Visita Lacoste e le rovine del castello del marchese de Sade

Visita Lacoste e le rovine del castello del marchese de Sade

Se hai bisogno di un motivo per visitare Lacoste, forse si trova nel festival artistico estivo che si tiene in una cava fuori dalle inquietanti rovine di un castello un tempo appartenuto al famigerato marchese de Sade e ora di proprietà di Pierre Cardin. Lacoste è una piccola città ma ospita una School of the Arts ora gestita dal Savannah College of Art and Design. Sì, l'inglese è ampiamente compreso qui.

Ma il vero motivo per visitare Lacoste è crogiolarsi nel fascino della sua architettura medievale che sembra immutata nel tempo, così come le rovine del castello di Sade e i panorami sulle valli del Vaucluse in Provenza.

Panoramica Lacoste

Lacoste vale mezza giornata ed è facilmente combinabile con altri villaggi del Luberon come gita di un giorno. La città si riversa lungo un crinale sormontato dal castello di Sade. Camminerai un bel po' in salita da dove parcheggi. Per quanto riguarda i trasporti pubblici, l'autobus locale ferma a 4 km da Lacoste.

La strada che porta al castello è stupenda, con tutti i tipi di piccole caratteristiche architettoniche medievali che potresti perdere in altri luoghi. Probabilmente incontrerai studenti del College of Art and Design che parlano inglese per le strade. Se vai in bassa stagione avrai il posto praticamente per te.

Lacoste si trova nella regione del Luberon in Provenza, nel sud della Francia. Ecco un elenco di altre città del Luberon che consiglio di visitare. Tutti si trovano a 10 km da Lacoste.

  • Bonnieux (che si vede in lontananza dallo Chateau de Sade) 4 km
  • Gault 6 km
  • Ménerbes 6 km
  • Rousillon (e l'interessante Ochre Trail) 8 km
  • Oppède 10 km

Il castello di Sade

Lacoste è coronata dalle fatiscenti mura dello Chateau de Sade, il castello del famigerato Marchese de Sade. Si sta lentamente restaurando, essendo caduto nelle mani dello stilista Pierre Cardin, che ha acquistato molte case a Lacoste e la residenza di Casanova a Venezia. Ma, a parte il festival delle arti, tutto ruota intorno alla famiglia de Sade.

De Sade si trasferì da Parigi, probabilmente scappando dalla sua reputazione e dalle sue trasgressioni sessuali, nel castello di famiglia nel 1771. Evidentemente lo adorava.

Come tutto ciò che Sade ha intrapreso, comprese le sue orge, il suo programma di rimodellamento è stato sontuoso e meticoloso. Ha speso ingenti somme per ridecorare gli interni di 42 stanze del castello. Gli spettacoli teatrali amatoriali erano di gran moda nella Francia del XVIII secolo e installò un teatro privato che poteva ospitare un pubblico di 80 persone. Era un appassionato giardiniere paesaggista e all'estremità settentrionale della tenuta, che si affaccia sulle colline del Ventoux, ha modellato un labirinto di sempreverdi copiato dal motivo in bianco e nero del pavimento della cattedrale di Chartres. ~ Il marchese de Sade a La Coste

La tradizione teatrale continua allo Chateau de Sade, in estate si tiene il Festival de Lacoste a luglio e all'inizio di agosto.

Lacoste, Francia: La linea di fondo

Do al villaggio di Lacoste quattro stelle, soprattutto per l'atmosfera, i panorami e il castello piuttosto inquietante. È vero che non c'è molto da fare qui dopo aver fatto la tua passeggiata e le tue foto. Puoi prendere un caffè al Café Sade o pranzare nel ristorante "panoramico", ma il gioco è fatto. E c'è una sorta di modernità strisciante in alcuni dei negozi ispirati a Cardin e Cardin che stanno iniziando a spuntare nel villaggio - non che sia del tutto negativo, dovrai decidere da solo.