Le migliori cose da fare a Sintra, in Portogallo

Le migliori cose da fare a Sintra, in Portogallo

Una delle gite di un giorno più popolari da Lisbona , un viaggio a Sintra dovrebbe essere in cima all'itinerario di ogni visitatore. Un tempo luogo di villeggiatura reale, ora è più probabile che tu veda autobus turistici piuttosto che carrozze regali, ma ciò non rende questa piccola città e le attrazioni circostanti meno degne della tua attenzione.

Dai palazzi stravaganti ai monasteri spartani, dai palazzi gotici ai vasti parchi e altro ancora, non farai mai fatica a riempire il tuo tempo. Queste sono sei delle migliori cose da fare a Sintra.

01 di 06

Palazzo Pena

In piedi da solo in cima a una collina, in una giornata limpida il  Palazzo Pena, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO  , è visibile fin da Lisbona . Commissionato da Ferdinando II nel 1842, gli edifici dai colori vivaci e la miscela di stili architettonici riflettevano l'amore del re per le arti.

L'interno è sorprendente quasi quanto l'esterno del palazzo, restaurato come sarebbe apparso negli ultimi anni della monarchia portoghese.

Facilmente l'attrazione più popolare di Sintra, aspettati lunghe code, soprattutto nei fine settimana. Il palazzo è aperto dalle 9:45 alle 19:00 in estate, quindi prova a pianificare la tua visita all'inizio o alla fine della giornata per evitare la peggiore folla.

Sebbene sia possibile salire dalla città al palazzo, il sentiero sale ripido per almeno un'ora e, sebbene generalmente ombreggiato, la passeggiata può essere stancante nella calura estiva. Se preferisci risparmiare energia per esplorare, puoi prendere l'autobus 434 o uno dei tanti taxi o tuk-tuk che offrono corse su per la collina.

L'ingresso al palazzo e al circostante Parco Pena (sotto) costa 14 euro per un biglietto per adulti. Sono disponibili sconti se acquisti online o se visiti diverse attrazioni della zona.

02 di 06

Parco della Pena

Con oltre 200 ettari (500+ acri) di sentieri collinari e boscosi, Pena Park è una delizia per gli escursionisti. Creato contemporaneamente al Palazzo Pena, ospita oltre cinquecento specie di alberi, felci e fiori provenienti da tutto il mondo, inclusi Stati Uniti, Nuova Zelanda, Australia, Cina e Giappone. Le sue enormi dimensioni significano che vedrai poche altre persone in giro, una rara delizia in una zona così fortemente turistica.

Come per il palazzo, la salita per raggiungere il parco dalla città è faticosa, impiegando circa un'ora a piedi o dieci minuti di strada. Una volta dentro, però, i sentieri sono molto meno ripidi, con molti posti dove sedersi e rilassarsi se necessario.

I punti salienti del Parco Pena includono la Cruz Alta (una croce di ferro nel punto più alto della collina di Sintra) e lo chalet in legno Casa do Regalo, ma ci sono molte fontane, sculture e altre decorazioni ornate meno conosciute disseminate lungo le dozzine di sentieri che attraversano la campagna collinare. Vale la pena prendere una mappa gratuita dal centro visitatori per sfruttare al massimo il tuo tempo lì.

Se le file per il palazzo sono troppo lunghe, o preferisci trascorrere del tempo nella natura piuttosto che al chiuso, un biglietto solo per il parco  costa € 7,50 . Aspettati di trascorrere almeno un paio di ore tranquille in giro, anche se potresti facilmente impiegare molto più tempo se lo volessi.

03 di 06

Castello dei Mori

Risalente all'VIII secolo, ampliato e ricostruito più volte nel corso del millennio successivo,  il Castello dei Mori di Sinta  è una struttura imponente. Come tutti i buoni castelli, si trova in cima a una collina, protetto da un paio di mura che si estendono per quasi mezzo chilometro.

Abbandonato e in gran parte dimenticato dopo che incendi, terremoti e il passare del tempo hanno avuto il loro tributo, nel 1800 è stato fatto un grande sforzo per restaurare il castello.

I lavori di scavo intrapresi nel 2005 hanno portato alla luce molti manufatti risalenti all'età del bronzo, nonché le fondamenta di case moresche e un cimitero cristiano medievale. Molti degli oggetti recuperati sono esposti in una piccola chiesa che è stata trasformata in un centro di interpretazione, accanto al castello.

