Vallo di Adriano: l’ultimo sussulto della Roma imperiale in Gran Bretagna

Vallo di Adriano: l’ultimo sussulto della Roma imperiale in Gran Bretagna

vallo di Adriano

Indirizzo
Brampton CA8 7DD , Regno Unito
Telefono +44 370 333 1181

Il Vallo di Adriano un tempo segnava il confine settentrionale dell'Impero Romano. Si estendeva per quasi 80 miglia, attraverso lo stretto collo della provincia romana della Britannia, dal Mare del Nord a est fino ai porti del Solway Firth del Mare d'Irlanda a ovest. Ha attraversato alcuni dei paesaggi più selvaggi e belli dell'Inghilterra. 

Oggi, quasi 2000 anni dopo la sua costruzione, è un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO e l'attrazione turistica più popolare nel nord dell'Inghilterra. Ne rimane una notevole quantità: nelle fortezze e negli insediamenti, nei "castelli del miglio" e nelle terme, nelle caserme, nei bastioni e in lunghi tratti ininterrotti della stessa cinta muraria. I visitatori possono percorrere a piedi il percorso, andare in bicicletta o guidare fino a molti dei suoi punti di riferimento, visitare affascinanti musei e scavi archeologici, o persino prendere un autobus dedicato - l'AD122, Hadrian's Wall Country Bus - lungo di esso.Gli appassionati di storia romana potrebbero riconoscere quel numero di linea di autobus come l'anno in cui fu costruito il Vallo di Adriano. 

Vallo di Adriano: una breve storia

I romani avevano occupato la Gran Bretagna dal 43 d.C. E si erano spinti in Scozia, conquistando le tribù scozzesi, nell'85 d.C. Ma gli scozzesi rimasero un gruppo problematico e nel 117 d.C., quando l'imperatore Adriano salì al potere, ordinò la costruzione di un muro per consolidare e difendere il confine settentrionale dell'Impero. Venne a ispezionarlo nel 122 dC e questa è generalmente la data indicata per le sue origini ma, con ogni probabilità, fu iniziata prima. Seguì il percorso di una strada romana molto precedente attraverso il paese, la Stanegate, e molte delle sue fortezze e postazioni dei legionari esistevano già prima della costruzione del muro.Tuttavia, Adriano di solito ottiene tutto il merito. E una delle sue innovazioni fu la creazione di cancelli doganali nel muro in modo che tasse e pedaggi potessero essere riscossi dalla gente del posto che attraversava i confini nei giorni di mercato.

Tre legioni romane - o 15.000 uomini - impiegarono sei anni per completare un notevole risultato ingegneristico, attraverso terreni accidentati, montagne, fiumi e torrenti, e per estendere il muro da costa a costa.

Ma i romani stavano già affrontando pressioni da diverse direzioni. Quando costruirono il muro, l'Impero era già in declino. Hanno cercato di spingersi verso nord in Scozia e hanno abbandonato brevemente il muro mentre ne costruivano un altro 100 miglia a nord. Il Vallo Antonino attraverso la Scozia non è mai andato molto oltre la costruzione di un terrapieno lungo 37 miglia prima che i romani si ritirassero al Vallo di Adriano. 

Entro 300 anni dopo, nel 410 d.C., i romani se ne erano andati e il muro era praticamente abbandonato. Per un po ', gli amministratori locali hanno mantenuto le dogane e la riscossione delle tasse locali lungo il muro, ma in breve tempo è diventato poco più che una fonte di materiali da costruzione già pronti. Se visiti le città in quella parte dell'Inghilterra, vedrai segni di granito romano levigato nei muri di chiese medievali ed edifici pubblici, case, persino fienili in pietra e stalle. È straordinario che così tanto del Vallo di Adriano esista ancora da vedere.

Dove e come vederlo

I visitatori del Vallo di Adriano possono scegliere di camminare lungo il muro stesso, visitare siti e musei interessanti lungo il muro o combinare le due attività. Ciò che scegli dipenderà, in qualche modo, dal tuo interesse per le attività all'aria aperta.

Walking the Wall:  I migliori tratti di mura romane intatte si trovano nel centro del paese lungo il Sentiero del Vallo di Adriano , un percorso nazionale a lunga distanza. I tratti più lunghi sono tra Birdoswald Roman Fort e Sycamore Gap. Ci sono tratti particolarmente panoramici del muro vicino a Cawfields e Steel Rigg nel Northumberland National Park. Gran parte di questo è un terreno ingannevolmente difficile, esposto a condizioni meteorologiche rigide e mutevoli con colline molto ripide in alcuni punti. Fortunatamente, il percorso può essere suddiviso in tratti più brevi e circolari, forse tra le fermate del percorso dell'autobus AD122.L'autobus funziona dall'inizio di marzo fino alla fine di ottobre (l'inizio e la fine della stagione sembrano cambiare ogni anno, quindi è meglio  controllare l'orario online ). Ha fermate regolari, ma si fermerà per far salire gli escursionisti ovunque sia sicuro farlo. 

