Muoversi in Svizzera: guida ai trasporti pubblici

Muoversi in Svizzera: guida ai trasporti pubblici

Il paese dell'Europa centrale della Svizzera è collegato da un vasto sistema di treni, tram, autobus, funivie e traghetti, che trasportano residenti e visitatori nella maggior parte degli angoli della nazione e poi verso altre destinazioni in Europa. Il sistema ferroviario svizzero è leggendario per la sua pulizia, efficienza e facilità d'uso ed è un ottimo modo per visitare il paese. Gli autobus AutoPostale giallo brillante collegano le città più piccole e le aree più remote, mentre i tram attraversano la maggior parte delle grandi città svizzere.Le destinazioni montane sono raggiungibili tramite un vasto sistema di funivie e funicolari, mentre i famosi laghi svizzeri sono serviti da frequenti traghetti. Treni panoramici e piroscafi completano l'ampio sistema di trasporti pubblici della Svizzera.

Come guidare il treno in Svizzera

Se prendi il treno in Svizzera, la tua prima fermata dovrebbe essere il sito web delle Ferrovie federali svizzere  (FFS). Fatta eccezione per alcuni percorsi panoramici, le FFS gestiscono tutti i treni regionali, pendolari e ad alta velocità del paese. Puoi distinguere tra questi in base alle lettere utilizzate nel numero del percorso.

  • R, RE e IR sono treni regionali che sono più lenti, più economici e si fermano in tutte o nella maggior parte delle stazioni tra due grandi snodi.
  • IC o ICN (la N sta per "notte") sono treni veloci che collegano le principali città ma non si fermano nelle città più piccole lungo il percorso.
  • I treni S o S-Bahn sono frequenti treni pendolari che collegano città e periferie. Se perdi un treno S, di solito ce n'è un altro in arrivo subito dopo.
  • Le città non servite dal treno sono servite dagli autobus AutoPostale giallo brillante . Questi biglietti possono essere acquistati tramite il sito delle FFS, che suggerirà automaticamente il viaggio in autobus quando il viaggio in treno non è disponibile.

Il sito web delle FFS vende biglietti di sola andata o di andata e ritorno tra città svizzere e altre città europee . Vendono anche biglietti per la città, incluso il treno per quella città, i trasporti pubblici in città e un pass di viaggio che in genere consente l'accesso a diversi siti turistici.

  • Per acquistare un biglietto o ricercare le opzioni del programma, inserisci le destinazioni da punto a punto, la data e l'orario di viaggio preferito. Ti verrà presentato un elenco di opzioni e potrai selezionare il treno o i treni che funzionano meglio per te.
  • Una volta selezionato il percorso, inserisci le informazioni sul passeggero. Avrai la possibilità di acquistare un City Ticket o passare alla Prima Classe. Mentre gli autobus di prima classe sono generalmente meno affollati e più spaziosi, gli autobus di seconda classe sono puliti e confortevoli.
  • Ecco un dettaglio importante: quando le FFS mostrano una tariffa, viene applicato lo sconto "Abbonamento metà prezzo". Questa è una carta che devi acquistare. Dal momento che probabilmente non viaggerai con questa carta (vedi più sotto), devi selezionare "Nessuno sconto" nel campo delle carte sconto. Di conseguenza, il prezzo del tuo biglietto raddoppierà.
  • Completa il tuo acquisto con una carta di credito. Ti verrà rilasciato un voucher, che potrai stampare o conservare sul tuo dispositivo portatile.
  • Il tuo biglietto non mostrerà la prenotazione del posto, poiché di solito non è richiesta sui treni nazionali svizzeri. Sali a bordo di una carrozza di prima o seconda classe, a seconda della classe del tuo biglietto, e trova un posto. Un controllore passerà e scannerizzerà il tuo biglietto. Un cartello in ogni carrozza indica la stazione successiva, quindi avrai tutto il tempo per raccogliere i bagagli e scendere dal treno quando si ferma.
  • I ragazzi fino a 16 anni viaggiano gratis con un genitore, purché quest'ultimo sia in possesso di un biglietto valido. Ma devi ritirare una Swiss Family Card prima di viaggiare: è disponibile in ogni stazione o punto vendita.
  • Per i viaggiatori con disabilità, seleziona "Viaggio senza barriere" dal menu a discesa denominato "Vista standard" per vedere solo i treni con carrozze accessibili in sedia a rotelle.

Se acquisti i biglietti allo sportello FFS o all'ufficio della stazione ferroviaria, hai la possibilità di prenotare un posto in anticipo. Tutti gli addetti ai biglietti parlano inglese, quindi se il sistema online è scoraggiante, puoi ottenere tutto l'aiuto di cui hai bisogno di persona. Ci sono anche distributori automatici di biglietti in tutte le stazioni.

Per informazioni sullo Swiss Travel Pass e se è un'opzione intelligente per il tuo viaggio in Svizzera, leggi questo articolo più dettagliato sui viaggi in treno in Svizzera .

Muoversi in città su tram e autobus

Per i viaggi all'interno delle città svizzere, i tram e gli autobus sono spesso la risposta quando le distanze non sono percorribili a piedi. Basilea, Berna, Bex, Ginevra, Losanna, Neuchâtel e Zurigo dispongono tutte di ampi sistemi di tram elettrici che portano pendolari e visitatori nella maggior parte degli angoli della città e nei sobborghi. Alcuni tram storici sono ancora in funzione e sono sempre divertenti da salire a bordo.

