Le 22 migliori cose da fare in Islanda

Le 22 migliori cose da fare in Islanda

È quasi impossibile ridurre al meglio un elenco di cose da fare in Islanda . Il paese ha così tanto da offrire in termini di meraviglie geologiche, esperienze di tour uniche e hotel davvero intriganti. Che tu abbia due settimane o solo un lungo weekend, c'è molto per tenerti occupato in qualsiasi momento dell'anno .

Le attrazioni naturali dell'Islanda sono sicuramente la motivazione principale per la prenotazione di un biglietto aereo, ma i tour che le compagnie locali hanno creato attorno a questi punti salienti sono fatti in modo così ponderato, dal parapendio sulle cascate dell'Islanda meridionale all'esplorazione delle gelide Grotte di cristallo blu di Vatnajökull.

01 di 22

Visita le spiagge di sabbia nera

Reynisfjara è una tappa obbligata per un paio di motivi: la sua spiaggia di sabbia nera è diversa da qualsiasi altra spiaggia del mondo, quando la abbini alle onde intense e al clima lunatico. Assicurati e prendi nota delle maree in arrivo, poiché le onde delle scarpe da ginnastica su questa spiaggia sono incredibilmente pericolose.

Mentre sei lì, non perderti Reynisdrangar, le colonne di roccia basaltica che fiancheggiano il lato est della spiaggia. Ci sono anche una serie di caverne accessibili durante la bassa marea.

02 di 22

Dormi in un hotel a bolle trasparenti

Il Five Million Star Hotel non è solo l'hotel con il nome più accurato in Islanda, ma è anche uno dei più singolari. Situato in una proprietà privata di un contadino, questo hotel è composto da una manciata di camere a bolle trasparenti e una cucina e un bagno in comune. A differenza di altre aree in Islanda, questa proprietà è ricoperta di alberi, fornendo la privacy sufficiente.

Se visiti durante l' inverno , potresti essere fortunato e catturare l'aurora boreale nel cuore della notte.

03 di 22

Esplora l'aeroplano DC-3 abbandonato

Ci sono un certo numero di aeroplani che hanno effettuato atterraggi di fortuna lungo la costa islandese, ma il DC-3 potrebbe essere uno dei più famosi. Situato su una proprietà privata, ci vorrà un po' di cammino per trovarlo (ma ci sono segnali che ti indicheranno la strada giusta, così come la fila infinita di visitatori che camminano da e verso l'aereo). C'è un parcheggio fuori strada per chi cerca l'aereo.

Nessuno sa esattamente perché questo aereo si sia schiantato, ma tutti e sette i membri dell'equipaggio sono fuggiti sani e salvi e da allora il relitto è rimasto lì. È un posto molto popolare per i fotografi, data la spiaggia di sabbia nera che circonda l'aereo.

04 di 22

Immergiti in una sorgente termale nella Laguna Segreta

L'Islanda è piena di sorgenti termali , sia pubbliche che remote, e The Secret Lagoon , o Gamla Laugin come è conosciuta localmente, è un luogo popolare per la gente del posto. Situata a 90 minuti di auto da Reykjavik vicino a Fludir, questa laguna dispone di spogliatoi, rinfreschi e parcheggio.

Ci sono piccoli geyser lungo la sorgente termale, così come l'originale spogliatoio.

Vai al punto 5 di 22 qui sotto.
05 di 22

Ottieni un massaggio in acqua al Blue Lagoon

La Laguna Blu è affollata, quindi non c'è modo di evitarlo, ma le eteree acque blu e le incredibili offerte termali sono un ottimo incentivo per i viaggiatori stanchi che desiderano rilassarsi prima o dopo il volo. (La Laguna Blu si trova a breve distanza in auto dall'aeroporto, rendendola una comoda prima o ultima fermata.)

I servizi termali variano, ma i massaggi in acqua sono i preferiti per un motivo. Se soggiorni all'hotel The Retreat, puoi anche optare per un massaggio nella tua laguna privata.

06 di 22

Attraversa la penisola di Snaefellsnes

A sud dei fiordi occidentali, troverai la penisola di Snaefellsness. Questa regione è un paradiso per gli escursionisti. Nell'arco di una giornata, puoi vedere il famoso Budirkirkja, camminare in cima a un cratere vulcanico, scendere in un tubo di lava inattivo e fare una passeggiata in un'antica cantina di radici.

Oltre a tutto ciò, il viaggio vero e proprio ti porta attraverso campi di rocce ricoperte di muschio. Non c'è niente di più scenografico di così.

07 di 22

Snorkel Silfra fessura

Silfra Fessure è un luogo curioso all'interno del Parco Nazionale di Thingvellir dove due placche tettoniche (la placca nordamericana e quella eurasiatica) si incontrano e si allontanano lentamente l'una dall'altra al ritmo di 2 centimetri all'anno. Puoi fare snorkeling o immersioni subacquee in questo stretto passaggio, con l'aiuto di guide turistiche locali come Iceland Adventure Tours .

