Visita le 7 migliori meraviglie create dall’uomo in Irlanda

Visita le 7 migliori meraviglie create dall’uomo in Irlanda

L'Irlanda ha alcune meraviglie create dall'uomo oltre alle sue meraviglie naturali : alcune antiche, alcune medievali e altre abbastanza moderne. Scopri di più su Newgrange, Knowth e Dowth, sul cimitero megalitico di Carrowmore, sulle torri rotonde d'Irlanda, sulle High Crosses, sul Libro di Kells, sul Leviatano, così come su Sansone e Golia.

01 di 07

Le tombe megalitiche di Newgrange, Knowth e Dowth

Costruita diverse centinaia di anni prima che gli egiziani contemplassero anche le piramidi, la tomba a corridoio di Newgrange non smette mai di stupire. O da lontano, dominando la Boyne Valley, o dall'interno, specialmente quando il sole si insinua nella camera interna intorno al solstizio d'inverno. Molti libri sono stati scritti su Newgrange e la ​Bru na Boinne, ma non sappiamo ancora chi l'ha costruita e perché. Vai lì e deciditi

Vai al punto 2 di 7 qui sotto.
02 di 07

Cimitero megalitico di Carrowmore

Il più grande cimitero megalitico d'Irlanda, a breve distanza in auto da Sligo Town, è accessibile ai visitatori senza problemi. Ciò che potrebbe essere più problematico è dare un senso ai numerosi monumenti e ai loro allineamenti tra loro, punti di riferimento naturali e lontani creati dall'uomo. Questo luogo era indubbiamente importante per i nostri antenati megalitici... Non riusciamo proprio a ricordare perché.

Vai al punto 3 di 7 qui sotto.
03 del 07

Le molte torri rotonde d'Irlanda

Sporgendo dal nulla in alcuni luoghi improbabili, le torri rotonde sono il tipico contributo irlandese all'architettura ecclesiastica. Le loro origini sono oscure, ma gli esperti concordano sul fatto che furono utilizzate soprattutto come campanili dei monasteri. Ci sono molte torri in paesaggi mozzafiato, con la torre completa (restaurata) di Glendalough che è una delle più conosciute e fotografate.

Continua a 4 di 7 sotto.
04 del 07

Le High Crosses irlandesi

I "sermoni nella pietra" sono un altro contributo irlandese all'eredità cristiana dell'Europa - torreggianti sopra lo spettatore e riccamente decorati. Sulle alte croci si trovano intagli sia ornamentali che figurativi in ​​modo preciso . Alcuni raccontano persino storie complete tratte dalla Bibbia. Mentre altri mostrano animali esotici o addirittura contengono piccole battute. Monasterboice ha le croci più splendide

Continua a 5 di 7 sotto.
05 di 07

Il Libro di Kells al Trinity College

Anche se può significare fare la fila per ore, se sei interessato all'arte medievale, prova a vedere il Libro di Kells. È uno degli esempi più splendidi di manoscritti miniati e ti lascerà semplicemente a bocca aperta. Sfortunatamente, solo due pagine dell'originale sono visibili in qualsiasi momento, quindi vedere l'intero libro richiederà del tempo serio.

Il Trinity College ospita il Libro di Kells. La Chester Beatty Gallery ha altri manoscritti miniati degni di nota.

Continua a 6 di 7 sotto.
06 di 07

Il telescopio "Leviathan" al castello di Birr

Paragonato al telescopio spaziale Hubble, "Leviathan" può sembrare un piccolo avannotto, ma il telescopio nel parco del castello di Birr era un tempo lo strumento ottico più grande e potente del mondo. Installato nel 1845 da William Parsons, terzo conte di Rosse. È ancora sorprendente, essendo stato restaurato alcuni anni fa e nonostante abbia perso il suo status di "più grande del mondo" nel 1917.

Continua a 7 di 7 sotto.
07 di 07

"Sansone" e "Golia" che dominano Belfast

Rimanendo su un tema biblico ma dirigendosi verso nord, "Samson" e "Goliath" dominano lo skyline di Belfast e sono un potente ricordo dei giorni della costruzione navale. Ora considerate monumenti storici, entrambe le gru hanno servito i rinomati costruttori navali Harland & Wolff dagli anni '60. Le stesse persone che ti hanno portato la sfortunata nave " Titanic ", a suo tempo un'altra meraviglia del mondo creata dall'uomo.