Porta di Brandeburgo a Berlino

Porta di Brandeburgo a Berlino

La Porta di Brandeburgo ( Brandenburger Tor ) a Berlino è uno dei primi punti di riferimento che vengono in mente quando si pensa alla Germania . Non è solo un simbolo per la città, ma per il paese.

La storia tedesca è stata scritta qui - molte volte diverse con la Porta di Brandeburgo che ha svolto molti ruoli diversi. Riflette il passato turbolento del paese e le sue conquiste pacifiche come nessun altro punto di riferimento in Germania.

Architettura della Porta di Brandeburgo

Commissionata da Friedrich Wilhelm, la Porta di Brandeburgo fu progettata dall'architetto Carl Gotthard Langhans nel 1791. Fu costruita sul sito di un'antica porta della città che segnava l'inizio della strada da Berlino alla città di Brandenburg an der Havel .

Il design della Porta di Brandeburgo è stato ispirato dall'Acropoli di Atene . Era il grande ingresso del viale Unter den Linden che conduceva al palazzo (attualmente in fase di ricostruzione) dei monarchi prussiani.

Napoleone e la statua di Victoria

Il monumento è coronato dalla scultura della Quadriga, un carro a quattro cavalli guidato da Victoria, la dea alata della vittoria. Questa dea ha fatto un viaggio. Nelle guerre napoleoniche del 1806, dopo che le forze francesi sconfissero l'esercito prussiano, le truppe napoleoniche portarono a Parigi la scultura della Quadriga come trofeo di guerra. Tuttavia, non è rimasto al suo posto. L'esercito prussiano lo riconquistò nel 1814 con la vittoria sui francesi.

Brandenburger Tor e i nazisti

Più di cento anni dopo, i nazisti avrebbero usato la Porta di Brandeburgo per i propri mezzi. Nel 1933, hanno marciato attraverso il cancello in una fiaccolata marziale, celebrando l'ascesa al potere di Hitler e introducendo il capitolo più oscuro della storia tedesca.

La Porta di Brandeburgo è sopravvissuta alla seconda guerra mondiale, ma con gravi danni. Il sito è stato ricostruito e l'unica testa di cavallo rimasta dalla statua è stata conservata nel Märkisches Museum .

Signor Gorbaciov, abbatti questo muro!

La Porta di Brandeburgo divenne famigerata durante la Guerra Fredda  , quando era il triste simbolo della divisione di Berlino e del resto della Germania. La Porta si trovava tra la Germania Est e Ovest, diventando parte del Muro di Berlino. Quando John F. Kennedy visitò la Porta di Brandeburgo nel 1963, i sovietici appesero grandi striscioni rossi sul cancello per impedirgli di guardare a est.

Fu qui che Ronald Reagan tenne il suo indimenticabile discorso:

"Segretario generale Gorbaciov, se cerchi la pace, se cerchi la prosperità per l'Unione Sovietica e l'Europa orientale, se cerchi la liberalizzazione: vieni qui a questo cancello! Signor Gorbaciov, apri questo cancello! Signor Gorbaciov, abbatti questo muro ! "

Nel 1989, una rivoluzione pacifica pose fine alla Guerra Fredda. Una serie confusa di eventi ha portato la gente a sfondare il grande muro di Berlino. Migliaia di berlinesi dell'est e dell'ovest si sono incontrati alla Porta di Brandeburgo per la prima volta da decenni, scavalcando le sue mura e appollaiandosi in cima con aria di sfida mentre David Hasselhoff si esibiva in uno spettacolo dal vivo. Le immagini dell'area intorno al cancello sono state messe in risalto dalla copertura mediatica di tutto il mondo. 

Porta di Brandeburgo oggi

Il muro di Berlino era caduto dall'oggi al domani e la Germania orientale e quella occidentale si erano riunite. La Porta di Brandeburgo è stata riaperta, diventando il simbolo di una nuova Germania .

Il cancello è stato restaurato dal 2000 al 2002 dalla Stiftung Denkmalschutz Berlin (Fondazione per la conservazione dei monumenti di Berlino) e continua ad essere un luogo di ispirazione e di servizi fotografici. Cerca il grande albero di Natale da fine novembre a dicembre, mega-star che si esibiscono per Silvester (concerto di Capodanno) e turisti tutto l'anno. 

Informazioni per i visitatori della Porta di Brandeburgo

Oggi la Porta di Brandeburgo è uno dei monumenti più visitati in Germania e in Europa. Non perderti il ​​sito durante la tua visita a Berlino.

Indirizzo: Pariser Platz 1 10117 Berlino
Come arrivare: Unter den Linden S1 e S2, Porta di Brandeburgo U55 o autobus 100
Costo: gratuito

Altre cose da fare a Berlino storica