Un castello irlandese trasformato nella casa di un premio Oscar

Un castello irlandese trasformato nella casa di un premio Oscar

Castello di Kilcoe

Indirizzo
Castello di Kilcoe, Kilcoe , Skibbereen , Co. Cork , Irlanda

L'Irlanda ospita centinaia di castelli, ma solo pochi ospitano fiabe moderne. Questi potrebbero essere monumenti famosi come il castello di Blarney o gli splendidi hotel del castello che punteggiano la campagna rurale. Tuttavia, è raro trovare castelli restaurati per essere adibiti ad abitazioni private.

Il castello di Kilcoe nella contea di Cork è un'eccezione. La splendida torre color terracotta risale a più di 500 anni fa ed è ora la casa dell'attore britannico Jeremy Irons e di sua moglie Sinead Cusack.

Situato su una piccola isola, il castello di Kilcoe è un bel punto di riferimento da visitare, anche se non è possibile esplorarlo all'interno. Per sfruttare al meglio la tua sosta nella contea di Cork, ecco una guida completa alla storia e a come esplorare l'area intorno a Kilcoe.

Storia del castello di Kilcoe

Dal XIII al XV secolo, il clan McCarthy dominò le terre del West Cork. La prima versione del castello di Kilcoe fu costruita intorno all'anno 1450 dal clan di Dermot McCarthy.

La posizione del castello di Kilcoe era incredibilmente strategica. Costruito su una piccola isola appena al largo della costa di Roaringwater Bay, l'acqua divenne una difesa naturale. Da un lato, vicino alla terraferma, l'acqua era troppo bassa perché le barche potessero avvicinarsi al castello. Dall'altro lato, Mannin Island forniva un riparo aggiuntivo che rendeva troppo rischioso per le barche navigare nella baia.

Nel XVI secolo, gli inglesi stavano conducendo una campagna significativa per conquistare i castelli irlandesi. Questi castelli furono convertiti in guarnigioni o semplicemente distrutti in modo che non potessero essere utilizzati dai clan che cercavano di difendere la loro terra. Il castello di Kilcoe era l'unico castello nel West Cork a resistere alle forze inglesi. L'esercito invasore non poteva avvicinarsi abbastanza per puntare i cannoni contro le robuste mura della torre.

Dopo molteplici tentativi falliti, gli inglesi tornarono a piedi, a partire dal 1600, per compiere una serie di incursioni. I primi riuscirono a rubare il bestiame ma non sfondarono mai le mura del castello. Alla fine, nel 1603, il castello di Kilcoe cadde in mano alle forze inglesi.

Dopo che i membri del clan McCarthy furono costretti a consegnare definitivamente il castello, fu occupato da vari residenti inglesi per alcuni decenni. Il capo della famiglia McCarthy è stato costretto a guardarlo dalla sua nuova casa nella vicina Mannin Island.

Tuttavia, il castello fu infine abbandonato nel 1640 e lasciato cadere in rovina.

La strada rialzata in pietra che collega il castello alla terraferma è stata costruita nel 1978. Prima di allora, l'acqua avrebbe agito come un fossato naturale per tenere lontani gli invasori e altri visitatori indesiderati dalla torre fortificata.

L'attore Jeremy Irons ha acquistato le rovine del castello di Kilcoe nel 1998 per convertire la torre fatiscente in una casa privata.

Cosa vedere lì

Purtroppo non è possibile visitare il parco e la struttura del castello perché di proprietà privata. Detto questo, ci sono molti dettagli da ammirare dall'esterno. In particolare, puoi trovare (o creare) piccoli percorsi per esplorare i panorami.

Il nome Kilcoe deriva dall'irlandese Cill Coiche, che significa Chiesa di St. Coch. Nelle vicinanze si trovano le rovine di una chiesa costruita per la prima volta nel XII secolo.

Il castello di Kilcoe si trova su una piccola strada rialzata e si trova sulle rive di Roaringwater Bay, un luogo tranquillo nel West Cork ideale per brevi passeggiate lungo l'acqua.

Anche dall'esterno è possibile ammirare il modo in cui il castello è stato mantenuto e ricostruito. Il restauro del castello durato sei anni è costato oltre un milione di euro. Una delle modifiche apportate riguardava il colore del castello. La calce sui muri in pietra era probabilmente in origine bianca; tuttavia, Irons ha scelto di dare alla torre il suo bagliore rosa chiaro o arancione come parte del rinnovamento della sua unica casa di famiglia.

Se muori dalla voglia di sapere cosa c'è dentro, puoi vedere l'interno in questo video che mostra come il proprietario e vincitore dell'Oscar Jeremy Irons ha decorato il castello del XV secolo. L'attore è noto per il suo amore per l'antiquariato e si dice che il castello sia arredato in modo eclettico con un mix di pezzi d'epoca e mobili fatti a mano.

Posizione e modalità di visita

Il castello di Kilcoe si trova a Carbery nel West Cork. Il castello stesso è costruito su un piccolo isolotto nella baia di Roaringwater. Si trova appena fuori dal villaggio di Ballydehob. Si trova in una zona relativamente remota e rurale, il che significa che qualsiasi viaggio qui deve essere pianificato intenzionalmente.

Per raggiungere il castello, prendi la N71 (Wild Atlantic Way) e pianifica di svoltare tra Skibbereen e Ballydehob. Se vieni a ovest da Skibbereen, guiderai per circa 7 miglia e fai attenzione alla Kilcoe Church sulla tua sinistra. Prendi la svolta successiva contrassegnata con "Kilcoe".

Il castello è di proprietà privata quindi non è possibile avvicinarsi troppo a piedi o visitare il castello stesso. Tuttavia, qui c'è pochissimo traffico, quindi puoi fermare l'auto e fermarti per goderti una passeggiata e panorami.

Cos'altro fare nelle vicinanze

Una deviazione al castello di Kilcoe rappresenta una tappa unica durante la guida lungo la Wild Atlantic Way . Il castello offre una pausa dai punti di riferimento più turistici lungo l'incredibile strada costiera.

Kilcoe si trova in uno dei punti più meridionali dell'Irlanda, vicino a Mizen Head . Inoltre, non è troppo lontano dall'incantevole villaggio di Kinsale, che ospita anche Charles Fort .

Kilcoe potrebbe anche essere visitato prima o dopo aver guidato per la penisola di Beara , una delle cose migliori da fare nel West Cork.