Scopri la bellezza e la storia della Plaza Mayor di Madrid

Scopri la bellezza e la storia della Plaza Mayor di Madrid

Piazza Maggiore

Indirizzo
pl. Sindaco , 28012 Madrid , Spagna

Dai grandi edifici ad arcate che la circondano su tutti e quattro i lati, alle centinaia di residenti e visitatori che si aggirano, Plaza Mayor è la destinazione per eccellenza di Madrid. C'è sempre qualcosa da fare qui, che si tratti di uno spettacolo di strada improvvisato o di un affascinante mercatino delle vacanze, e rende anche una splendida foto op. Ecco tutto ciò che devi sapere prima di raggiungere una delle principali attrazioni di Madrid.

Storia

Sebbene il suo aspetto senza tempo possa dare l'impressione che Plaza Mayor esista da sempre, non è così. Infatti, nel XV secolo era una piazza completamente diversa conosciuta come Plaza del Arrabal , sede di un vivace e vivace mercato.

Anche per secoli prima, lo spazio aveva ospitato corride, spettacoli dal vivo, incoronazioni e molto altro ancora. Basti pensare che quella che oggi è Plaza Mayor è stata una delle destinazioni più importanti di Madrid praticamente dall'inizio della storia documentata.

La piazza che vediamo oggi è relativamente giovane rispetto ai secoli di storia che la precedono. Nel 1790, l'architetto Juan de Villanueva ricostruì la piazza quasi da zero dopo una serie di devastanti incendi. Non solo l'architettura della piazza ricostruita ha aiutato a prevenire futuri incendi, ma ha anche dato alla piazza la forma iconica che conosciamo e amiamo oggi.

Casa de la Panadería

Nonostante il suo nome, l'ex Casa de la Panadería ("Casa del forno") non offre più pane e dolci. Tuttavia, al momento della sua costruzione alla fine del XVI secolo, era il principale panificio di Madrid, famoso per i suoi prezzi accessibili che permettevano anche ai residenti più poveri di acquistare il pane.

La struttura del forno è servita da modello per il resto degli edifici che circondano la piazza, ma le decorazioni della facciata sono cambiate più volte nel corso dei secoli. Oggi rimangono solo la cantina e il piano terra dell'edificio originale, che ospita il centro di informazioni turistiche di Madrid.

Arco di Cuchilleros

Uno dei cambiamenti più importanti dell'architetto Villanueva nella riprogettazione di Plaza Mayor del 1790 fu l'installazione di diversi archi che conducevano alla piazza dalle strade circostanti. Il più grande e conosciuto è l'Arco de Cuchilleros, che permette l'accesso da una delle strade più pittoresche fino alla piazza attraverso una serie di ripide scale. L'arco prende il nome dai coltellinai ( cuchilleros ) che esistevano qui molto tempo fa, fornendo coltelli ai vari macellai di Plaza Mayor.

Statua di Filippo III

Proprio al centro della piazza c'è una maestosa statua del re Filippo III a cavallo. Considerata una delle opere d'arte più preziose per le strade di Madrid, l'iconica statua risale al 1616.

Per alcuni secoli è rimasto all'ingresso del vasto parco di Casa de Campo, a ovest della città. Tuttavia, nel 1848, la regina Isabella II fece spostare la statua nella sua posizione attuale in Plaza Mayor.

Arrivarci

Con un design compatto e un sistema di trasporto pubblico di livello mondiale, Madrid è una delle capitali europee più facili da esplorare. Ciò significa che raggiungere le principali attrazioni turistiche come Plaza Mayor è un gioco da ragazzi. Si trova rispettivamente a cinque e sei minuti a piedi dalla Puerta del Sol (l'altra piazza iconica di Madrid) e dal Palazzo Reale , il che rende facile l'accesso a piedi durante la giornata di visite turistiche.

Se ti trovi un po' più lontano, non preoccuparti. Salta sulla linea 1 della metropolitana e raggiungi Sol, oppure prendi la linea 5 e vai a Ópera. La piazza è a pochi passi lungo la strada da entrambe le stazioni.

Cose da fare nelle vicinanze

Nonostante sia lo spettacolo più riconoscibile di Madrid, Plaza Mayor non è la fine di tutte le cose da vedere e da fare nella capitale spagnola. In effetti, è un ottimo punto di partenza per esplorare il resto della città.

Come accennato in precedenza, due degli altri locali iconici di Madrid sono in fondo alla strada da Plaza Mayor. Dirigiti a est per arrivare a Puerta del Sol, dove troverai la famosa statua di oso y madroño e il centro geografico della Spagna al chilometro 0. Dirigendoti a ovest, arriverai infine al Palazzo Reale , la residenza ufficiale della Spagna famiglia reale e uno splendido edificio storico a sé stante.

Avere fame? Evita la tentazione delle decine di pittoresche terrazze di bar e ristoranti che si riversano sulla piazza. Questi posti tendono ad essere turistici e sono troppo cari per la qualità del cibo (in pratica paghi per i panorami).

Invece, scendi lungo una delle strade laterali che portano alla piazza. Qui troverai più bar senza fronzoli e buco nel muro di quanti tu possa contare, tutti pieni zeppi di gente del posto. Entra in uno di essi ( La Campana è una scelta popolare tra i madrileni ) e ordina il panino simbolo della città, un bocadillo di calamari fritti . Basta non dimenticare di accompagnarlo con una birra ghiacciata.