Visitare le Isole Scilly, il paradiso offshore della Gran Bretagna

Visitare le Isole Scilly, il paradiso offshore della Gran Bretagna

Le isole Scilly, a circa 30 miglia al largo della costa della Cornovaglia, sono all'incirca alla stessa distanza dalla terraferma inglese di Nantucket da Cape Cod. Condividono anche un'atmosfera atlantica sottostante, dal colore della luce e delle spiagge di sabbia bianca e granulosa alla flora locale, onde di erbe salate, rosa canina in maturazione e cespugli di more carichi di frutta.

Ma qui finisce la somiglianza. Questo arcipelago remoto e basso, l'avamposto più a sud-ovest del Regno Unito, sembra un mondo a parte. Alte torri di granito, probabilmente cadute dal ghiaccio che si ritirava alla fine dell'ultima era glaciale, conferiscono alle sagome dell'isola una magia selvaggia che smentisce la dolce realtà. Le acque poco profonde trasformano i mari limpidi e turchesi come i Caraibi. E la Corrente del Golfo mantiene il clima abbastanza mite da sostenere palme e piante subtropicali tutto l'anno.

La popolazione è solo di circa 2.000 abitanti, di cui 1.600 residenti sull'isola principale di St. Mary's e 400 sparsi nelle quattro restanti isole popolate: Tresco, St Martin's, Bryher e St. Agnes. Sono impegnati nella pesca, nell'agricoltura e nell'industria del turismo; coltivano bulbi di narcisi e narcisi; sono artisti, artigiani e imprenditori, e spesso una combinazione di tutti questi.

Una breve storia delle isole Scilly

Questo piccolo gruppo di isole fa parte del Ducato di Cornovaglia, i possedimenti che producono una rendita reale per il Principe Carlo, che oltre ad essere Principe di Galles è anche Duca di Cornovaglia.

È probabile che fino a 4000 anni fa, le isole fossero una massa continentale popolata dalle tribù di Britanni (antico popolo brittonico) che si stabilirono anche in Cornovaglia e in Bretagna. Vari monumenti dell'età del bronzo che queste persone hanno lasciato sono sparsi per le isole.

Il gruppo successivo che ha lasciato tracce sono stati i Tudor. Le Isole Scilly erano considerate la porta d'accesso al Canale della Manica e vulnerabili all'invasione dalla Francia e dalla Spagna, nonché rifugi per pirati continentali, corsari e contrabbandieri. Furono costruite alcune fortificazioni Tudor così come Star Castle (ora un hotel di lusso) e il muro della Guarnigione che lo circonda. Lo spagnolo non ha mai invaso. Ma ci furono alcune scaramucce tra realisti e parlamentari durante la guerra civile inglese, che lasciarono rovine militari da esplorare.

Le isole abitate di Scilly

Ognuna delle cinque isole abitate ha una propria personalità. È facile e veloce passare dall'uno all'altro (tra i 10 ei 20 minuti) sulle piccole imbarcazioni che percorrono i canali tra di loro, sebbene il viaggio tra le isole sia influenzato dalle maree (vedi di più a riguardo di seguito). Il salto da un'isola all'altra è una parte importante di ogni visita alle Isole Scilly.

Santa Maria

St. Mary's è il centro commerciale delle isole e l'accesso principale, in barca, alle altre quattro. Ha l'aeroporto principale di Scilly che riceve voli dalla terraferma (gli eliporti di St. Mary's e Tresco apriranno nel 2020), ed è il porto per il traghetto da Penzance.

Hugh Town, la capitale delle Scillies, è poco più di un minuscolo villaggio per gli standard della terraferma, ma è qui che troverai il supermercato, la clinica, una piccola selezione di negozi, diverse gallerie d'arte e una buona selezione di pub e ristoranti. È collegata al resto di St. Mary's da una stretta lingua di terra con spiagge di sabbia bianca su entrambi i lati.

L'intera isola è lunga circa due miglia e mezzo e larga tre miglia, coprendo un'area di circa sei miglia quadrate. Ha una camminata costiera relativamente pianeggiante ma accidentata, 30 miglia di sentieri naturalistici e solo poche strade asfaltate, raggruppate intorno a Hugh Town.

St. Mary's e St. Agnes sono famose per le loro fattorie di fiori: ce ne sono nove, che producono i primi narcisi profumati disponibili nel Regno Unito . Se fai una visita guidata a St. Mary's, un servizio fornito da Toots Taxi , tra gli altri, chiedi di farti vedere i campi di fiori. Sono lunghe e strette, protette tutt'intorno da siepi alte e robuste e di raro spettacolo. St. Mary's ha anche la più grande selezione e varietà di alloggi nelle isole. Si va dalle sistemazioni con angolo cottura e B&B al lusso a quattro stelle presso lo Star Castle Hotel in una fortezza elisabettiana a forma di stella all'interno della guarnigione dell'isola.