Mentre le rovine e la storia del castello sono interessanti di per sé, sono i panorami della campagna circostante che sono il momento clou per molti visitatori. Il panorama a 360 gradi dalle mura del castello abbraccia il Palazzo Pena e i suoi parchi, la città di Sintra e il Palazzo Nazionale sottostante, e una vista sulle pianure fino all'Oceano Atlantico.

È logico visitare il Castello dei Mori subito prima o dopo una gita al vicino Parco e Palazzo Pena, poiché si trova a pochi passi. I biglietti per adulti costano otto euro e il castello è aperto dalle 9:30 alle 20:00 in estate.

04 di 06

Quinta da Regaleira

Tornati in città, fatti strada attraverso le strade affollate fino all'ingresso di Quinta da Regaleira, una tenuta del XIX secolo appena fuori dal centro storico. L'imponente palazzo è ricoperto di torrette, guglie e doccioni, mentre la cappella adiacente continua il tema gotico, ricca di affreschi ed elaborate vetrate colorate.

Per quanto impressionanti siano queste strutture, tuttavia, la parte migliore della tenuta si trova all'esterno. I 10 acri di terreno sono densamente boscosi, con simboli occulti e immagini massoniche che si aggiungono all'atmosfera decisamente inquietante.

Ciò che si trova sotto terra è affascinante quanto tutto ciò che si trova sopra di esso, con un elaborato sistema di tunnel che collega tra loro diverse parti della tenuta, tra cui la cappella, il lago e la famosa coppia di "pozzi di iniziazione", probabilmente i più fotografati parte della Quinta da Regaleira.

Queste torri sotterranee erano utilizzate per scopi cerimoniali, compresi i riti di iniziazione dei Tarocchi. Il più grande della coppia ha una scala circolare di 90 piedi dall'alto verso il basso, e la discesa nelle viscere della terra sarà probabilmente il momento clou del tuo tempo lì.

Quinta da Regaleira apre alle 9:30 e chiude alle 18:00 (inverno) / 20:00 (estate). I biglietti per gli adulti costano € 6, con i bambini sono disponibili anche i biglietti per le famiglie.

Continua a 5 di 6 sotto.
05 di 06

Palazzo Nazionale di Sintra

Il Palazzo Nazionale di Sintra   è l'unico palazzo portoghese medievale sopravvissuto quasi completamente intatto fino ai giorni nostri. La data esatta di costruzione è sconosciuta, ma è stata menzionata in testi storici prima della riconquista cristiana di Sintra nel 1147.

Utilizzato più o meno continuamente dal XV secolo fino alla caduta della monarchia nel 1910, la caratteristica visiva più sorprendente del palazzo è la coppia di insoliti camini conici che si alzano dalla cucina. L'esterno relativamente austero dà pochi indizi sulle stanze riccamente decorate all'interno, la più famosa delle quali è la "stanza delle gazze", destinata a riflettere le chiacchiere e gli intrighi della corte reale.

Arazzi decorati, un prezioso globo celeste in rame e persino un grande modello di pagoda cinese sono solo alcuni degli altri punti salienti della collezione di opere d'arte del palazzo in mostra.

I biglietti per adulti costano € 10 e il palazzo è aperto dalle 9:30 alle 19:00 in estate. Come in molti altri siti di Sintra, il palazzo può essere particolarmente affollato tra la tarda mattinata e metà pomeriggio. Per evitare la folla, sii presente all'orario di apertura o attendi fino a un paio d'ore prima che le porte si chiudano.

06 di 06

Convento dos Capuchos

In netto contrasto con i palazzi opulenti e le strade trafficate, una visita al  Convento dos Capuchos  è un esercizio di calma semplicità.

Questo minuscolo convento francescano è appena distinguibile dalla vegetazione circostante, costruito dentro e fuori dal granito circostante con quasi nulla in termini di comfort per i monaci che vi hanno trascorso la vita.

L'unica concessione è stata l'uso estensivo del sughero all'interno degli edifici, sia come decorazione che per aiutare un po' con l'isolamento e l'impermeabilizzazione nel clima fresco e umido di Sintra.

Abitato ininterrottamente per quasi trecento anni, il sito fu abbandonato con lo scioglimento degli ordini religiosi in Portogallo nel 1834. La vegetazione dell'area circostante è particolarmente impressionante, una delle poche parti della collina di Sintra a sopravvivere alla deforestazione nel corso dei secoli.

A quasi cinque miglia dalla città, dovrai prendere un taxi o un mezzo di trasporto per visitare le rovine. I biglietti per adulti costano € 7 e il sito è aperto dalle 9:30 alle 20:00 in estate. Aspettatevi di trascorrere circa un'ora esplorando.