Le 9 migliori gite di un giorno da Marsiglia, in Francia

Le 9 migliori gite di un giorno da Marsiglia, in Francia

La città portuale francese di Marsiglia è affascinante di per sé. Ha un porto mitico e secolare, spiagge e mercati incantevoli, una vivace scena culinaria e quartieri interessanti che vale la pena esplorare. Ma è anche un ottimo punto di partenza per esplorare alcune delle più belle spiagge, villaggi di pescatori e città mozzafiato della Provenza . Queste sono alcune delle migliori gite di un giorno da Marsiglia.

01 di 09

Aix-en-Provence: per i mercati e il calore provenzale

L'allegra città universitaria di Aix-en-Provence è a breve distanza in treno da Marsiglia ed è uno dei luoghi più belli della regione. Famosa per le sue calde facciate, il vivace mercato le cui bancarelle traboccano di prodotti colorati e i cieli soleggiati, Aix è anche un centro di arte e cultura. Il pittore francese Paul Cézanne visse e lavorò in città, disegnando strade e punti di riferimento naturali come il Mont St Victoire dal suo studio qui . Merita sicuramente una visita.

Come arrivare:  Aix è a sole 16 miglia da Marsiglia ed è facilmente raggiungibile con il treno locale o gli autobus. Non avrai bisogno di una prenotazione per il treno e le tariffe sono ragionevoli.

Consiglio di viaggio: assicurati di non perdere il mercato "Grand" in Place de Verdun e Place des Prêcheurs per eccellenti opportunità fotografiche e un assaggio della vita locale. Il mercato è aperto martedì, giovedì e sabato dalle 8:30 alle 13:00

Vai al punto 2 di 9 qui sotto.
02 del 09

Cassis: per splendide spiagge e paesaggi naturali

La città portuale mediterranea da cartolina di Cassis è una gita di un giorno ideale quando cerchi acque cristalline, un lungomare storico e un ritmo più lento di quello che troverai a Marsiglia. Cassis si esplora facilmente in giornata e offre tantissime cose da fare: pranzare al porto e ammirare le pittoresche barche, prima di fare un tuffo in mare e godersi il sole in spiaggia. La zona è anche nota per le sue bellezze naturali e le possibilità di escursioni. E come Aix, è oggetto di numerosi dipinti, tra cui un capolavoro puntinista di Paul Signac .

Come arrivare:  Cassis si trova a circa 15 miglia a sud-est di Marsiglia ed è raggiungibile in meno di 20 minuti con il treno locale. I treni partono regolarmente dalla stazione di Marsiglia Saint-Charles.

Consiglio di viaggio: prova a fare un giro in barca verso i famosi calanchi , le insenature marittime e le spiagge dove l'acqua è incontaminata e i paesaggi naturali sono semplicemente sbalorditivi. Il Parco Nazionale delle Calanques vale potenzialmente un'intera giornata a sé stante, soprattutto se sei un fan dei grandi spazi aperti.

Vai al punto 3 di 9 qui sotto.
03 del 09

Arles: Sulle orme di Van Gogh

Situata lungo il fiume Rodano, a circa un'ora a nord-ovest di Marsiglia, Arles è una città ricca di storia artistica e culturale. Le radici della città risalgono al VII secolo aC; i Fenici lo chiamavano "Theline". Successivamente fu un'importante città gallo-romana e la presenza di rovine intorno alla città attesta quel ricco patrimonio. Non c'è da meravigliarsi che sia diventato un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Arles è anche un luogo importante per i fan del pittore espressionista olandese Vincent Van Gogh. Ha prodotto molti dipinti ormai iconici qui e nella vicina St. Rémy de Provence, tra cui un caffè con un suggestivo tendone giallo e un'allegra terrazza. Il caffè è stato ristrutturato all'inizio degli anni '90 per riprodurre le sue sembianze nel dipinto del 1888.