L'acqua rimane fredda a 36 gradi Fahrenheit tutto l'anno, il che significa che hai bisogno di una muta stagna per esplorarla comodamente. Dato il freddo , non c'è una vera fauna selvatica o vita vegetale che cresce in questa zona, il che significa che potrai dare un'occhiata a un pezzo di storia inquietante. Le rocce che rivestono la fessura hanno migliaia di anni e l'acqua è tra le più limpide del mondo, grazie alla roccia vulcanica che la filtra.

08 di 22

Guarda il tramonto a Diamond Beach

Diamond Beach è uno dei posti più belli per ammirare il tramonto in Islanda. Situata proprio di fronte alla Glacier Lagoon, questa è un'area in cui ogni giorno centinaia di formazioni di ghiaccio si riversano a riva. Catturare la luce del tramonto attraverso le schegge di ghiaccio è qualcosa da non perdere. 

Continua a 9 di 22 di seguito.
09 di 22

Partecipa a un corso di cucina al Salt Eldhús

Le lezioni di cucina quotidiane al Salt Eldhús di Reykjavik sono incentrate tanto sulla cucina quanto sul mangiare. Offrono lezioni di cucina e cena a pranzo oa cena incentrate sulla cucina islandese . I corsi di quattro ore sono un'immersione profonda in ingredienti specifici come il salmerino alpino, l'agnello, lo skyr, il pesce lupo e altro ancora.

Alla fine della lezione, partirai con le stampe delle ricette in modo da poterle ricreare a casa. 

10 di 22

Escursione alla cascata di Glymur

La seconda cascata più alta d'Islanda merita l' escursione di mezza giornata che ci vuole per arrivarci. In effetti, l'escursione a Glymur non riguarda solo la cascata: vedrai anche grotte, fiumi e fiordi lungo il percorso. L'inizio dell'escursione è a circa un'ora di macchina da Reykjavik. Qui troverai un parcheggio e cartelli che descrivono le attrazioni che vedrai lungo il percorso.

Porta le tue scarpe da trekking, i bastoncini da trekking (se li hai) e molta acqua. I panorami valgono la pena, ma questa cascata non è così facile da vedere come alcune delle altre cascate degne di nota (Seljalandsfoss e Gulfoss, per esempio). 

11 di 22

Visita le Grotte di Cristallo

Questa è una di quelle esperienze che devi prenotare con un gruppo turistico . Le Crystal Caves - situate a Vatnajökull e chiamate per il loro intenso colore blu - cambiano costantemente a causa dello scioglimento del ghiaccio e devi entrare con qualcuno che segue costantemente i tunnel che cambiano.

La tua guida ti accompagnerà in un'escursione sul ghiacciaio e nelle grotte di ghiaccio. Il ghiacciaio si trova sul lato est del paese, a circa cinque ore di auto da Reykjavik. Poiché le grotte sono così sensibili alla temperatura, questi tour sono generalmente offerti solo tra novembre e marzo.

12 di 22

Fai un giro a cavallo a Eldhestar

I cavalli islandesi sono molto più che carini, hanno anche una speciale quinta andatura chiamata trolting. Questo è un ritmo in cui uno degli zoccoli del cavallo è sempre a contatto con il suolo. Ci sono molte scuderie che offrono giostre in tutto il paese, ma Eldhestar, a circa 40 minuti di auto da Reykjavik, offre un Elfin Tour, che ti regalerà un po' di folklore locale durante la tua corsa.

I loro tour sono offerti tutto l'anno e prevedono anche il prelievo dall'hotel a Reykjavik.

Vai al 13 di 22 qui sotto.
13 di 22

Fai un giro in ATV sulle spiagge di sabbia nera

Certo, potresti guidare fino alle spiagge di sabbia nera, affrontare la folla e camminare lungo la spiaggia. Oppure potresti fare un giro in ATV attraverso la spiaggia con Arcanum . Questo tour ti farà attraversare piccoli fiumi, rimbalzare sulle dune della spiaggia e visitare l'aereo abbandonato, il tutto all'interno di un piccolo gruppo di meno di 10 persone.

Se sei fortunato, potrai fermarti per una pausa presso un ruscello gorgogliante, dove sei invitato a provare l'acqua freschissima che scende dal ghiacciaio. Questo tour è offerto tutti i giorni, tutto l'anno.

14 di 22

Cuocere il pane sottoterra a Fontana Spa

Gli islandesi sono incredibilmente intraprendenti e questo non si ferma quando si tratta di cucinare. Fontana Spa , situata sul Golden Circle vicino a Thingvallavatn, pratica ancora l'arte di cuocere il pane sottoterra con il calore geotermico. Ogni giorno offrono tour che portano gli ospiti curiosi in riva al mare per raccogliere la taglia del giorno estraendola dal suo buco nel terreno.

