Visitare Castel Sant’Angelo a Roma, Italia

Visitare Castel Sant’Angelo a Roma, Italia

Costruito come mausoleo cilindrico dall'imperatore romano Adriano sul fiume Tevere appena ad est di quello che oggi è il Vaticano, Castel Sant'Angelo fu trasformato in una fortezza militare prima che il Papa lo fortificasse nel XIV secolo. L'edificio prende il nome dalla statua dell'Arcangelo Michele che si trova sulla sommità. Castel Sant'Angelo è ora un museo, il Museo Nazionale de Castel Sant'Angelo.

Servizi disponibili

Potrai effettuare visite guidate o visite tramite audioguide. C'è l'accesso per le persone con mobilità ridotta e una libreria.

All'ultimo piano c'è un caffè con una splendida vista su Roma. Se arrivi presto per pranzo, potrebbe essere possibile trovare un tavolo con una splendida vista su San Pietro. I prezzi non sono eccessivi e il caffè è buono.

Trova prezzi aggiornati e informazioni in italiano: Museo Castel Sant'Angelo .

Arrivarci

Le linee di autobus 80, 87, 280 e 492 ti porteranno vicino al Castello. Troverai una fermata dei taxi in Piazza P. Paoli. Dal centro, vicino a Piazza Farnese, è molto bella una passeggiata lungo Via Giulia e poi, dopo una svolta a destra al Tevere, una passeggiata sul Ponte Sant'Angelo, che è fiancheggiato da statue, come si vede nella foto a in alto a destra.

Una visita a Castel Sant'Angelo può essere facilmente combinata con una gita in Vaticano .

Ristrutturazione Castel Sant'Angelo

Recentemente si è scoperto che Castel Sant'Angelo era in cattivo stato di conservazione. L'Italia impiegherà 1 milione di euro per riparare il castello, dopo aver effettuato riparazioni immediate per un costo di 100.000 euro. Questa attività potrebbe influire sulla tua visita.

Altro su Castel Sant'Angelo

Il Castello ha cinque piani. Il primo ha una rampa tortuosa di costruzione romana, il secondo presenta le celle delle prigioni, il terzo è il piano militare con grandi cortili, il quarto è il pavimento dei papi, e contiene l'arte più magnifica, e il quinto è un'enorme terrazza con una bella vista della città.

Nel 1277 Castel Sant'Angelo fu collegato al Vaticano da un corridoio piuttosto famigerato chiamato Passetto di Borgo, permettendo al castello di diventare rifugio dei Papi quando Roma era sotto assedio. Castel Sant'Angelo era un castello delle pari opportunità, ospitò anche papi nelle sue carceri. Puoi vedere chiaramente il Passetto che corre sul lato nord della giustamente chiamata Via dei Corridori , la "via dei corridoi", su una mappa di Google . Il Passetto è visitabile solo saltuariamente, come spiegato nella pagina Atlas Obscura

L'opera Tosca di Puccini era ambientata a Roma e presenta il suono delle campane di Castel Sant'Angelo. Puccini fece un viaggio a Roma "o al solo scopo di determinare l'altezza, il timbro e lo schema delle campane. Salì persino in cima alla torre di Castel Sant'Angelo per sperimentare chiaramente le campane del Mattutino, suonate al mattino da tutte le chiese della zona e ascoltate nell'atto terzo della Tosca". Il terzo atto di Tosca è ambientato a Sant'Angelo.