L'organizzazione turistica Hadrian's Wall Country pubblica un opuscolo scaricabile molto utile   su come camminare sul Vallo di Adriano che include molte mappe chiare e facili da usare con informazioni su fermate degli autobus, ostelli e rifugi, parcheggi, punti di riferimento, luoghi dove mangiare e bere e servizi igienici. Se stai pianificando un tour a piedi in questa zona, scarica sicuramente questo eccellente opuscolo gratuito di 44 pagine.

Cycling the Wall:  la pista ciclabile di Adriano  fa parte della rete ciclabile nazionale, indicata come NCR 72 sui cartelli. Non è un percorso per mountain bike, quindi non segue il muro su un delicato terreno naturale, ma utilizza strade asfaltate e piccole stradine prive di traffico nelle vicinanze. Se vuoi davvero vedere il muro, devi mettere al sicuro la bicicletta e raggiungerlo a piedi.

Punti di riferimento:  Camminare lungo il muro è ottimo per gli appassionati di attività all'aria aperta, ma se sei interessato ai romani all'estremità settentrionale del loro impero, probabilmente troverai i numerosi siti archeologici e punti di riferimento lungo il muro ancora più soddisfacenti. La maggior parte dispone di parcheggio ed è raggiungibile in auto o in autobus locale. Molti sono mantenuti dal National Trust o dall'English Heritage (spesso entrambi insieme) e alcuni sono a pagamento. Questi sono i migliori:

  • Il forte romano di Birdoswald  è il sito del tratto continuo più lungo rimasto del muro. Il muro difensivo esterno del forte stesso è il meglio conservato di tutti lungo il muro e racchiude l'intera area del forte, compresi i granai e cinque dei suoi sei corpi di guardia originali. Il sito ha prodotto alcune delle migliori prove archeologiche di ciò che accadde al Vallo di Adriano quando i Romani lasciarono la Gran Bretagna. Nuove esperienze e strutture per i visitatori, costruite con un investimento di 1,3 milioni di sterline, sono state aperte al pubblico nel 2018. Tra queste, una nuova mostra che consente ai visitatori di entrare nel mondo di un soldato romano, un caffè, un negozio e una camera familiare con attività orientate alla famiglia. 
    Gli orari di apertura , a partire da marzo 2019,  sono dal mercoledì alla domenica, dalle 10:00 alle 18:00 L'ingresso per adulti senza Gift Aid è di £ 8,30; sono disponibili biglietti per bambini e famiglie e riduzioni. Il sito è incluso nell'English Heritage Overseas Visitors Pass .
  • Chesters Roman Fort and Museum , a circa 30 miglia dall'estremità orientale del muro, è il forte romano di cavalleria meglio conservato e il bagno militare militare in Gran Bretagna. Il bagno, vicino al fiume Tyne, è affascinante, con muri conservati fino all'altezza dell'inizio degli archi in alcune zone. Ci sono caserme e una casa del comandante colonnato, nonché un eccellente museo con reperti archeologici del sito. Uno dei motivi per cui Chester può essere così ben conservato è che è stato protetto dai ladri di pietre e dall'aratura dal proprietario terriero locale, John Clayton, che ha fatto dello scavo e della protezione del sito (e di altri che ha acquisito lungo il muro) il lavoro della sua vita. Fu una lunga vita per l'epoca, dall'inizio del XIX secolo quasi al XX, dal 1792 al 1890.
    Orari di apertura sono gli stessi di quelli del forte romano di Birdoswald, sopra. L'ammissione per adulti, senza Gift Aid, è di £ 7; sono disponibili biglietti per bambini e famiglie e riduzioni. Il sito è incluso nell'English  Heritage Overseas Visitors Pass .
  • Città romana di Corbridge . Nel corso di un periodo di 350 anni, Corbridge si trasformò gradualmente da una base di rifornimento militare per le legioni romane a una fiorente città civile dove vivevano e commerciavano persone di diverse culture provenienti da tutto l'Impero. A partire dal 2018, i visitatori possono vedere i frutti di un investimento di 575.000 sterline in una nuova mostra che crea un contesto emozionante per gli oltre 150.000 oggetti rinvenuti nel sito. La collezione di manufatti di Corbridge è una delle più grandi custodite dall'English Heritage. Almeno il 20 percento della Collezione Corbridge, vetro, ceramica, metallo e ornamenti personali, non è mai stato visto in pubblico prima. Il sito si trova a circa 19 miglia a ovest di Newcastle-upon-Tyne attraverso la A69. Sono disponibili servizi di autobus dalla città e dal villaggio di Hexham. La moderna città di Corbridge è servita dai treni e la stazione è a circa 20 minuti a piedi dal sito romano. C'è un parcheggio gratuito limitato presso il sito e più parcheggio gratuito nella città moderna, a circa un miglio e un quarto di distanza.
    Gli orari di apertura  sono i fine settimana dalle 10:00 alle 16:00 nel mese di marzo 2019, e poi a partire da aprile, dalle 10:00 alle 18:00 sette giorni su sette. L'ingresso per adulti è di £ 7,90, con bambini, biglietti per famiglie e agevolazioni disponibili, nonché inclusione nel pass per visitatori d'oltremare. 
  • Housesteads Roman Fort , il forte romano più completo della Gran Bretagna, si trova ai margini del Northumberland National Park vicino alle stazioni ferroviarie di Bardon Mill/Haydon Bridge o Haltwhistle. La sua posizione elevata offre una vista mozzafiato sulla campagna circostante e ad est del muro nord del forte, grandi tratti del Vallo di Adriano. Almeno 800 soldati romani vivevano e lavoravano a Housesteads. E non erano timidi riguardo alla loro abilità; Secondo English Heritage che, insieme al National Trust, possiede e gestisce il sito, il nome originale del forte, Vercovicium, significa "il luogo dei combattenti efficaci". Il sito comprende una caserma, un ospedale, la casa del comandante e servizi igienici comuni. Il museo del sito illustra come furono costruiti il ​​forte e il vicino centro abitato. C'è un centro visitatori del National Trust con rinfreschi.
    L'orario di apertura  è dalle 10:00 alle 18:00 sette giorni su sette. Le condizioni di ingresso e utilizzo dell'English Heritage Overseas Visitors Pass sono le stesse degli altri siti English Heritage lungo il muro. L'ingresso standard per adulti è di £ 8,10.

