Montepulciano: la Città del Vino della Toscana

Montepulciano: la Città del Vino della Toscana

Montepulciano è una città collinare fortificata in Toscana, costruita su un ripido e stretto crinale calcareo nel cuore della zona vinicola del Vino Nobile. È la città collinare più grande della Toscana meridionale ed è nota per la sua imponente piazza centrale, gli splendidi edifici rinascimentali, le chiese e i panorami.

Montepulciano si trova nel sud della Toscana (vedi questa mappa della Toscana ), nella Val di Chiana appena ad est della bellissima Val d'Orcia. Si trova a circa 95 chilometri a sud di Firenze e 150 chilometri a nord di Roma.

Arrivarci

Montepulciano è su una linea ferroviaria minore e la piccola stazione ferroviaria è a pochi chilometri fuori città. Gli autobus collegano la stazione ferroviaria con la città. Autobus ogni ora partono dalla stazione ferroviaria di Chiusi, sulla principale linea ferroviaria tra Roma e Firenze e probabilmente più conveniente, a Montepulciano. Gli autobus collegano anche le vicine città toscane come Siena e Pienza. Si noti che gli autobus potrebbero non funzionare la domenica. Dalla stazione degli autobus, puoi raggiungere a piedi il centro storico o prendere il piccolo autobus arancione. Il centro è chiuso al traffico salvo autorizzazione quindi se arrivate in auto parcheggiate in uno dei parcheggi ai margini del paese.

Gli aeroporti più vicini sono a Roma e Firenze, vedi questa  mappa degli aeroporti in Italia . Ci sono anche alcuni voli per l'aeroporto di Perugia in Umbria.

Dove alloggiare

L'Hotel La Terrazza  è un albergo 2 stelle in pieno centro storico. Panoramic è un hotel 3 stelle fuori città con terrazza panoramica, piscina, giardino e bus navetta.

Se vuoi provare un agriturismo , ce ne sono diversi vicino al paese. San Gallo, a 2 chilometri dal paese, dispone di tre appartamenti e tre camere per gli ospiti.

Le migliori attrazioni

  • Piazza Grande , la piazza principale, è una delle più suggestive della Toscana . La piazza è circondata da edifici del XV secolo tra cui il municipio, la torre dell'orologio e il duomo, oltre a caffè e un negozio di degustazione di vini. Alla piazza, coronamento del paese, si accede risalendo la collina da Porta al Prato, una delle antiche porte, percorrendo la lunga strada tortuosa detta il Corso .
  • Municipio : il Palazzo Comunale è un edificio in stile gotico con una torre del XV secolo modellata sul Palazzo della Signoria di Firenze. Dalla torre si gode una magnifica vista sulla città e sulla campagna circostante.
  • La Torre dell'Orologio ha un bizzarro campanello sopra l'orologio.
  • La cinta muraria , progettata da Antonio da Sangallo, fu costruita nel 1511.
  • Cattedrale , il duomo, o cattedrale, risale all'inizio del XVII secolo. La semplice facciata è incompiuta. All'interno si trova il trittico dell'Assunzione della Vergine di Taddeo di Bartolo dipinto nel 1401.
  • La Chiesa della Madonna di San Biagio, sotto il paese, è una graziosa chiesa rinascimentale. Sangallo lavorò al progetto dal 1518 fino alla sua morte 16 anni dopo ed è considerato il suo capolavoro.
  • Il giorno di mercato è il giovedì.