Sant'Agnese

St. Agnes è la comunità più meridionale del Regno Unito. È un'isola minuscola e tranquilla con una popolazione di soli 72 abitanti. Ha un centro per sport acquatici, St. Agnes Watersports , che offre kayak, paddleboard e snorkeling; una manciata di artisti, una sala dell'isola, una piccola chiesa con bellissime vetrate contemporanee dell'artista del vetro locale Oriel Hicks e l'unico caseificio degli Scillies.

Se stai collezionando Guinness World Records, St. Agnes ha, a Turk's Head, il pub più a sud del Regno Unito e, a Troytown Farm , il più piccolo caseificio. Le loro nove mucche producono yogurt, latte e gelati incredibilmente ricchi che puoi acquistare direttamente dalla fattoria. L'agriturismo dispone anche di agriturismi e tende da campeggio. L'isola è circondata da un sentiero (per lo più) asfaltato, adatto a golf cart elettrici o carri agricoli, e non molto altro. Una delle cose più piacevoli da fare è circumnavigare il luogo, raccogliere more selvatiche, osservare l'enorme varietà di fiori selvatici e piante grasse e avvistare i rari uccelli marini selvatici.

Gugh (pronunciato "goo") è un'isola collegata a St Agnes da un banco di sabbia con la bassa marea. Come molte delle isole Scilly, è disseminata di misteriose rovine dell'età della pietra ed è stata popolata per migliaia di anni. Al momento, ha una popolazione di tre persone. Se decidi di camminare, fai attenzione alle maree perché non c'è un servizio di barca per Gugh, e una volta che la marea inonda il banco di sabbia, potresti rimanere lì per 12 ore. L'approdo più vicino nella direzione opposta è il Nord America, a circa 3.000 miglia di distanza.

Tresco

Tresco è la seconda più grande delle Isole Scilly ma, lunga circa 2,5 miglia, potresti ancora circumnavigarla con una vivace passeggiata mattutina. Ospita alcune delle più belle spiagge di sabbia bianca del gruppo e il famoso Tresco Abbey Garden.

Di tutte le isole, Tresco ha probabilmente la storia più emozionante . È gestito dalla famiglia Dorrien Smith, in affitto dal Ducato di Cornovaglia, dal 1834. L'abbazia di Tresco, un palazzo baronale del XIX secolo, prende il nome da un monastero che esisteva sull'isola da circa 1.000 anni fino allo scioglimento di Enrico VIII Esso. Augustus Smith, il fondatore della dinastia di famiglia, era un seguace di Jeremy Bentham e tentò di mettere in pratica le idee utopistiche di Bentham nelle Isole Scilly (un tempo gestiva tutte le isole abitate del gruppo).Ciò includeva l'istruzione pubblica obbligatoria gratuita decenni prima che fosse richiesta altrove in Inghilterra. Gli isolani dovevano pagare una retta settimanale per tenere i figli fuori dalla scuola. L'eredità più significativa di Smith per i visitatori è il Tresco Abbey Garden , un enorme paradiso subtropicale in una valle riparata e parte dell'antico terreno dell'abbazia. Se non fai altro nelle Scillies, una gita di un giorno in questi giardini con la loro collezione di piante e fiori esotici sudafricani, australiani e neozelandesi è d'obbligo.

Briher

Bryher è la più piccola delle isole abitate a soli 330 acri. È lungo circa un miglio e largo mezzo miglio, quindi è sorprendente quanta varietà troverai lì. Il lato rivolto a ovest ha una costa frastagliata con scogliere rocciose che si affacciano sull'Atlantico a Hell Bay (che dovrebbe darti un'idea delle possibili onde e correnti. Il lato est dell'isola è a poche centinaia di metri da Tresco, e su alcuni estremi maree primaverili, è possibile camminare sulla sabbia (insieme a diverse centinaia di altre) tra le due isole.Man mano che l'acqua (regolarmente profonda fino a 16 piedi) si ritira, rivela il contorno degli insediamenti dell'età del bronzo e dei modelli di campo.

San Martino

Più spiagge sabbiose, un lussuoso hotel termale, un vigneto, un pub, un negozio di tè e una fattoria di fiori sono praticamente tutto ciò che troverai a St Martin's. È il posto dove andare per un tranquillo angolo di relax. Ma è anche un luogo eccellente per esperienze con la fauna selvatica, come lo snorkeling con le foche e gli sport acquatici. E un nuovo osservatorio a due cupole organizzato dalla comunità. COSMOS , finanziato dall'UE e da raccolte fondi locali, è l'osservatorio più a sud-ovest del Regno Unito. Offre alla gente del posto e ai visitatori la possibilità di sperimentare l'ambiente naturale di osservazione delle stelle dei cieli scuri di quest'isola.

