Visita la casa di Renoir a Cagnes-sur-Mer, Costa Azzurra

Visita la casa di Renoir a Cagnes-sur-Mer, Costa Azzurra

museo Renoir

Indirizzo
Museo Renoir, 19 Chim. Des Collettes , 06800 Cagnes-sur-Mer , Francia
Telefono +33 4 93 20 61 07

Nel 1907 il pittore impressionista Pierre Auguste Renoir acquistò Les Collettes, un grazioso casale in pietra chiara immerso in un giardino di ulivi che si affaccia sull'azzurro scintillante del Mar Mediterraneo. Come altri, si era innamorato dei colori chiari e della qualità della luce del sud della Francia.

Pierre Auguste Renoir

Renoir fu uno dei principali impressionisti dell'epoca, insieme ad Alfred Sisley, Claude Monet ed Edouard Manet, pioniere dello stile rivoluzionario che rifiutava la pittura accademica francese rigida e formale per scene all'aperto, catturando la luce mutevole e luminosa. Renoir scoprì la regione nel 1882 quando visitò Paul Cézanne ad Aix-en-Provence durante un viaggio in Italia. Era già famoso, noto in particolare per Il pranzo della festa in barca , prodotto nel 1881 e una delle opere più importanti degli ultimi 150 anni.

Questo viaggio è stato un punto di svolta nella vita di Renoir. Le opere dei grandi maestri del Rinascimento come Raffaello e Tiziano furono uno shock, costringendolo a voltare le spalle al suo lavoro precedente. Ha trovato la loro abilità e visione umilianti e in seguito ha ricordato "ero andato il più lontano possibile con l'impressionismo e mi sono reso conto che non potevo né dipingere né disegnare".

Così ha smesso di dipingere quei paesaggi gloriosi dove la luce salta attraverso l'immagine e ha iniziato a concentrarsi sulla forma femminile. Ha prodotto nudi monumentali e voluttuosi che sono stati apprezzati solo pochi anni fa, anche se all'epoca alcuni collezionisti privati, in particolare l'inventore di Filadelfia Albert Barnes, hanno acquistato molti dei dipinti. Oggi puoi vedere una grande collezione di dipinti impressionisti, tra cui Renoir, alla Barnes Foundation di Filadelfia.

La casa

La casa a due piani è semplice, una serie di piccole stanze con soffitti alti e grandi finestre che si affacciano sulla baia e sulle colline alle spalle. La tipica villa borghese ha piastrelle rosse sul pavimento e pareti, mobili e specchi lisci. La cucina e il bagno sono funzionali piuttosto che costruiti per stupire.

Alle pareti ci sono 14 quadri di Renoir, con un paesaggio nella stanza del figlio Claude posto accanto alla finestra con il panorama che ispirò il pittore. Potrebbero esserci appartamenti alti in lontananza, ma il giardino vicino ei tetti rossi delle case dei vicini ti danno un'impressione molto reale di come doveva essere all'inizio del 20° secolo .

Nel 1890 Renoir sposò una delle sue modelle, Aline Charigot, nata a Essoyes. Avevano già un figlio, Pierre, nato 5 anni prima (1885-1952). Seguì Jean (1894-1979) che divenne regista, poi Claude, che divenne ceramista (1901-1969).

Atelier di Renoir

La stanza più suggestiva è il grande atelier di Renoir al 1 ° piano. Un camino e un camino in pietra dominano una parete; al centro della stanza c'è un grande cavalletto con davanti la sua sedia a rotelle di legno e materiali per dipingere su entrambi i lati.

Aveva un secondo petit atelier con vista sulla baia, i giardini e le montagne sullo sfondo, anch'esso arredato con una sedia a rotelle di legno più piccola. La sua artrite reumatoide era in uno stadio avanzato, ma continuò a dipingere fino al giorno della sua morte, il 3 dicembre 1919 .

Modifica delle mostre in casa

Ogni anno cambiano le mostre sulla sua vita, tratte da un'importante vendita del 19 settembre 2013 a New York. Heritage Auctions aveva messo insieme archivi, oggetti e fotografie dei discendenti di Renoir, tutti acquistati dal Comune di Cagnes-sur-Mer con l'aiuto degli Amici del Museo Renoir. Esposti alle pareti e nelle teche delle diverse stanze, i fragili oggetti comprendono album di famiglia, lastre di vetro, bollette dei lavori svolti in casa e lettere.

Nel seminterrato c'è una sala dedicata alle sculture di Renoir. Ha sviluppato questa forma d'arte mentre era a Les Colettes, aiutato da un giovane artista, Richard Guino, che ha lavorato l'argilla per lui. Non perderti questa stanza; queste sculture formano un notevole corpus di opere in cui l'amore di Renoir per le forme sinuose cattura perfettamente i soggetti.

Informazioni pratiche

Musée Renoir
19 chemin des Collettes
Cagnes-sur-Mer
tel. : 00 33 90 04 93 20 61 07
Sito web

Aperto da mercoledì a lunedì
da giugno a settembre 10:00-13:00 e 14:00-18:00 (giardini aperti 10:00-18:00) da
ottobre a marzo 10:00-12:00 e 14:00-17:00
aprile, maggio 10:00-12:00 e 14:00-18:00

Chiuso martedì e 25 dicembre , 1 gennaio e 1 maggio

Ingresso Intero 6 euro; gratuito per i minori di 26 anni
Ingresso abbinato allo Chateau Grimaldi di Cagnes-sur-Mer, adulto 8 euro.

Come arrivare là

In auto: dall'autostrada A8 prendere le uscite 47/48 e seguire le indicazioni per Centre-Ville, quindi le indicazioni per il Musee Renoir.

In autobus: Da Nizza o Cannes o Antibes, prendere l'autobus 200 e scendere a Square Bourdet. Quindi sono 10 minuti a piedi attraverso Allée des Bugadières fino all'Av. Augusto/Renoir.

Google Map

Ufficio del turismo di Cagnes-sur-Mer
6, bd Maréchal Juin
Tel.: 00 33 (0)4 93 20 61 64
Sito web

A proposito di Renoir in Essoyes in Champagne

Renoir ha vissuto per gran parte della sua giovinezza e ha sposato sua moglie Aline nel delizioso villaggio di Essoyes in Champagne. Puoi visitare il suo atelier, scoprire la storia della sua vita e passeggiare per l'incantevole villaggio dove ha dipinto tante scene all'aperto.

Altro da vedere intorno a Essoyes in Champagne

Se ti trovi a Essoyes in Champagne, vale la pena fare un breve viaggio a nord-est fino a Colombey-les-Deux-Eglises, dove visse Charles de Gaulle. Nel villaggio puoi vedere la sua casa e l'eccellente museo commemorativo del grande leader francese.

Trascorri un po' di più e visita altri tesori nascosti nello Champagne come il castello di Voltaire.