Suggerimenti per visitare la Città del Vaticano con i bambini

Suggerimenti per visitare la Città del Vaticano con i bambini

La Città del Vaticano è molto più che semplicemente dove vive il Papa. È una città-stato sovrana di 110 acri all'interno della città di Roma. Con una popolazione permanente di meno di 1.000 abitanti, la Città del Vaticano è la più piccola città-stato indipendente del mondo. È stata l'enclave papale della Chiesa cattolica romana dal XIV secolo. Per i turisti a Roma, la Città del Vaticano è una destinazione nella destinazione, tra cui:

Piazza San Pietro
Una delle piazze pubbliche più famose al mondo,  Piazza San Pietro è un capolavoro architettonico e visitabile gratuitamente. Al centro della piazza si erge un obelisco egizio eretto nel 1586. La piazza progettata da Giovanni Lorenzo Bernini è stata realizzata proprio di fronte alla Basilica di San Pietro. Il luogo offre sempre un'atmosfera frizzante, grazie alla folla di fedeli, guardie svizzere in costume, due bellissime fontane e molti souvenir di Papa Francesco (sia rispettosi che pacchiani) venduti dai venditori.Cerca posti ombrosi dove sederti nei giganteschi colonnati curvi, profondi quattro colonne, che fiancheggiano la piazza.

Nota a margine: quando abbiamo visitato la Città del Vaticano, i miei due figli adolescenti avevano recentemente letto il bestseller di Dan Brown, Angeli e Demoni , che include scene ambientate nei principali luoghi turistici di Roma, tra cui Piazza San Pietro, il Pantheon e Piazza Navona. Questo è un ottimo libro per attirare l'interesse degli adolescenti.

Basilica di San Pietro
La Basilica di San Pietro è il più sacro dei santuari cattolici: una chiesa costruita sopra la tomba di San Pietro, il primo Papa. È imponente nel Rinascimento italiano e una delle più grandi chiese del mondo. Sulla sommità della Basilica si trovano 13 statue, raffiguranti Cristo, Giovanni Battista e 11 apostoli. La chiesa è piena di incredibili opere d'arte come la Pietà di Michelangelo .

L'ingresso è gratuito ma le file potrebbero essere lunghe. Prendi in considerazione l'idea di arrivare la mattina presto e prenotare una visita guidata che aggiri la linea pubblica. Puoi visitare la cupola progettata da Michelangelo (a pagamento), che comporta salire 551 gradini o prendere un ascensore e salire 320 gradini. La salita è ricompensata da una splendida vista sui tetti di Roma.

Musei Vaticani
I Musei Vaticani sono gioielli di Roma, ma i genitori con bambini piccoli dovrebbero considerare attentamente se vale la pena le lunghe code e la folla costante. (Ancora una volta, prendi in considerazione una visita guidata per aggirare le linee regolari e ottenere informazioni sulla collezione inestimabile.) Troppi visitatori semplicemente si precipitano davanti alla collezione di opere d'arte e antichità squisite nel loro cammino verso la Cappella Sistina che, con i suoi famosi dipinti di Michelangelo, è il momento clou per la maggior parte dei visitatori. Tieni presente che un numero limitato di visitatori è consentito all'interno della Cappella Sistina contemporaneamente e le file si allungano con il passare della giornata. 

Sapere prima di andare a Città del Vaticano

  • I visitatori che non indossano un abbigliamento adeguato non potranno entrare nella Basilica di San Pietro. Non indossare pantaloncini, gonne corte, canotte o magliette senza maniche.
  • In una giornata calda, i visitatori possono riempire le bottiglie d'acqua dalle fontane di Piazza San Pietro (come si può fare in molte fontane di Roma).
  • L'ingresso ai Musei Vaticani è gratuito l'ultima domenica di ogni mese.
  • Le folle tendono ad essere più leggere infrasettimanali intorno all'ora di pranzo.
  • Scopri altri consigli su come visitare la Città del Vaticano dall'esperto di viaggi in Italia di About.com.

A cura di Suzanne Rowan Kelleher