Come arrivare: puoi arrivare ad Arles in circa 50 minuti prendendo il treno da Marsiglia. Anche guidare è una possibilità, se preferisci noleggiare un'auto ed esplorare le attrazioni vicine come Avignone (vedi sotto).

Consiglio di viaggio: prova ad andarci durante l'estate, quando una varietà di festival cinematografici, fotografici e musicali trasformano l'antica città romana in una sorta di vivace fiera all'aperto.

Continua a 4 di 9 sotto.
04 del 09

Nîmes: per le rovine romane e l'architettura moderna

Come Arles, Nîmes è una delle città gallo-romane più importanti e ben conservate della Francia, fondata intorno al 40 aC al confine tra le regioni della Provenza e della Linguadoca. Ospita alcune delle rovine romane più imponenti d'Europa, tra cui il Colosseo del I secolo (Arènes) e il vicino Pont du Gard , l'acquedotto romano più alto e più lungo rimasto intatto.

Gli appassionati di architettura moderna, nel frattempo, apprezzeranno l'aggiunta più recente di edifici di artisti del calibro di Philippe Starck e Jean Nouvel. L'università locale e una scena artistica dinamica contribuiscono a creare un'atmosfera rilassata e creativa nella città vecchia.

Come arrivare:  il servizio di treno veloce da Marsiglia St-Charles a Nimes dura circa un'ora e cinque minuti. Puoi prendere i treni più lenti, ma questo potrebbe consumare un po' troppo tempo per una gita di un giorno.

Consiglio di viaggio: prendi in considerazione l'acquisto del Romanité Tour Pass per l'ingresso combinato alle principali attrazioni e musei della città, tra cui l'Arena e il Museo romani, il Magne Tour e l'accesso al Pont du Gard.

Vai al punto 5 di 9 qui sotto.
05 del 09

Avignone: per lo splendore storico e i festival estivi

Per molti, Avignone è il gioiello della corona della Provenza. È una pittoresca città fortificata e patrimonio mondiale dell'UNESCO, la cui storia come sede medievale del papato ne fa un'attrazione importante.

Tra il 1309 e il 1377, sette papi francesi governarono dal formidabile Palazzo dei Papi che si staglia all'estremità nord di Avignone e si affaccia sul fiume Rodano. Questo è il palazzo gotico più grande del mondo e uno dei meglio conservati.

Oltre ad esplorare la città vecchia e le strutture del palazzo, Avignone ospita un meraviglioso e vibrante festival estivo che riempie le strade di musica dal vivo e teatro. Può anche essere magico in inverno, quando le tradizionali feste natalizie, le luci e i mercatini della Provenza aggiungono calore alle serate buie.

Come arrivare:  puoi prendere il TGV (treno ad alta velocità) da Marsiglia St. Charles ad Avignone in circa 35 minuti, mentre i treni più lenti impiegano circa un'ora. Diversi treni partono ogni giorno da e per Marsiglia.

Consiglio di viaggio: assicurati di dedicare tre o quattro ore per esplorare a fondo il Palazzo dei Papi, poiché è composto da molte stanze e diversi edifici.

Vai al 6 di 9 qui sotto.
06 di 09

Gordes: per la sua abbazia medievale e i campi di lavanda

È nella periferia di Gordes che puoi intravedere uno degli scenari più famosi della Provenza: l'abbazia medievale di Sénanques circondata da campi profumati di quello che i francesi chiamano "oro blu": lavanda, ovviamente.

La città stessa, in bilico su un promontorio roccioso, è pittoresca e storica come in Provenza. Strette strade acciottolate, case in pietra bianca e dai tetti rosa che sembrano emergere dalle colline e un castello medievale sono solo alcune delle attrattive.

Come arrivare:  per una gita di un giorno, il modo migliore per raggiungere Gordes da Marsiglia è noleggiare un'auto e guidare (circa 70 minuti a tratta) o fare un tour guidato in pullman come questo . In alternativa, dirigiti ad Avignone da Marsiglia e prendi un pullman per Gordes. (circa 40 minuti).