Altre cose da fare nelle isole Scilly

  • Prendi l'acqua. Per gli standard del Nord Atlantico, le spiagge che si affacciano sulla "pozza" d'acqua tra le isole sono poco profonde e di solito abbastanza calde per quello che gli inglesi chiamano " nuoto selvaggio" e il resto di noi chiama nuotare nel mare. Potrebbe essere necessario indossare una muta per il calore, però. Le calme acque tra le isole sono famose anche per le immersioni subacquee. Scilly Diving , a St. Martin's, offre ai subacquei l'accesso ad almeno 155 siti di immersione identificati.
  • Sali sull'acqua. Tutti i tipi di noleggio di barche, da kayak, barche a remi, piccole barche a motore e barche a vela sono disponibili presso i fornitori su molte delle isole. Ci sono safari naturalistici da St. Agnes e St. Mary's e noleggio barche disponibili su Bryher . Le lavagne sul molo di St. Mary's Pool Harbour elencano gli orari per una varietà di escursioni in barca. Oppure controlla il Centro informazioni turistiche vicino a Porthcressa Beach a St Mary's per informazioni su gite in barca, alloggi ed eventi.
  • Esplora le rovine. Ogni isola abitata dell'arcipelago conserva i resti di civiltà e culture passate, dai luoghi di sepoltura dell'età del bronzo alle fortificazioni Tudor. Visitare uno di essi di solito comporta un'interessante passeggiata con viste meravigliose. Il libro English Heritage, Defending Scilly, scaricabile gratuitamente, online , è ricco di informazioni su Tudor, Guerra Civile e successive fortificazioni per intrepidi esploratori dell'isola. Visita la pagina English Heritage per Bant's Carn Burial Chamber e Halangy Down Ancient Village e troverai ulteriori link ad altri sette siti preistorici a St Mary's e Tresco.
  • Visita un artista. Per un posto così piccolo, le Isole Scilly attirano e mantengono un numero notevole di artisti praticanti. Molti di loro sono felici di darti il ​​benvenuto nelle loro gallerie o studi e parlarti del loro lavoro. Phoenix Crafts nel Porthmellon Business Park, appena ad est di Hugh Town a St Mary's, ospita molti artisti e artigiani, tra cui l'artista del vetro colorato Oriel Hicks . Sempre a St Mary's, Peter Macdonald Smith mostra i suoi paesaggi marini e astratti ai Porthloo Studios, e spesso si può trovare Steve Sherris che dipinge all'aperto intorno a St. Mary's. Il ceramista Lou Simmondsfa alcuni dei suoi vasi con l'argilla che scava sulla stessa Sant'Agnese. Accoglie spesso i visitatori nel suo studio nella St. Agnes 'Island Hall. Ci sono artisti e gallerie su ognuna delle isole. Chiedete all'Ufficio Informazioni Turistiche per la Guida Artistica, realizzata con l'aiuto dell'Arts Council. È un elenco completo.
  • Guarda le corse dei concerti. I concerti pilota sono barche tradizionali, con un equipaggio di sei persone e un timoniere. Un tempo erano usati per guidare le navi nei porti di Scilly attorno a insidiosi banchi di sabbia e scogliere. Oggi, uomini e donne locali li gareggiano tra le isole. Da aprile a settembre, i visitatori e gli isolani si radunano lungo le rive per assistere a colorate gare di concerti due volte a settimana dalle 20:00 circa Le donne gareggiano il mercoledì, gli uomini il venerdì.
  • Mangia molto pesce. Essendo alla deriva nell'Atlantico, è una buona scommessa che ci sia un sacco di buon pesce in offerta. Aragoste, granchi locali, cozze, capesante e tutti i tipi di pesce di mare sono facili da trovare. Ci è piaciuto particolarmente The Beach , un ristorante rustico e rilassato, avete indovinato, la spiaggia di Porthmellon a St Mary's.