Le reti tranviarie cittadine sono integrate da un sistema di autobus, la maggior parte dei quali "filobus" elettrici, che servono aree dove i tram non passano. Il tuo biglietto del tram o dell'autobus di solito funziona per entrambi i mezzi di trasporto, purché rimani entro il limite di tempo sul tuo biglietto.

Abbonamenti di viaggio gratuiti e opzioni a pagamento

A seconda della città, i biglietti del tram/autobus vengono venduti in base a un sistema di zone relativamente complesso, calcolato in base alla distanza dal centro città. Come turista, è probabile che la maggior parte del tuo viaggio si svolga all'interno di una o due delle zone più centrali. La buona notizia è che la maggior parte delle città svizzere primarie e secondarie fornisce pass gratuiti per tutti gli ospiti dell'hotel, che consentono l'uso illimitato dei trasporti pubblici locali e l'ingresso gratuito o scontato alle attrazioni e alle esperienze della zona. Nelle zone di montagna, il pass include spesso l'accesso gratuito agli impianti di risalita e alla funivia, e nelle città svizzere sul lungolago, il pass di solito include il trasporto in barca gratuito o scontato.Il pass ti verrà consegnato al momento del check-in presso il tuo alloggio ed è offerto nelle seguenti località:

Altre città e regioni vendono abbonamenti di viaggio, compresi i trasporti locali, gli impianti di risalita e la ferrovia di montagna, il passaggio su laghi e battelli fluviali e l'ingresso gratuito o ridotto a dozzine di musei e attrazioni. Questi includono:

  • Oberland bernese
  • Jungfrau
  • Lago di Ginevra
  • Tell Pass (Lago dei Quattro Cantoni)
  • Zurigo

Nota che non sei obbligato ad acquistare una di queste carte, le consigliamo per la loro facilità d'uso, ma puoi anche scegliere di acquistare biglietti di trasporto singoli e pay-as-you-go nei musei.

Trasporto di montagna e lago

Ci sono più di 10.000 montagne nominate in Svizzera e centinaia di esse sono raggiunte da un sistema simile a una ragnatela di funivie, cabinovie, funicolari e treni a cremagliera. Alcuni trasportano i ciclisti fino alle piste da sci o alle piattaforme panoramiche, mentre altri sono l'unico metodo per raggiungere città come Zermatt, Rigi e Mürren. Questi sistemi sono gestiti da autorità locali o regionali o sono di proprietà e gestione privata. I punti di partenza più bassi sono spesso raggiungibili a piedi dalla stazione ferroviaria più vicina.

Tra le migliaia di laghi della Svizzera, Ginevra, Lucerna, Zurigo, Lugano e Costanza (Bodensee) sono tra i più grandi. Questi e altri laghi sono serviti da traghetti stagionali e tutto l'anno e barche turistiche. Alcune barche, come tratte selezionate a Zurigo, fanno parte del sistema di trasporto pubblico e sono incluse negli abbonamenti di viaggio locali. Altri sono gestiti da enti regionali o privati ​​e possono essere utilizzati sia come mezzo per spostarsi da una città o paese lungolago all'altro o semplicemente goduti come un giro panoramico in barca.

Noleggio auto in Svizzera

Consigliamo vivamente di utilizzare i mezzi pubblici quando si visita la Svizzera. E la nuova iniziativa "Swisstainable" del paese incoraggia i visitatori a mantenere i loro viaggi il più ecologici possibile. Tuttavia, se desideri noleggiare un'auto a noleggio, scoprirai che le strade svizzere sono ben tenute, chiaramente segnalate e, ad eccezione di alcuni passi di montagna snervanti, facili da guidare. Tutte le principali compagnie di autonoleggio hanno uffici nei principali aeroporti e città svizzere.

Se noleggi un'auto in Svizzera, avrà un bollino autostradale, chiamato vignetta autostradale, che garantisce l'accesso alla rete stradale nazionale svizzera. Non puoi guidare legalmente un'auto in Svizzera a meno che non abbia questa vignetta apposta; se noleggi un'auto al di fuori della Svizzera e prevedi di attraversare il confine per entrare nel paese, controlla prima quanto segue con la tua agenzia di autonoleggio:

  • Informali che guiderai in Svizzera. Alcune aziende non consentono a determinate marche e modelli di auto di attraversare i confini europei e alcune non consentono a nessuno dei loro veicoli di entrare in Svizzera.
  • Chiedi se possono venderti una vignetta autostradale svizzera. Se non possono, puoi acquistarne uno presso una stazione di servizio vicino al confine svizzero in Austria, Francia, Germania o Italia, oppure puoi acquistarne uno al valico di frontiera: scegli la corsia del casello per le auto senza vignetta.

Bici e Scooter in Svizzera

La Svizzera è uno dei paesi più adatti al mondo per esplorare in bicicletta o e-bike. Un sistema nazionale di piste ciclabili, la maggior parte delle quali asfaltate, consente di viaggiare in bicicletta in tutto o in parte il paese: raramente dovrai condividere la strada con il traffico veicolare. SvizzeraMobile dispone di una guida completa ai percorsi ciclabili in Svizzera, comprese le informazioni su dove noleggiare biciclette ed e-bike.

A Basilea, San Gallo, Winterthur e Zurigo, i programmi di condivisione di scooter elettrici, simili ai programmi di condivisione di biciclette in altre città, ti consentono di scaricare un'app, aggiungere i dati della tua carta di credito e quindi scansionare un codice QR per salire su un disponibile monopattino elettrico e via. Le app ti diranno la posizione degli scooter disponibili più vicini, che lascerai parcheggiati sul marciapiede quando avrai finito con loro.