recenti tecnologie audiovisive per offrire ai visitatori un modo affascinante e divertente di visitare il museo. Si trova nella restaurata Chiesa di San Gregorio nel centro storico della città.

10 di 13

Acquista maioliche a Vietri sul Mare

Indirizzo
Chiesa di San Gregorio, Via Mercanti, 74 , 84121 Salerno SA , Italia
Telefono +39 089 257 6126

Gli artigiani di questo grazioso paesino di pescatori producono ceramiche maioliche fatte a mano in vivaci colori verdi, blu e gialli sin dall'epoca romana. Puoi vedere il loro pratico lavoro ovunque, ma in particolare lungo la cupola e il campanile della chiesa di San Giovanni Battista. Scopri di più sulla storia della lavorazione della ceramica visitando il Museo della Ceramica nella vicina Raito, quindi prendi un pezzo da chiamare tuo alla Ceramica Artistica Solimene Vincenzo o Sol'Art Ceramiche a Vietri sul Mare.

11 di 13

Accarezza un bufalo d'acqua alla Tenuta Vannulo

Indirizzo
Via Galileo Galilei, 101 , 84047 Capaccio SA , Italia
Telefono +39 0828 727894

Quando si parla di formaggi, nessuno è più venerato da queste parti della mozzarella di bufala, una mozzarella fresca morbida e vellutata. A poca distanza da Paestum si trova Tenuta Vannulo, un'azienda agricola dove è possibile assistere in prima persona alla lavorazione del formaggio e incontrare gli animali. Alla fine del tuo tour, potrai assaggiare alcuni dei prodotti realizzati con il latte di bufala della fattoria, tra cui cioccolato, yogurt e gelato.

12 di 13

Assaggia le prelibatezze gastronomiche di Salerno

Assaggia le prelibatezze locali come la colatura di alici, una salsa di pesce a base di acciughe, o prendi il tonno salato o lo sgombro conservato in un barattolo da portare a casa come souvenir. Nelle giornate calde, rinfrescati con una piccante granita al limone (ghiaccio a scaglie e succo di limone zuccherato), o se hai voglia di qualcosa di dolce, prova le scorze di agrumi ricoperte di cioccolato, una sfoglia di babà o una pralina ripiena di noci . Per alcuni dei migliori dolci di questa parte d'Italia, vai alla Pasticceria Artiganale .

Continua a 13 di 13 sotto.
13 di 13

Fai una gita di un giorno ad Amalfi

A circa 30 minuti di traghetto da Salerno, Amalfi è una delle principali destinazioni della Costiera Amalfitana. Potresti facilmente trascorrere l'intera giornata prendendo il sole in spiaggia, ma altre cose da fare in città includono esplorare il Museo Diocesano di Amalfi, un museo d'arte ospitato all'interno di una basilica del IX secolo, e visitare il Museo della Carta ( carta Museo), che offre uno spaccato dell'antica produzione della "bambagina". Se vuoi coccolarti, prenota un tavolo al ristorante Sensei per una cena a più portate ricca di alcuni dei migliori frutti di mare che tu abbia mai assaggiato.

Domande frequenti
  • Salerno è considerata la Costiera Amalfitana?

    Sì, Salerno è situata nella parte sud-orientale della Costiera Amalfitana, a circa 16 miglia (25 chilometri) a nord-est di Amalfi.

  • Per cosa è conosciuta Salerno, in Italia?

    La città di Salerno è nota per i siti archeologici e storici come le rovine greche di Paestum, le ceramiche maioliche fatte a mano e le spiagge scintillanti.

  • Quanto dura il viaggio in traghetto da Salerno ad Amalfi?

    Amalfi, che dista solo 8 miglia nautiche (15 chilometri) da Salerno, è raggiungibile in circa 25-30 minuti di traghetto.