Come arrivare là

A seconda di dove si parte, arrivare alle Isole Scilly può essere un'avventura. Puoi arrivare sulle isole in aereo, traghetto o (dopo marzo 2020) in elicottero, ma prima devi raggiungere uno dei numerosi punti di partenza in Cornovaglia o nel Devon. Se viaggi da Londra in treno, ci possono volere tra tre ore e mezza (per Exeter nel Devon, il più vicino) e cinque ore e mezza per Penzance. Puoi anche volare da Londra a Exeter o Newquay (un'ora e dieci minuti per entrambi)

Qualunque cosa tu faccia, non pianificare un programma di viaggio che dipende da orari precisi e collegamenti stretti. Il tempo in questa parte del mondo può causare ritardi o cancellazioni a causa di vento, nebbia o mare mosso. Se stai tornando a Londra per un volo di ritorno a casa, investi in un cuscino di un giorno o due in più, nel caso in cui sei in ritardo a scendere dalle isole. Siamo stati avvertiti da altri viaggiatori che i voli tra St. Mary's Airport e Lands End, sebbene brevi, erano noti per le cancellazioni dovute alla nebbia. Abbastanza sicuro, un volo di ritorno cancellato significa che siamo stati trasferiti su un traghetto e siamo arrivati ​​con due ore di ritardo per l'ultimo treno per Londra.

Isles of Scilly Travel gestisce voli ad ala fissa Skybus per l'aeroporto di St Mary da Exeter, Newquay o Lands End. I voli più veloci ed economici sono da Land's End, costano 90 sterline (circa $ 115) a tratta per un volo di 20 minuti, con un massimo di 21 voli al giorno in alta stagione. La tariffa standard di sola andata da Newquay è di 116 sterline e 75 pence e impiega 30 minuti, cinque voli al giorno in alta stagione. I voli da Land's End e Newquay sono previsti tutto l'anno. Skybus vola da Exeter da marzo a ottobre.Ci vogliono 60 minuti e costa 170 sterline e 75 pence a tratta. Questi sono aerei minuscoli, quindi pianifica di viaggiare leggero. Puoi portare due bagagli da stiva con un peso combinato non superiore a 33 libbre. Il bagaglio a mano è limitato a un pezzo, ad esempio una borsetta o una macchina fotografica, ma non entrambi.

Se hai bisogno di trasportare di più, prendi in considerazione l'idea di prendere il traghetto. Lo Scillonian , anch'esso gestito da Isles of Scilly Travel, naviga tra Penzance e St Mary's da fine marzo a fine ottobre. La tariffa standard per adulti di sola andata è di 55 sterline (circa $ 70) e il viaggio dura due ore e 45 minuti.

Penzance Helicopters inizierà a volare da Penzance a St. Mary's e Tresco il 17 marzo 2020. L'eliporto si trova vicino alla stazione ferroviaria di Penzance con un servizio di bus navetta elettrico tra la stazione e l'eliporto. I voli tutto l'anno impiegheranno 15 minuti e i costi partono da 122 sterline ($ 159) a tratta. I passeggeri possono imbarcare un bagaglio nella stiva, ma può pesare fino a 44 libbre. Il bagaglio a mano è limitato a un piccolo pezzo, ad esempio un cappotto o una borsetta.

Muoversi

I visitatori non sono autorizzati a portare auto sulle isole e la maggior parte delle persone si sposta a piedi, in bicicletta o su golf cart elettrici che possono essere noleggiati a St. Mary's, l'isola più grande. Ci sono servizi di taxi, autobus navetta per l'aeroporto e l'hotel, nonché auto di proprietà della gente del posto a St. Mary's. E su Tresco, di tanto in tanto vedrai sfrecciare piccoli veicoli di servizio Tresco Estate elettrici verdi.

Tutte le isole sono collegate da servizi marittimi, con piccoli motoscafi che viaggiano tra di loro più volte al giorno. Le associazioni di barcaioli gestiscono le barche sulle diverse isole e, poiché il viaggio tra le isole dipende così tanto dalle maree, i loro orari vengono solitamente pubblicati solo il giorno prima. Cercali sulle lavagne sui moli e pubblicati nell'Ufficio Informazioni Turistiche. La St. Mary's Boatmen's Association pubblica online un programma stagionale, ma è soggetto a modifiche, quindi è meglio chiedere al tuo hotel di controllarti il ​​giorno prima.L'associazione dei barcaioli Tresco pubblica online il programma del giorno successivo. Tresco Boat Services e St. Agnes Boating si coordinano con St. Mary's per fornire servizi alle isole al largo. I viaggi sono brevi, solo 15-20 minuti e relativamente economici. Per la maggior parte, le acque tra le isole sono calme. Navigare verso Sant'Agnese, l'isola più meridionale, comporta l'attraversamento del principale canale di acque profonde verso il mare, e alcuni potrebbero trovare le onde snervanti nelle piccole barche aperte. Le maree non aspettano nessuno, e nemmeno le barche tra le isole delle isole Scilly.Presentati al molo all'ora stabilita, o potresti ritrovarti lasciato indietro fino alla prossima alta marea.