Consiglio di viaggio: assicurati di esplorare il centro storico di Gordes, con la sua imponente fortezza e castello medievali, le vecchie strade acciottolate e le viste sul Parco del Luberon.

Vai al punto 7 di 9 qui sotto.
07 di 09

Hyères

Situata ai piedi della catena montuosa di Castéou a est di Marsiglia, Hyères è una pittoresca cittadina della Costa Azzurra famosa sia per le sue splendide zone costiere, le numerose isole circondate da acque azzurre e il centro storico. Il centro storico vanta un colorato mercato contadino e una torre del XII secolo chiamata Tour Saint-Blaise, gli unici resti di un'antica residenza dell'ordine dei Cavalieri Templari.

Splendide spiagge, isole incontaminate brulicanti di vita marina, chiese e monasteri medievali e suggestive case del XIII secolo sono tra gli altri incantesimi che attendono in questa regale città provenzale.

Come arrivare:  Hyères può essere raggiunta in meno di un'ora e 20 minuti di treno, con un treno ad alta velocità (TGV) che parte ogni giorno dalla stazione di St-Charles.

Consiglio di viaggio: considera di visitarla alla fine di maggio o all'inizio di giugno, quando la zona è meno affollata ed è più probabile che tu ti goda lo spazio e la calma sulle spiagge intorno a Hyères.

Continua a 8 di 9 sotto.
08 di 09

Sault: per lavanda e scogliere scoscese

La rustica cittadina provenzale di Sault ha tutto il fascino dei libri di fiabe che puoi immaginare. Arroccato in cima a una scogliera scoscesa, la città è ben nota per i suoi campi di lavanda circostanti, che in estate esplodono in una vibrante fioritura blu-viola e lasciano nell'aria un delizioso profumo. Gli esseri umani hanno occupato l'area sin dalla città preistorica e Sault vanta anche un'interessante storia medievale. Vieni ad ammirare i campi di "oro blu", visita la distilleria di lavanda e assaggia i prodotti locali, dal sapone al formaggio e al miele.

Come arrivare:  Sault è a circa due ore da Marsiglia in auto o in autobus; il modo migliore per godersi una gita di un giorno è probabilmente intraprendere un " tour guidato della lavanda" con aziende come Viator. I treni sono meno fattibili per una gita di un giorno poiché non esiste un servizio diretto tra i due.

Consiglio di viaggio: arriva il prima possibile per goderti un'intera giornata esplorando i campi di lavanda e la città. Assicurati di provare ad andare in una giornata di sole per le migliori prospettive e opportunità fotografiche.

Continua a 9 di 9 sotto.
09 di 09

Montpellier

Tecnicamente la capitale della regione Languedoc-Rouisillon nel sud-ovest della Francia, Montpellier ha un fascino tranquillo. Se vuoi vivere un'altra città sulla costa mediterranea della Francia, una che vanta spiagge incontaminate e tranquille, una bella architettura e un sacco di storia, vai qui per una breve escursione da Marsiglia.

Centro del commercio internazionale dal XII secolo, la città è stata a lungo un luogo in cui i mercanti di tutto il mondo si riunivano per vendere spezie, tessuti e altri beni. Le sue magnifiche piazze costellate di bar e caffetterie, i numerosi musei, le vie dello shopping e la vivace vita studentesca ne fanno una carta vincente per i giovani. Assicurati di vedere il centro storico, con i suoi splendidi edifici risalenti al periodo medievale fino al XIX secolo e oltre.

Come arrivare:  puoi prendere un treno "Intercités" (interurbano) da Marsiglia a Montpellier che ti porta lì in circa 90 minuti. C'è anche un servizio TGV (alta velocità) per Montpellier, ma richiede un cambio di treno.

Consiglio di viaggio: per assaggiare come vivono gli studenti e la gente del posto, dirigiti verso Place du Marché aux Fleurs e Place Jean-Jaurès. Sedetevi sulla terrazza di uno dei tanti caffè e ristoranti che si affacciano sulla piazza e gustate un pasto all'aperto.