Dopo aver appreso tutto sul processo di cottura, gli ospiti sono invitati a provare il pane, una versione densa e dolce del pane di segale, con una noce di burro.

15 di 22

Escursione alle fattorie abbandonate nel Parco nazionale di Thingvellir

Il Parco Nazionale di Thingvellir era un tempo la sede del parlamento del paese, dal X al XVIII secolo . Oggi è ricca di attrazioni, dalle cascate ai geyser. L'intero parco è una bella escursione, ma concentrati sulle fattorie abbandonate della zona se stai cercando di uscire dai sentieri battuti. Ce ne sono otto in totale che puoi esplorare, ognuno dei quali varia in degrado (alcuni sono solo muri che puoi vedere, altri hanno ancora strade visibili che portano a dove si trovava la fattoria.

Puoi leggere di più su come trovare queste rovine su Nordic Adventure Travel.

16 di 22

Visita le sorgenti termali di Seljavallalaug

Attenzione: questa primavera "calda" non è così calda come potresti pensare. Costruita nel 1923, è una delle piscine più antiche del paese. La piscina di 25 metri si trova vicino a Seljavellir ma richiederà un'escursione relativamente veloce per arrivarci.

In origine, questa era una piscina dove i bambini imparavano a nuotare. Oggi troverai gente del posto e visitatori che si rilassano intorno alla piscina. Non ci sono costi di ammissione, ma tieni presente che la piscina viene pulita solo una volta all'anno ed è spesso ricoperta di alghe scivolose.

Vai al 17 di 22 qui sotto.
17 di 22

Parapendio sopra una cascata

Paragliding Iceland offre voli in tandem tutto l'anno nell'area di Reykjavik. Se vuoi uscire un po' di più, visita tra aprile e ottobre quando puoi fare il tour di un giorno in parapendio . Vedrai le spiagge di sabbia nera, i ghiacciai, le cascate, i vulcani e i campi di lava durante il tuo volo.

Indipendentemente dal tour che scegli, otterrai una vista completamente unica del paese.

18 di 22

Fai un'escursione attraverso Þórsmörk

Questa riserva naturale nell'Islanda meridionale abbraccia le catene montuose e le valli tra tre fiumi: Krossá, Þröngá e Markarfljót. Cosa significa: è un'incredibile destinazione escursionistica per escursionisti seri. Mentre ci sono centinaia di sentieri che si snodano attraverso questa regione, ce ne sono due che sono diventati i più popolari: Fimmvörðuháls e Laugavegur. Il primo ti porterà sulle colline sotto Eyjafjallajökull, e il secondo ti porterà alle sorgenti termali di Landmannalaugar.

Questi percorsi sono i migliori per escursionisti esperti, ma ci sono anche tour che ti porteranno attraverso l'area.

19 di 22

Kayak attraverso la laguna glaciale

Vedere la laguna glaciale è di per sé incredibile, ma il tour in kayak di Arctic Adventures ti porterà al largo e più vicino ai ghiacciai. Tra giugno e settembre, puoi salire su un kayak e planare attraverso le acque simili a specchi e, se sei fortunato, potresti incontrare qualcuno del posto (la laguna funge anche da habitat per le foche).

20 di 22

Fai un giro in barca dell'aurora boreale

C'è una buona probabilità che tu possa vedere l'aurora boreale senza prenotare un tour se visiti durante i bui mesi invernali. Ma se sei un fan delle barche e vuoi visitare l'Islanda di notte davanti a una birra , dai un'occhiata al tour in barca dell'aurora boreale di Special Tours . Partirai da Reykjavik e la tua guida ti intratterrà con informazioni sull'aurora boreale e altri racconti folcloristici mentre aspetti l'aurora boreale.

Continua fino a 21 di 22 di seguito.
21 di 22

Avvista le balene durante un giro in barca

Se vuoi incontrare alcune balene mentre visiti l'Islanda, assicurati di fare il tuo viaggio durante i mesi estivi. Più di 20 specie di balene, dalle Orche alle Minke, fanno il giro dell'isola nei mesi più caldi. Ci sono molte compagnie turistiche che offrono spedizioni al largo della costa di Reykjavik, ma puoi anche fare gite in barca da Akureyi, Husavik, Olafsvik e Hauganes. 

Guide to Iceland ha un ampio elenco di compagnie che offrono visite guidate alle balene.

22 di 22

Osserva le pulcinelle di mare alle scogliere di Látrabjarg

Non solo è il punto più occidentale dell'Islanda (e dell'Europa), ma ospita anche milioni di uccelli marini che nidificano tra le scogliere durante l'estate. Tra questi uccelli ci sono pulcinelle di mare minuscole e un po' goffe.

Ci sono sentieri che ti portano abbastanza vicino al bordo delle scogliere, con cartelli che indicano quanto puoi avvicinarti senza danneggiare i nidi degli uccelli. Puoi anche avvistare la gente del posto alla ricerca di uova e piume lungo le scogliere, un'attività altamente regolamentata.