Visita un incredibile castello gaelico nel Donegal

Visita un incredibile castello gaelico nel Donegal

Castello di Donegal

Indirizzo
Saint Helenes, Castle Street , Milltown , Donegal , Irlanda
Telefono +353 74 972 2405

Situato in un'ansa del fiume Eske in quello che oggi è il centro della città di Donegal, il castello di Donegal era un tempo una delle roccaforti più importanti di uno dei clan più potenti d'Irlanda. I temibili O'Donnell costruirono il castello nel XV secolo e rimasero nella casa torre fino a quando furono costretti ad abbandonare la loro casa (e tutta l'Irlanda) durante la Fuga dei Conti.

Oggi, la struttura restaurata offre uno sguardo incredibile all'interno di uno dei migliori castelli gaelici d'Irlanda e offre visite guidate per evidenziare l'affascinante storia.

Ecco tutto ciò che devi sapere su come visitare il castello di Donegal nella contea di Donegal

Storia

Il nome Donegal è la traduzione inglese di Dún na nGall, che significa "Fortezza dello straniero" in irlandese. Il nome si riferiva probabilmente a un insediamento vichingo che un tempo si trovava in questo angolo d'Irlanda, ma non sono mai state trovate prove archeologiche di una grande fortezza. In effetti, la struttura fortificata più grande della zona sembra essere stata il castello di Donegal.

Costruito strategicamente lungo il fiume Eske, il castello di Donegal era controllato dal clan O'Donnell, una delle famiglie più potenti d'Irlanda. Gli O'Donnell esercitarono un'enorme influenza sull'Isola di Smeraldo dal 13° all'inizio del 17° secolo, e il castello di Donegal era una delle loro roccaforti preferite.

Il castello di Donegal fu costruito dal capo clan, Red Hugh O'Donnell, nel 1474. Divenne rapidamente noto come uno dei migliori castelli gaelici mai costruiti. Nel 1566, il Lord Deputy of Ireland scrisse a casa in Inghilterra descrivendo il castello di Donegal come:

"... Il più grande che abbia mai visto nelle mani di un irlandese: e sembrerebbe in buono stato; uno dei più belli situato in un buon terreno e così vicino a un'acqua portatile che una barca di dieci tonnellate potrebbe arrivare a dieci metri da esso."

Per quanto perfetto fosse il castello, il Clan O'Donnell fu costretto ad abbandonarlo nel 1607 quando fuggirono dall'Irlanda durante la Fuga dei Conti dopo la Guerra dei Nove Anni. Mentre fuggivano, la famiglia distrusse la torre del castello nel tentativo di impedire che il castello venisse usato per combattere i clan gaelici.

La monarchia inglese consegnò rapidamente il castello di Donegal al capitano Basil Brooke come ricompensa per aver combattuto per la corona durante la guerra e come parte di un piano per colonizzare l'Irlanda noto come la piantagione dell'Ulster. La famiglia Brooke restaurò e ampliò il castello e visse sul terreno fino al 1670. Sfortunatamente, i successivi proprietari lasciarono che il castello di Donegal cadesse in rovina e rimase in uno stato rovinoso fino a quando non fu consegnato all'Ufficio dei lavori pubblici alla fine del 1800. 

I lavori di restauro del castello di Donegal non sono iniziati fino agli anni '90. La ricostruzione parziale è stata eseguita con cura per mantenere l'aspetto storico degli edifici, e ha in gran parte aggiunto nuovi tetti e restaurato alcune stanze.

Cosa guardare

Il castello di Donegal è costituito da strutture originali costruite dal clan O'Donnell e aggiunte che furono costruite nel XVII secolo dalla famiglia inglese che in seguito fu proprietaria del castello.

La caratteristica più distintiva del castello di Donegal è la casa torre, la parte più alta del complesso edilizio. Probabilmente è originale, ma la famiglia Brooke ha ampliato la torre e ha aggiunto finestre e torrette quando vivevano qui nel 1600. I Brooks costruirono anche l'English Manor House direttamente sotto la torre nel 1623. Ha bellissime porte gotiche riservate alla servitù al piano terra e ingressi molto più elaborati al secondo piano.

Il posto migliore per vedere parte dell'architettura originale dell'epoca del Clan O'Donnell è nei magazzini al piano terra che hanno soffitti a volta e pavimenti in ciottoli risalenti alla costruzione del castello. Si può ammirare anche la cosiddetta “scala da viaggio” che è stata costruita con scale irregolari per far inciampare eventuali combattenti nemici invasori.

Posizione e modalità di visita

Il castello di Donegal si trova proprio nel mezzo della città di Donegal, nella provincia dell'Ulster, nella Repubblica d'Irlanda. L'elegante edificio in pietra è costruito vicino alla foce della baia di Donegal, incastonato in un'ansa del fiume Eske.

Il castello di Donegal è davvero una tappa imperdibile ogni volta che si è di passaggio in città. È aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 (da Pasqua a metà settembre, e poi dalle 9:30 alle 16:30 per il resto dell'anno) e offre visite guidate ogni ora.

L'ingresso è di € 5 per gli adulti e € 3 per i bambini e sono necessari circa 45 minuti per sperimentare tutto.

Cos'altro fare nelle vicinanze

Il castello di Donegal è uno dei luoghi più famosi della città di Donegal, ma l'intera area è bellissima e vale la pena esplorarla. Il clan O'Donnell costruì anche il vicino Lough Eske Castle , che ora è stato ricostruito come hotel a cinque stelle con spa.

Per scenari indimenticabili, dirigiti verso la Slieve League , le scogliere più alte d'Europa che si affacciano sul fragoroso Oceano Atlantico nella Contea di Donegal.

E se vuoi fare la parte mentre esplori questa parte dell'Irlanda, fermati nel negozio di tweed di Magee nel centro di Donegal Town per lussuose interpretazioni del classico tessuto accogliente.