Tutto ciò che dovresti mangiare nella regione Toscana d’Italia

Tutto ciò che dovresti mangiare nella regione Toscana d’Italia

I visitatori accorrono in Toscana per le sue città rinascimentali e le città medievali sulle colline, i suoi musei di livello mondiale e i paesaggi iconici e, naturalmente, il suo famoso vino. Ma vengono qui anche per qualcos'altro: per mangiare! La cucina toscana è tanto varia quanto grande è la regione, con singole province e aree geografiche che rivendicano tutte una specialità locale. Mangiare in Toscana è locale, stagionale e per lo più basato sulla terra, e riflette molto il terreno e la storia della regione. La chef ed esperta di cibo italiano Judy Witts Francini di Divina Cucina , che offre tour gastronomici e di mercato nella regione, ci aiuta a perfezionare i 10 migliori cibi da provare in tutta la Toscana.

01 di 10

Ribollita

Se il tuo tour culinario della Toscana è in un periodo dell'anno in cui c'è un brivido nell'aria, vai dritto per una scodella calda del massimo comfort food della regione, la ribollita, che letteralmente significa "ribollita". Questa sostanziosa zuppa è composta da qualsiasi combinazione di verdure, ma contiene sempre fagioli, cavoli e l'ingrediente più importante: il pane raffermo. È una specialità di Firenze , ma lo troverai ampiamente in tutta la regione. Ne abbiamo bevuto un bel bocconcino al Gusto Leo , vicino al Museo del Bargello di Firenze.

02 di 10

Bistecca alla Fiorentina

In vena di una gigantesca fetta di carne rara? L'equivalente toscano di una bistecca con l'osso, la Bistecca alla Fiorentina è un taglio di manzo chianina regionale grigliato a fuoco vivo e servito molto raro. Non preoccupatevi nemmeno di chiederlo ben cotto o con condimenti diversi da olio e sale. L'accogliente  Osteria Toscanella , situata a pochi passi da Palazzo Pitti, è uno dei posti migliori per rosicchiare una Fiorentina. Puoi provarlo anche a La Sosta di Pio VII vicino a Poggibonsi, circa a metà strada tra Firenze e Siena. Prende il nome da Papa Pio VII, che vi trascorse una notte nel 1815.

03 di 10

Cecina

Una torta di ceci sottile e salata, la cecina è uno di quei piatti che mette in risalto il concetto di cibo molto localizzato in Italia. In Toscana, intorno alla città di Cecina, il piatto è giustamente chiamato cecina; una volta nelle Cinque Terre e nella trafficata città portuale di Livorno , però, si chiamava farinata di ceci. Comunque lo si chiami, più di uno chef esperto o food blogger afferma che il posto migliore in assoluto per provare questo casual street food è la Torteria da Gagarin a Livorno.

04 di 10

Ricciarelli

Se pensi di sapere tutto sui biscotti alle mandorle, ripensaci. I Ricciarelli, una morbida confezione di mandorle simile ad un amaretto, ti faranno dimenticare qualsiasi biscotto secco, friabile o ricoperto di Amaretto che tu abbia mai mangiato. Poiché la ricetta è stata sviluppata a Siena nel 1400, questa città toscana è ancora il posto migliore per trovarli. Mentre sono una specialità nel periodo natalizio e piacevoli da portare a casa come regalo, li troverai tutto l'anno al Panificio il Magnifico , vicino al Battistero di San Giovanni Battista.

Continua a 5 di 10 sotto.
05 di 10

Pappardelle al Cinghiale

Sebbene il piatto sia onnipresente in tutto il centro Italia, i puristi attestano che le migliori pappardelle al cinghiale - pasta all'uovo tagliata spessa servita con ragù di cinghiale - provengono dalla Maremma, le terre rustiche e ricche di selvaggina della Toscana occidentale. Il piatto è ricco, pesante e saporito, ma il cinghiale (cinghiale) non ha un sapore particolarmente selvatico. Provalo nel cuore della Maremma, nell'accogliente Trattoria da Paolino a Manciano.

06 di 10

Cantuccio e Vin Santo

Potresti conoscerli come biscotti negli Stati Uniti, ma in Toscana quei biscotti croccanti e oblunghi alle mandorle sono chiamati cantucci. Dimentica di averli con il caffè: gustali invece come fanno i locali, con un bicchierino di vin santo (un dolce vino da dessert italiano). Immergi il biscotto duro nel "vino santo", sia per ammorbidirlo che per infonderlo con la bevanda forte e liquorosa. Troverai variazioni, oltre a nomi diversi, per i cantucci in giro per l'Italia, ma i primi cantucci presumibilmente provengono da Prato, vicino a Firenze, dove i ragazzi di Antonio Mattei li sfornano dal 1858.

07 di 10

Panzanella

Come gran parte della cucina contadina italiana, la panzanella parla di povertà e necessità. L'insalata di verdure tritate, che incorpora pezzi di pane raffermo, ricorda un'epoca in cui gli italiani non potevano permettersi di sprecare nulla. Tipicamente un piatto estivo, l'insalata è fatta di cipolle, pomodori, olio e aceto, con pane che solitamente è stato ammollato in acqua per ammorbidirlo. Fidati di noi, è meglio di quanto sembri. Lo troverai nei ristoranti più semplici e rustici, tra cui l'Hostaria del Bricco nel quartiere fiorentino di San Niccolò.

08 di 10

Cacciuccio

La maggior parte della cucina toscana è incentrata sulla generosità della terra. Ma avvicinandoti al mare, diventa tutta una questione di pesce e frutti di mare, meglio riassunti dal cacciucco, il sostanzioso stufato di pesce a base di pomodoro di Livorno e dintorni. La ricetta è stata probabilmente sviluppata dai pescatori (o dalle loro mogli), che preparavano la cena con qualsiasi pesce del pescato del giorno che non vendevano. Da provare con vista mare al Ristorante Le Volte di Livorno.

Continua a 9 di 10 sotto.
09 di 10

Schiacciata all'Olio

Croccante, salata e oleosa, la schiacciata è tutto ciò che potresti desiderare in uno spuntino di mezzogiorno. È simile alla focaccia, tranne per il fatto che è più sottile, più croccante e l'abbiamo già detto untuosa? Ma dato che è cotto con l'olio extravergine di oliva toscano, fa quasi bene. La schiacciata è un'altra specialità fiorentina, anche se la troverai venduta in tutta la Toscana, soprattutto nelle località balneari nel periodo estivo. Pugi , con tre sedi a Firenze, è una delle città preferite.

10 su 10

Salumi

Salumi è il nome collettivo dei salumi, il più delle volte prodotti a base di carne di maiale, che vengono consumati in tutta Italia. Ogni regione rivendica il miglior prosciutto, salame, coppa, bresaola e altro ancora. In Toscana la maggior parte dei salumi è di cinta sinese o di altre razze suine locali, oppure di cinchiale selvatico. I salumi fanno parte praticamente di qualsiasi antipasto (aperitivo), oppure ordina un antipasto Toscano e goditi un piatto di questi deliziosi salumi insieme a formaggio, olive e altri stuzzichini.