Tour del Vallo di Adriano

Hadrian's Wall Ltd. offre tour e brevi soggiorni lungo il muro, che vanno da un safari di un giorno su 4 ruote motrici con soste in siti chiave lungo il muro a brevi soggiorni di due o tre notti in un cottage situato in posizione centrale con safari, auto -passeggiate guidate o guidate abbinate alla consegna e al ritiro dei veicoli. Le opzioni dell'azienda sono ideali per chiunque non voglia percorrere distanze fisse ogni giorno o per chi è preoccupato di percorrere lunghe distanze su terreni accidentati e battuti dal vento. I prezzi (nel 2018) andavano da £ 250 per gruppi fino a sei persone in un safari di un giorno a £ 275 a persona per brevi soggiorni infrasettimanali di tre notti con safari e passeggiate autoguidate.

Hadrian's Wall Country , l'eccellente sito web ufficiale per aziende, attrazioni e punti di riferimento lungo il Vallo di Adriano, mantiene un elenco di guide turistiche qualificate e raccomandate che possono rendere una visita al muro significativa, divertente e sicura.

Cos'altro c'è nelle vicinanze

Tra Newcastle/Gateshead a est e Carlisle a ovest, questa è un'area così piena zeppa di castelli, scavi e monumenti medievali e romani che ci vorrebbero diverse migliaia di parole per elencarli tutti. Ancora una volta, controlla il sito web di Hadrian's Wall Country, che contiene ottime informazioni e risorse su cose da fare per tutti gli interessi nell'area.

Ma un sito da non perdere è la  Vindolanda romana e il Museo dell'esercito romano , uno scavo archeologico funzionante, un sito educativo e un'attrazione per famiglie non lontano dal muro. Ogni estate, gli archeologi scoprono cose straordinarie in questo insediamento di guarnigione che precede il Vallo di Adriano e durò come insediamento funzionante fino al IX secolo, 400 anni dopo l'abbandono del muro. Vindolanda fungeva da base e luogo di sosta per i soldati e gli operai che costruirono il Vallo di Adriano. 

Tra i reperti più notevoli del sito ci sono le tavolette da scrittura Vindolanda. Le tavolette, sottili scaglie di legno ricoperte di lettere e corrispondenza, sono i più antichi esempi superstiti di calligrafia mai trovati in Gran Bretagna. Votati da esperti e dal pubblico come "il più grande tesoro della Gran Bretagna", i pensieri e i sentimenti su questi documenti sono la prova dei dettagli banali della vita quotidiana dei soldati e dei lavoratori romani. Auguri di compleanno, inviti a feste, richieste di spedizioni di mutande e calzini caldi sono scarabocchiati su sottili foglie di legno simili a carta che, sorprendentemente, sono sopravvissute a quasi 2000 anni essendo sepolte in un ambiente paludoso e privo di ossigeno.Non c'è davvero nient'altro come questi tablet al mondo. La maggior parte delle tavolette è conservata al British Museum di Londra, ma dal 2011, grazie a un investimento multimilionario, alcune lettere sono state ora restituite a Vindolanda, dove sono esposte in una teca sigillata ermeticamente. Vindolanda è adatta alle famiglie, con attività, film, mostre e la possibilità di vedere e partecipare alla vera archeologia ogni estate. Il sito è gestito da un ente di beneficenza e l'ammissione è a pagamento.